Novel Food: la pasta ‘ncasciata del Commissario Montalbano

Scritto il 21 settembre 2007 | 28 Commenti

Pasta ncasciata

Andò a casa, si mise il costume da bagno, fece una nuotata lunghissima, rientrò, s’asciugò, non si rivestì, nel frigorifero non c’era niente, nel forno troneggiava una teglia con quattro enormi porzioni di pasta ‘ncasciata, piatto degno dell’Olimpo, se ne mangiò due porzioni, rimise la teglia nel forno, puntò la sveglia, dormì piombigno per un’ora, si alzò, fece la doccia, si rivestì coi jeans e la camicia già allordati, arrivò in ufficio. …. (Il cane di Terracotta – Andrea Camilleri)

Sono una patita dei romanzi del Commissario Montalbano e anche a me, come a molti, sta simpatico, non in ultimo, proprio perchè di buona forchetta come me. (Non chiedete a Marina cosa fa da quando le ho spiegato come riguardarsi tutti i film di Montalbano in Internet).
La pasta ‘ncasciata – uno dei piatti forti della cammerera Adelina – mi ha sempre incuriosita e allora ho scelto proprio questo piatto per la seconda puntata della mia rubrica dedicata alla Cucina Regionale Italiana iniziata con la Sardegna. Anche in questo caso mi sono dovuta fidare delle ricette trovate in rete, ma chiedo a voi siciliani la fuori di segnalarmi eventuali errori nella mia preparazione (Vivianaaaaaaa, Giovanna, Lalla …. !!!).
Premetto che non sono mai stata in Sicilia, ma è una terra che mi attira più di ogni altra regione italiana. I vostri racconti al ritorno dalle vacanze (come quello di adina) non hanno fatto altro che accrescere il mio desiderio di visitare finalmente l’isola. Beh, un piccolo viaggio siciliano l’ho fatto venerdì scorso andando al concerto di una cantante siciliana che mi sta molto a cuore. Si chiama Etta Scollo, una personcina con una voce incredibile, affiancata nella maggior parte dei suoi concerti da due musicisti di altrettanta bravura – si fa prima ad elencare gli strumenti che NON sanno suonare. I suoi concerti sono per me un’immersione totale nel mio sentirmi italiana, seppur non siciliana, e ci credete che non faccio altro che piangere? Venerdì scorso è stato di nuovo così, il nuovo programma di canzoni della tradizione siciliana è splendido. La maggior parte dei suoi concerti è qui in Germania, ma canta spesso anche in Sicilia e consiglio a tutti voi che siete lì di andarla a vedere se ne avete l’occasione. Se vi interessa, potete farvi un’idea della sua musica qui o qui. Sul suo sito si possono ascoltare spezzoni di tutte le canzoni dei suoi dischi.
E ora – scusate se mi sono dilungata tanto – ecco la mia pasta ‘ncasciata … e speriamo di non fare figuracce :-)

P.S. È stato un puro caso che io abbia postato questa ricetta proprio in concomitanza con la simpatica iniziativa Novel Food Event di Simona e Lisa. È con grande piacere che partecipo all’evento!

IN ENGLISH
If you don’t understand Italian or German you can find aprox. the same recipe here at Lisa’s wonderful blog . What a nice coincidence!!

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr di maccheroncelli
  • 750 gr di pomodori da sugo
  • 2 uova sode
  • 200 gr di carne macinata
  • 100 gr di salame
  • 2 melanzane
  • 150 gr di caciocavallo
  • aglio, basilico, olio evo, sale e pepe, pangrattato

Preparazione:
Sbucciare le melanzane, affettarle e tenerle sotto sale per circa un’ora per privarle del gusto amarognolo. Intanto soffriggere due spicchi d’aglio interi nell’olio evo e toglierli quando sono dorati. Mettere la carne nella padella e quando sarà insaporita aggiungere i pomodori e qualche foglia di basilico. Salare e pepare e lasciar cuocere a fuoco lento per ca. 50 minuti aggiungendo un po’ d’acqua quando il sugo si restringe.
Asciugare le melanzane e friggerle in olio d’oliva. Lasciarle a scolare su carta assorbente. Tagliare le uova sode a dischetti, il salame ed il caciocavallo a dadini. Intanto cuocere la pasta e scolarla molto al dente e condirla con il sugo. Versare un filo d’olio in una teglia da forno e cospargere il fondo con del pangrattato. Disporre i maccheroni conditi nella teglia alternandoli a strati di melanzane fritte, caciocavallo, uova e salame. Sull’ultimo strato cospargere abbondante caciocavallo. Mettere in forno (ca. 180°) per circa mezz’ora finchè la pasta sarà ‘ncasciata dal formaggio :-)

Pasta ncasciata

Commenti

28 Responses to “Novel Food: la pasta ‘ncasciata del Commissario Montalbano”
  1. The Food Traveller scrive:

    Buonissima!!!!
    Io adoro questo tipo di pasta con la scamorza affumicata o il casocavaddu !!! Quasi quasi mi fai cambiare il menu della domenica. Che fame (e’ ho fatto colazione da poco).

  2. k scrive:

    Adoro montalbano… e questa ricetta dev’essere una figata. Sì,sì, io continuo a non mangiare carne, ma in questo periodo della mia vita, vorrei almeno saperla cucinare (come fa Lory) per pura curiosità gastronomica :-)
    Cmq, io per le ricette di Montalbano pesco da qui:http://www.vigata.org/cucina/ricette.shtml

    Lo conosci?
    baci

  3. stelladisale scrive:

    bellissima e buonissima, forse anche in una versione senza carne non sarebbe male, anche io adoro montalbano e anche io prima o poi dovrò andarci in sicilia, credo sia l’unica regione d’italia dove non sono mai andata e mi attira tantisssimo,
    k, che bello quel sito con le ricette di camilleri, non lo conoscevo :-)

  4. adina scrive:

    bellaaa! chissà che buona anche! e questa pasta è azzeccatissima, sai? i maccaroni siculi li voglio anche provare a fare un dì. buon venerdì!

  5. Marika scrive:

    Una di quelle cosine di cui non ti importa nulla se sono ipercaloriche tanto sono buone … che fame …
    Marika

  6. Viviana scrive:

    Alex……….. sei un mito!!! io lo dico sempre!!!
    Questa pasta, è + della zona orientale della sicilia, a Palermo se ne fa una versione diversa… Ti faccio però i miei complimenti davvero, perchè l’hai preparata come una sicula doc!!!
    K grazie per la dritta del sito di ricette!!! io adoro i calamari che ormai chiamo alla montalbano!! :D
    un bacioooo

  7. fabdo scrive:

    Allora dillo no??!! ^_^
    E’ telepatia! Certo che ce la fai a partecipare al Novel Food Event. Devi inviare tutto via e-mail a Simona o Lisa entro la mezzanotte di oggi!
    Bòòòòòòna questa ‘ncasciata! E Montalbano televisivo pure lui… ^-^

    kus ^.^

  8. Lalla scrive:

    perfettaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    complimentiiiiiiii
    mamma mia che fameee che mi è venuta guardando questo piatto troppo troppo buona….
    baci baci lalla

  9. Lory scrive:

    Quella che postai io era una ricetta della zona di Messina,che dire…Alex ;-))Devi proprio passare di qua!!

  10. Aiuolik scrive:

    Dev’essere buonissima!!! Sono stata a Catania per 3 giorni l’anno scorso e ho mangiato cose buonissime, ma questa no…mi tenti molto!

    Ciaooo,
    Aiuolik

  11. lefrancbuveur scrive:

    interessantissimo questo post! brava!

  12. Alex e Mari scrive:

    *Francesco, ti dirò, io l’ho fatta proprio con la scamorza affumicata perchè qua il caciocavallo me lo scordo! Ottima anche il giorno dopo a colazione :-))

    *K, abbonda di melanzane e formaggio e puoi benissimamente omettere la carne! Il sito lo conoscevo, cmq hai fatto bene a segnalarlo.

    *Stella di sale, anch’io voglio assolutamente andarci prima o poi e fare un bel tour gastronomico!

    *Adina, beata che che ci sei stata!!

    *Marika, se si fa un piatto simile non bisogna iniziare a contare le calorie altrimenti non si finisce più!

    *Viviana, grazie per la tua approvazione! Troppo buona!

    *Fabdo, cerco di partecipare! Hai ragione, Montalbano tv è proprio uno sgnaccherone!

    *Lalla, grazie anche a te! Il giudizio di una siciliana vale doppio oggi :-))

    *Lory, sono venuta a vedere la tua di pasta. Quella sì che era ncasciata! Se mai la dovessi rifare userò la tua ricetta! Prima o poi passo, ehhhh!

    *Aiuolik, potresti fare un piatto fusion siculo-sardo e usare la salsiccia sarda al posto del salame!!

    *Lefrancbuveur, benvenuto sul blog! E grazie per il tuo gentile complimento. Mi fa molto piacere.

    Un buon we a tutti voi! Alex

  13. Dolcetto scrive:

    Questa sì che è tua, e guarda che popò di realizzazione!!!! Mamma Alex, non sai che fame mi hai fatto venire!!!! E’ da una vita che non assaggio più una pasta tanto appetitosa! Un baciotto, buon week-end

  14. CoCo scrive:

    Questa preparazione è molto molto simile melanzane a parte al piatto tipico della domenica della mia zona (Cs) che a casa mia non facciamo mai ma che ogni tanto mi capita di mangiare da mia suocera. Buono, pesante un poco ma buono

  15. cuochetta scrive:

    Alexxxxxxxxx non conoscevo questa ricetta e mi stuzzica tantissimo!
    Vedi? Oggi “Sicilia” in comune!

    ma se vincerai il mio Meme dovrai spignattare altro! Vedrai!

    Un bacio
    Annina or Cuochetta

  16. Adrenalina scrive:

    Che dire? E’ una vita che sogno di farmi un viaggio in Sicilia, ma finisco sempre in Sardegna per via del convivente, tra poco mi sa che ci finirò pure a viverci fai te.
    Ma comunque questa ricetta è colma di tutte le cose che mi garbano mi sa che la tento, o forse sarebbe meglio prendersi una settimanella di ferie e andarla a mangiare in loco, magari facendocela cucinare da Giovanna??
    Scappiamo tutte insieme verso la Sicilia?? ahhhh che sogno

  17. Alex e Mari scrive:

    cara la mia Alex… che dire… io che sono mezza siciliana e che mi sto vedendo il Commissario Montalbano a spron battutto… tra un bambino e l’altro… i miei cugini la facevano sempre… che piatto… che emozioni vedendo questa ricetta! Si sente il profumo della Sicilia… chissà che un giorno non ci andremo insieme! Bravissima!
    MARI

  18. Lisa scrive:

    I’m sorry I can’t post in Italian; please bear with me!

    It’s such a wonderful coincidence that you made the same dish that I did! I love it, and your version looks divine (wonderful photos, too).

    Montalbano is the greatest!

    Grazie!

  19. Simona scrive:

    Alex e Lisa: un gemellaggio gastronomico eccellente. Troppo carino!
    Alex, ti ho mandato delle istruzioni per posta. Complimenti per la pasta e per le foto: quasi quasi sento l’odore.

  20. berso scrive:

    prima volta da queste parti….buona sera e ottima ricetta.

  21. Morrigan scrive:

    Miiiii, matruzza santissima!
    E tu con questa leccornia ti presenti?
    La pasta ‘nasciata è un must non solo nei romanzi di Montalbano ma anche in alcuni raduni capodannosi ai quali ho partecipato… mamma mia! Sigh! Quanti ricordi!
    Gnam!

  22. Imma scrive:

    Adoro Camilleri e il suo commissario! E mi fa piacere sapere che questo piatto – che provero’ senz’altro – viene da uno dei libri che ho letto, almeno so di cosa state parlando, o megli ocosa state mangiando!!!

  23. Alex e Mari scrive:

    *Dolcetto, la pasta è davvero buona, ma bisogna munirsi di santa pazienza. La realizzazione non è delle più veloci!!

    *Coco, benvenuta sul blog! Sì, non è proprio un piatto light, ma ogni tanto se po’ fa :-)) Io poi le melanzane le amo in tutte le salse

    *Cuochetta, scusa, ma si vince o si deve fare penitenza?????? Scherzo! Eh, ho visto che lo spremilimoni sta avendo successo ;-)

    *Adrenalina, che ne dici di un raduno foodblogger in Sicilia? E dopo ti veniamo tutti a trovare in Sardegna ;-))

    *Mari, come ti capisco! Anch’io mi son vista i film tutti di fila. Tshoppppo bedddi :-)

    *Lisa, I have to thank you for this great event. I told you already: It was so much fun to cook and eat like our Salvo ;-)

    Simona, davvero: tra me e Lisa c’è stata una perfetta sintonia! Grazie ancora a te!

    *Berso, benvenuto! Grazie per il complimento. Poi vengo a fare una visitina anche da te

    *Morrigan, sono contenta di aver evocato bei ricordi con questa ricetta. Io mentre la mangiavo sognavo di essere sul terrazzino di Montalbano e sentire l’odore del mare!

    *Imma, la pasta ‘ncasciata la cara Adelina la prepara in quasi ogni libro … e stuzzicava tantissimo anche me! Certo che ne deve avere di tempo a disposizione la cammerera!!

    Buona giornata e buon inizio settimana a tutti voi, Alex

  24. FXcuisine.com scrive:

    Che bello! E che pensi della mia pasta ncasciata? http://fxcuisine.com/default.asp?Display=145

  25. la_liu scrive:

    Hey! Se volete delle anticipazioni clamorose sul commissario Montalbano, ecco il link che fa per voi http://montalbano.tv. Molto presto anche ricette sfiziose arriveranno sul sito…Da non perdere!

  26. Chiara scrive:

    il commissario Montalbano io lo adoro ,ma lo sà che quando non è un set cinematografico è un rinomato bedandbreakfast?Lo scorso anno ho trascorso una settimana bellissima a Punta secca alias Marinella ,ne ho parlato nel mio blog di viaggi se le può interessare lo trova qui http://viaggiareconibambini.blogspot.com/2009/10/sulle-tracce-di-montalbano.html
    saluti Chiara

  27. valentina brida scrive:

    ah la pasta ‘ncasciata!!!! ogni volta che leggo Montalbano ho l’acquolina in bocca!!!! Bellissima questa tua versione… ;)

  28. Chiara scrive:

    Un pò alla volta le ricette tratte dai libri di Camilleri le sto facendo tutte, la cucina siciliana è davvero gustosa! bellissima proposta Alex, buona serata domenicale….

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten