Mini Banoffee Pie

Scritto il 24 luglio 2007 | 25 Commenti

Mini banoffee pie

Siete pronti a gustare un dolce che più dolce non si può?!
Fino all’anno scorso ero del tutto ignara dell’esistenza del Banoffee Pie, (Banoffee = banana + toffee!) . Lo ha preparato una mia cara amica, appassionata di cucina come me, e quando l’ho visto ho solo pensato “Oddio, questa è una bomba di calorie”. Effettivamente lo è, ma vale la pena mettersi a dieta per un giorno per permettersi questa delizia.
Mi sono dimenticata di chiedere la ricetta alla mia amica. In Internet ho trovato varie ricette che prevedono, per la base, un trito di biscotti e burro. Ho deciso di fare di testa mia e ho preferito fare delle crostatine di pasta frolla (la ricetta l’avevo trovata sul sito del Cavoletto) che almeno esteticamente sembrano più delicate e non ti danno proprio l’impressione di stare a papparti un malloppone di calorie.
Interessante e semplicissima è la preparazione del toffee: basta far bollire per 2-3 ore un barattolo (chiuso!) di latte condensato zuccherato e ne uscirà fuori un caramello degno di ogni caramella Mouh!!

Toffee_preparazione_1

Ingredienti per ca. 10 crostatine

Per la pasta frolla:

  • 150 gr di burro morbido
  • 90 gr di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 2 tuorli
  • 30 gr di farina di mandorle
  • 250 gr di farina
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 1 pizzico di sale

Per il toffee:

  • 1 barattolo di latte condensato zuccherato

Per il topping:

  • 2 banane
  • 500 ml di panna liquida
  • scaglie di cioccolato fondente

Preparazione:

Mettere a bollire per ca. 2 ore il barattolo di latte condensato. Quando lo aprirete sarà ancora abbastanza liquido, ma man mano si addenserà (attendere ca. 15 min.)

Preparare la pasta frolla: amalgamare il burro morbido con lo zucchero, lo zucchero vanigliato, i tuorli, la farina di mandorle, l’acqua e un pizzico di sale. Incorporare la farina setacciata e impastare fino a ottenere una pasta liscia. Avvolgerla in un foglio di pellicola e lasciar riposare in frigorifero per un’ora. Stendere la pasta, rivestire gli stampini da crostatina precedentemente imburrati e cuocerli in bianco finché saranno dorate. Far raffreddare le crostatine.

Montare la panna, tagliare le banane a fettine e tagliare qualche scaglia di cioccolato fondente.

“Assemblaggio” delle crostatine: riempire le crostatine con uno strato di caramello. A voi decidere la quantità! Più ne mettete e più dolce sarà il risultato finale! Disporre le fettine di banana sul caramello. Coprire il tutto con della panna montata e guarnire con le scaglie di cioccolato.

Assemblaggio banoffee pie

Deutsche Ecke:

Mini Banoffee Pies

Zutaten für 10 kleine Förmchen

Für den Mürbeteig:

  • 150 gr weiche Butter
  • 90 gr Zucker
  • 1 Pck. Vanillezucker
  • 2 Eigelb
  • 30 gr gemahlene Mandeln
  • 250 gr Mehl
  • 2 EL Wasser
  • 1 Prise Salz

Für die Toffee-Creme:

  • 1 Dose gezuckerte Kondensmilch

Für das Topping:

  • 2 Bananen
  • 500 ml Schlagsahne
  • Schokosplitter

Zubereitung:

Die geschlossene Dose Kondensmilch in einen Topf mit Wasser geben und ca. 2 Stunden lang kochen danach ca. 15 Min. abkühlen lassen. Den Mürbeteig zubereiten: Die weiche Butter mit dem Zucker, dem Vanillezucker, den Eigelben, den gemahlenen Mandeln, dem Wasser und der Prise Salz schaumig rühren. Das Mehl unterheben und bearbeiten, bis ein glatter Teig entsteht. Den Teig in Folie wickeln und 1 Stunde im Kühlschrank ruhen lassen. Den Teig ausrollen und die eingefetteten Förmen damit belegen. Bei 180 Grad backen, bis die Törtchen goldgelb sind. Danach die Törtchen abkühlen lassen. Die Sahne steif schlagen, die Bananen in Scheiben schneiden.

Die Törtchen zunächst mit einer Schicht Toffee belegen. Die Bananenscheiben daraufgeben und mit der Schlagsahne bedecken. Mit Schokosplitter garnieren.

Banoffee prima e dopo

Commenti

25 Responses to “Mini Banoffee Pie”
  1. Jelly scrive:

    Ehi! Ma che roba buona c’è da queste parti?!!! Mi sta venendo una fame…
    E poi che nome simpatico!

  2. elisa scrive:

    wow…sono ancora a bocca aperta..che bontà..che delizia..che splendore..buono..
    senti solo una cosa..ma qui da me che il latte condensato lo vendono solo in tubetto come posso fare a farlo bollire?
    Bravissima!!!

  3. Marika scrive:

    In effetti l’idea è parecchio goduriosa, anche per una come me che non sopporta il sapore del latte condensato … però voglio provarla lo stesso!
    Ho dato un’occhiata alle tue marmellate e quella con more e rosmarino mi intriga parecchio! Ieri io ne ho preparata una con mandorle e albicocche e oggi sarà il turno di albicocche e cioccolato.
    Però devo dire che seguo un’altra procedura senza Fruttapec e senza lunghe cotture. CI vuole solo pazienza, se vuoi ti dico tutto!
    Marika

  4. Kja scrive:

    La foto del caramelllo e` stupenda! In realta`, devo essere sincera, piu` di questo dolce mi attirano le meravigliose marmellate qui sotto, mi hai dato uno spunto potrei sfruttare l’accostamento albicocche-citronella per farne una :)

  5. Aiuolik scrive:

    Che bontà! Io adoro queste crostatine…brava Alex!!!

  6. Francesca scrive:

    Alex! Con questo ultimi 2 post mi hai letteralmente stordita! Donna dalle mani d’oro ti voglio soprannominare. Le marmellate sono speciali, questa banoffee pie da slurpare subito :-P

  7. Alex e Mari scrive:

    *Jelly, si il nome del dolce è onomatopeico … rende già l’idea delle calorie contenute solo a pronunciarlo :-))

    *Elisa, hmmm, il tubetto di che materiale è fatto? Potresti provare lo stesso e poi ti toccherà tagliarlo. Declino però ogni responsabilità per eventuali disastri in cucina :-))

    *Marika, anche a me non piace il latte condensato di per sè, ma così è tutt’altra cosa!! Sarei curiosa di sapere come fai le marmellate!

    *Kja, ma lo sai che ci ho pensato anch’io alle albicocche con la citronella?! Vediamo chi fa prima e poi ci aggiorniamo sul risultato :-)

    *Aiuolik, ammetto che erano davvero delicate!

    *Francesca, grazie, ma se vedessi le mie mani (e le vedrai) di sicuro non le chiameresti d’oro! Sembrano le mani di una bambina non ancora cresciuta!! Odio le mie mani!!

  8. Vaniglia scrive:

    Ma Alex tranquilla… io c’ho tutto il parentado e pure gli amici che mi sfottono per le manine a Polly Pocket…
    ^-^
    Beh…comunque VISIONE EDENICA… ho raggiunto il nirvana a questa visione!
    Già il toffee di suo è fantastico, poi insieme a tutte queste cosine deve raggiungere l’apoteosi… e per le calorie chissene, per queste crostatine questo ed altro!
    Clap clap plurimi

  9. Giovanna scrive:

    io avevo fatto la banoffee pie qualche tempo fa con una ricetta di Saffron, buonissima , l’idea di fare le crostatine invece che la torta intera è davvero utile, il caramello cosi tiene meglio… bravissima

  10. Giovanna scrive:

    ps. la grafica del sito è sempre più bella!!!!

  11. Dolcetto scrive:

    Oddio svengo!!! Devo scappare dall’ufficio e faccio in tempo a guardare solo le foto ma… superlative!!!!
    Baci, domani mi leggo bene la ricetta perchè questa proprio me la voglio provare!

  12. Petra scrive:

    Ich liebe Banoffi Pie und möchte am liebsten in die Fotos beißen! Die kleinen Törtchen sind eine prima Idee :-)

  13. Alex e Mari scrive:

    *Vaniglia, mi hai fatto sbellicare con le manine da Polly Pocket!! Allora mi consola di non essere la sola!!

    *Giovanna, infatti, il caramello se ne resta bravo entro i bordi della crostatina! E così sono anche più facili da servire :-) Sono contenta che ti piaccia la grafica. Mi piace cambiare spesso i vestiti …. anche nella “vita virtuale”.

    *Dolcetto …. lo sapevoooooooo che ti sarebbero piaciute!!!! Sai quante volte ho pensato a te mentre le facevo? Mi sono detta, che anche se non dovessero piacere a nessuno, ma a Dolcetto piaceranno :-)) Baciotti

  14. Alex e Mari scrive:

    Hallo Petra, die Törtchen weichen zwar etwas vom Originalrezept ab, aber dafür lassen sie sich einfacher servieren und die Kombination mit dem Mürbeteig hat mir ganz gut geschmeckt :-)

  15. Carmen scrive:

    Ich glaube, ich muss den Bannoffee Pie auch mal wieder machen. Da letztes Jahr nach dem Fest niemand etwas sagte, dachte ich, dass der Kuchen keinem geschmeckt hat…
    Ich hatte den Mürbeteig auch selber gemacht. Natürlich auch nach einem Rezept von Cavoletto.

  16. Orchidea scrive:

    Che buona la banoffee pie… e la tua è proprio invitante.
    Ciao.

  17. Elena scrive:

    bellissime le fotografie

    complimenti
    comidademama

  18. Gourmet scrive:

    E come mi sono persa questa deliziosa bomba calorica??? :)
    pensa che a leggere il titolo pensavo fosse un dolce tipico tedesco venduto nelle stazioni (banhof) ah ah ah..son scema, vero??
    grazie appena torno ( mi sa a settembre con quello che mangeremo laggiù la mia pancia lieviterà!!) lo facci di sicuro!
    ein kuss!
    :)

  19. anna scrive:

    Ciao ma che bontaissima è questa crostatina…poi il caramello fatto con il latte condensato è proprio un ottima idea…e i vestitini del blog sono uno più bello dell’altro…bacioni!

  20. Gloricetta scrive:

    Ragazza… questo dolce è da svenimento!!E le foto sono fantastiche. Glò

  21. Marika scrive:

    Allora:
    faccio la frutta a pezzetti e la lascio macerare finché non si scioglie lo zucchero. Metto la pentola sul fuoco (dolce) e conto 15 minuti da quando inizia a sobollire. Faccio raffreddare e ripongo in frigo per una giornata. Il giorno dopo rimetto sul fuoco di nuovo per 15 minuti da quando inizia a sobollire. Passo al passaverdure e rimetto sul fuoco dolce finché non rapprende.
    Il procedimento era di una confettura di pomodori verdi, ma io l’ho provata anche con le fragole, le pesche, le ciliege e le albicocche ultimamente. Ha funzionato!
    Marika

  22. nightfairy scrive:

    Sono uno spettacolo, complimenti!Io conoscevo la versione “grande” classica..ma adoro la piccola pasticceria. Grazie!

  23. Cookie scrive:

    Quanto mi tenta questo banoffee…devo solo trovare complici per spartirlo ma non credo che sarà difficile trovarne.

  24. Anonymous scrive:

    ciao! ma che blog splendido e che splendide foto!!!
    ti va di inserire questa tua ricetta su http://www.lattecondensato.com/it ?
    non occorre iscriversi per postare!
    :)

  25. vale'n'tina scrive:

    Mmm…secondo le mie informazioni bollendo il latte condensato si ottiene dulce de leche ma non ho mai provato, nome a parte la sorpresa che si trova all’ aprire la lattina deve essere qualcosa di meraviglioso, immagino che all’ aprire il barattolo quasi ti si stringa il cuore per la dolcezza del profumo.
    Interessanti le crostatine, molto belle le foto, incantevole il piattino.

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten