Risotto zafferano e dragoncello

Scritto il 21 maggio 2008 | 57 Commenti

Risotto zafferano e dragoncello

Se dò un’occhiata ai miei ultimi post mi accorgo che non vi presento un bel piatto di pasta da un sacco di tempo. Ma che ci posso fare, sono in fase risottosa. E quando non mangio riso mangio questa pasta qui. Credo di non aver mai mangiato tanto riso in tutta la mia vita pre-blog! Non ricordo dove avevo letto dell’abbinamento zafferano e dragoncello. Questa è un’erba aromatica che davvero non avevo mai usato prima e mi stuzzicava molto. Il classico risotto alla milanese mi annoia un po’ (non me ne vogliano i milanesi!), ma con l’aggiunta del dragoncello si conferisce al piatto un bel sapore fresco e deciso. Al mercatino ho comprato anche una piantina di dragoncello. Per ora non cresce, faccio tutti i giorni il tifo davanti al vaso … ma nisba. Speriamo bene. Se invece il vostro cresce rigoglioso vi consiglio di provare questo risottino.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di riso per risotti
  • 2 scalogni
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 mazzetto di dragoncello tritato finemente
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 pezzetto di burro
  • brodo vegetale (ca. 1 litro)
  • vino bianco qb
  • olio evo qb
  • sale e pepe


Pelare gli scalogni e tritarli finemente. Scaldare dell’olio d’oliva in una padella alta e soffriggervi gli scalogni. Unire il riso e lasciarlo insaporire per un minuto. Spegnere con del vino bianco e unire lo zafferano precedentemente sciolto in mezza tazzina d’acqua. Aggiungere man mano che occorre il brodo. A termine della cottura del riso mantecare con il parmigiano ed il burro. Salare e pepare se necessario e mischiare infine il dragoncello tritato con il risotto.

Dragoncello

Commenti

57 Responses to “Risotto zafferano e dragoncello”
  1. Giovanna scrive:

    Ehi, signore cuoche dell’altro mondo, vi ho invitate ad un meme (non passatemi per le armi!). Baci!

  2. ciciuzza scrive:

    ho raccolto proprio ieri del bellissimo dragoncello! mi sa che mi hai dato un’idea su come usarlo! ;)

  3. Arietta scrive:

    sai che non conosco il sapore del dragoncello :D che ignorantona! un motivo in piu per provarlo ;) oltre al mio amore per il risotto!
    baci! e forza per la piantina ihih!

  4. Alex e Mari scrive:

    *Dolcezza, mi fa piacere :-)

    *Danda, se ti piace quello milanese e vuoi un tocco di freschezza non ti resta che provare

    *Elisa, ok :-)

    *Ely, grazie, sempre cara

    *Sweetcook, vediamo quale sarà la prossima fase, io vado molto a fasi!

    *Tft, pesce giapponese secco??? E dove lo trovi?

    *Elisabetta, chissà perchè ma sapevo che proprio a te sarebbe piaciuto :-))

    *Sere, non saprei proprio. Ma il mio feed proprio non vuole inserire il tuo blog. Boh. Ma passo lo stesso eh ;-))

    *Viviana, continuo allora eh

    *Aiuolik, indovina che zafferano ho usato?? Era spettacolare

    *Niki, grazie, allora provvedo subito

    *Night, io a Roma invece quasi mai risotto da piccola

    *Giovanna, mi ci vorrà un mese solo per fare tutti i meme, ma giuro che lo faro :-))

    *Ciciuzza, allora dovresti avere tutte le materie prime

    *Arietta, grazie per il tifo!

    Ciao, Alex

  5. Dolcetto scrive:

    Anch’io ci sono dei periodi in cui farei in continuazione risotti: mi piace mangiarli e adoro prepararli, è così rilassante e di grande soddisfazione!
    Questo è davvero ottimo!
    Un baciotto Alex, buona serata!

  6. emilia scrive:

    Mettero’ anche ”il dragoncello” nella lista delle cose mai provate ma da cercare. Complimenti per la fantasia, ciao.

  7. GràGrà scrive:

    mamma mia che risotto!!!!!!!!!!!!!! continua pure con la fase risottosa! ma ti voglio fare anche tanti complimenti per l’idea regalo…. stupenda!!!!!!!! e anche le foto che hai messo sono degne di una vetrina! che dirti…senza parole!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten