Bread rolls indiani

Scritto il 12 dicembre 2008 | 48 Commenti

Bread rolls

Qualche anno fa feci un corso di cucina indiana presso l’Università popolare, un’istituzione che qui in Germania offre i corsi più svariati: lingua, cucina, sport, arte e artigianato artistico, cucito e fai da te, computer ecc. Ce ne è davvero per tutti i gusti e ogni tanto ne frequento uno.
La nostra insegnante indiana mi ha molto colpita. Un po’ per la sua storia di emigrata – pediatra di professione ha cercato fortuna insieme al marito in Germania, ma non ha mai potuto lavorare come medico. E quindi dava corsi di cucina. Prendeva la cosa molto sul serio, ci impartiva ordini come su un campo di battaglia, ci bacchettava sulle mani con il cucchiaio di legno se provavamo quanto cucinato con il cucchiaio (per motivi di igiene!). Era molto rigida e dura, ma dopo quattro lezioni abbiamo imparato moltissimo e lei si è anche un po’ sciolta. Conservo ancora le sue fotocopie in un tedesco-indiano-maccheronico che ci ha fatto sempre tanta tenerezza e la rendeva più dolce.Bread rolls
Queste crocchette di pane e patate sono molto sfiziose. Ricordo che quelle fatte da lei erano molto più perfette, ma a distanza di due anni non mi sono ricordata della tecnica di avvolgimento :-)
Con la ricetta partecipo alla raccolta di patate di Viviana.

Powered by BannerFans.com

Ingredienti per 8 bread rolls:

  • 8 fette di pancarrè
  • 2 patate grandi o 4 piccole
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 2 spicchi di aglio tritati finemente
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (ca. 2 cm di radice)
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • sale
  • olio per friggere

Spelare le patate, cuocerle e schiacciarle oppure passarle nel passapatate. Scaldare un po’ d’olio in una padella e rosolare cipolla, aglio e zenzero. Aggiungere le spezie e rosolarle brevemente. Unire le patate schiacciate, amalgamare bene e rosolare per qualche minuto. Salare e far raffreddare il composto.
Tagliare i bordi del pancarré. Preparare una vaschetta con acqua fredda. Ogni fetta di pancarré va imbevuta nell’acqua per un microsecondo e poi schiacciata con cautela fra le mani in modo da eliminare tutta l’acqua e ottenere uno strato sottile di pane. Tenere la fetta fra le mani, farcirla con 1-2 cucchiaini di patate speziate e formare delle crocchette avvolgendo il pane intorno al ripieno, avendo cura di chiudere bene sui lati. Procedere così con ogni fetta di pancarrè. Friggere le crocchette di pane in abbondante olio, meglio ancora nella friggitrice.

Bread rolls

Commenti

48 Responses to “Bread rolls indiani”
  1. erika ha detto:

    sono la prima sono la prima!
    questi rolls sono bellissimi, grazie!

  2. dolci a ...gogo!!! ha detto:

    ma che buone e sopratutto velocissime da fare!!!bravissima baci imma

  3. Ciboulette ha detto:

    Buongiorno Alex,
    questi rolls sono troppo simpatici, e la tua sequenza di foto e’ perfetta!
    Sto pensando molto a te ad alle te luci in questi giorni che non riesco a fare una foto in ore diurne…quando esco e’ buio, e quando torno e’ buio :(

    Baci!

  4. comidademama ha detto:

    mi piace molto la sequenza step by step

  5. Camomilla ha detto:

    Buongiorno Alex! Non conoscendo la cucina indiana, l’ho sempre guardata con una certa diffidenza… invece con queste crocchette mi sono dovuta ricredere, hanno una faccia molto appetitosa!
    Bellissime le foto della sequenza passo passo della preparazione…
    Buon fine settimana, un abbraccio!

  6. Viviana ha detto:

    uuuuuuuuaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    sapevo che la tua ricetta avrebbe avuto un tocco di originalità asiatica… ma…. con L’indiano mi hai decisamente sorpresa!!! :) grazie grazie grazieeeeee!!!!!
    le voglio provare assolutamenteeeeeeee

  7. laGallinainCucina ha detto:

    Belle! Il procedimento non mi sembra semplicissimo ma sono così invitanti.
    buon fine settimana

  8. michela ha detto:

    OH Mamma..penso che come tutti i fritti siano veramente ottime!!!
    me la segno subito.
    Grazie
    ciao
    buon we.

  9. lenny ha detto:

    E’ una ricetta molto interessante e semplice da realizzare, grazie anche alle tue illustrazioni passo-passo e fa venire l’acquolina in bocca.
    Baci

  10. SiLviA ha detto:

    wow! Sembrano davvero buone!! Credo proprio che me le segnerò da provare!!! Non posso pensare ad una ricetta in tedesco-indiano maccheronico! Per me sarebbe impossibile! A presto!!! Brava come sempre!
    Silvia

  11. ღ Sara ღ ha detto:

    sono meravigliosi!!!! che bella ricettina!!

  12. Cuoche dell'altro mondo ha detto:

    *Erica, grazie a te

    *Imma, non proprio velocissimi, ma ne vale la pena

    *Ciboulette, guarda, sono contentissima di averle prese le luci, è finito il tempo in cui mi gelavo sul balcone anche sotto la pioggia

    *Comida, grazie, senza sarebbe stato un po’ difficile spiegare

    *Camomilla, la cucina indiana è molto variegata e soprattutto speziata. Presenterò sicuramente altre ricette del corso

    *Viviana, speravo che ti piacesse la componente asiatica :-))

    *Gallina, il segreto sta nel non inzuppare eccessivamente il pane di acqua e nello strizzarlo con cautela senza che si spezzi. Vorrei tanto ricordarmi esattamente come li arrotolava la signora indiana, erano assolutamente perfetti

    *Michela, se non fosse per la linea e la salute io vivrei di fritti :-))

    *Lenny, grazie. Sono buoni addirittura freddi

    *Silvia, era troppo simpatica la pronuncia della signora

    *Sara, grazie

    Ciao
    Alex

  13. Elga ha detto:

    A parte l’atmosfera che sei riuscita a creare con la tua fotografia, sono impressionata dall’uso del pancarrè..non avrei mai pensato!!! Subito la proverò, garantito!

  14. Saretta ha detto:

    Sono stupendi Alex!
    Volevo dirti anche che ho segnalato il tuo blog ad un'amica tedesca in cerca di un bel food-blog..magari presto la troverai tra i commenti>!
    Un bacione
    saretta

  15. Sere ha detto:

    …che dire… son qui davanti al pc con il mento appoggiato alla bottiglietta dell’acqua e lo sguardo innamorato! Si, innamorato di questi fagottini patatosi e panosi.. un’attentato alla linea ma che mi frega, li voglio assolutamente provare!
    Un bacio fin li e buon we!
    Sere – http://www.cucinailoveyou.com

  16. salsadisapa ha detto:

    daiiiii ma cosa sono!! speziati… panosi… profumati… sulla tecnica di arrotolamento toccherà che mi cimenti allora anch’io… sai mica per gola, per motivi scientifici ….. ;-P

  17. JAJO ha detto:

    Mo’ pure le crocchette indiane ??? hehehehehehe
    Facili e buone: queste a Viviana piaceranno di sicuro (e non solo a lei :D)

  18. JAJO ha detto:

    Eccola là… non avevo letto che aveva già entusisticamente commentato :-D

  19. Magnolia Wedding Planner ha detto:

    Alex tesoro ma sei una fonte inesauribile di idee e ricette e che belle foto , quei colori sono proprio i miei preferiti!
    Ti mando un mega bacio!
    Silvia

  20. giulia ha detto:

    Questi rolls saranno miei!!!! Mi piace tantissimo la sequenza di foto, si capisce benissimo come vanno chiusi!!! Che belli!!! Spero di riuscire a farli nei prossimi giorni!!! Un bacione giulia

  21. sweetcook ha detto:

    Questa mi ispira troppissimo e sembra anche semplice!! Grazie per averla postata:-)

  22. bocetta ha detto:

    Che bell’esperienza dev’essere stata imparare una cucina così diversa dalla proprio da una persona del posto!Queste crocchette sono bellissime,siuramente le riproverò!
    Buon fine settimana,un bacio! ;***

  23. Lydia ha detto:

    molto carini questi bread rolls, in lista tra le cose da provare

  24. Sele ha detto:

    Adoro i pitti con una storia, grazie.

    Ho avuto diverse colleghe indiane ma nessuna sapeva cucinare…mannaggia!!!

  25. Nirvana77 ha detto:

    che bella la nuova testata del blog…che bel viola.. e le patate intonate… wow…
    complimentissimi! e buon weekend!

    Fedra

    ps ho preparato un chilo e mezzo della tua frolla con cacao e nocciole (io ho usato mandorle) per i biscotti natalizi.. Domani mi metto al lavoro! Speriamo bene!! :o)

  26. Arietta ha detto:

    hey alex,ma qui si cambia header ogni giorno eh! c’è chi va dal parrucchiere e chi invece…. eheh!

    queste crocchette sono molto invitanti ed ho apprezzato anche i passaggi passo-passo! mi alletta meno l’idea dell’insegnante generale :P con tanto di cucchiaiate sulle mani,io sarei stata messa subito in castigo…sono un’assaggiona :D

    un abbraccio e buon we!

  27. Onde99 ha detto:

    Queste crocchette sono splendide, ma mi ha colpito molto anche la descrizione della tua insegnante di “cucina indiana”, che tipa tosta!

  28. Barbara ha detto:

    Davvero particolari e sicuramente da rifare in velocità, grazie!!

  29. Kja ha detto:

    La prima foto e` davvero di atmosfera, e poi il viola, ma lo sai che` e` uno dei miei colori preferiti?!
    La sequenza e` utilissima e brava davvero che hai fatto tutte le foto (immagino lavarsi continuamnete le mani che seccatura) Suggerisco un pizzico di garam masala per aromatizzare le patate e che tu venga subito a parigi portandomene un piatto ;)

  30. Giovanna ha detto:

    Questa ricetta mi piace da matti.
    E’ proprio il mio genere, come direbbe la mia socia Lydia.
    Alex, è sempre un piacere leggerti, anche se ultimamente latito alla grandissima.
    Baci!

  31. Erborina ha detto:

    Alex, sono bellissimi, mi piace un casino questo colore. Fantastica foto e ricetta. As always ;)
    Buon w-e!!

  32. Susina strega del tè ha detto:

    Curiosa questa ricetta, adoro la cucina indiana, chissà come uscirebbero fuori dal calderone… dici che ce la posso fare??

  33. Cuoche dell'altro mondo ha detto:

    *Elga, con il pancarrè si possono fare tante cose sfiziose. Avevo fatto anche dei muffin con il pancarrè e poi si possono fare dei rotolini similsushi!

    *Saretta, grazie per avermi segnalata, sono sempre contenta se mi leggono anche i tedeschi … ma non si fanno mai “vedere”

    *Sere, la mia linea ormai è andata :-((

    *Jajo, infatti per Vivianuccia volevo qualcosa di asiatico e di speziato!

    *Silvia, ultimamente il viola sta piacendo anche a me … non credevo

    *Giulia, poi fammi sapere anche il giudizio del tuo assaggiatore di fiducia :-)

    *Sweetcook, si è semplice .. solo la fase dell’arrotolamento è un pochino delicata

    *Bocetta, qui i corsi di cucina vengono spesso fatti proprio dalle persone del posto. È stato interessantissimo anche quello di cucina thai

    *Lydia, se li fai fanne tanti che uno tira l’altro!

    *Sele, le storie ed i ricordi sono ingredienti speciali che garantiscono la riuscita del piatto

    *Nirvana77, quale frolla, quella dei biscotti dell’anno scorso? Hmmm quella è buona

    *Arietta, si si, mannaggia a me e a quando ho iniziato a cambiare header ogni giorno :-)))

    *Onde99, all’inizio eravamo davvero spaventate dal suo modo di fare duro. Ma poi ci siamo accorto che lei amava fare le cose a perfezione e si arrabbiava se noi sbagliavamo qualcosa

    *Barbara, la fase più lunga è la cottura delle patate!

    *Kja, ahhhh hai capito al volo! Non ti dico le acrobazie per fotografare con una mano e nell’altra i bread rolls. La mia macchina fotografica avrebbe bisogno di un bel bagno :-))

    *Giovanna, Lydia li vuole fare … fattene fare un po’ anche per te :-))

    *Erborina, mi sono fatta ispirare dalle patate rosse … solo in seguito mi sono accorta che anche il banner di Viviana è viola

    *Susina, scommetto di si! Sono davvero facili.

    Ciao
    Alex

  34. brii ha detto:

    che bella ricetta…
    è poi c’è il cuminoooo…:)))
    ci vado a nozze :)))
    mi è piaciuta la storia della tua insegnante di cucina…troppo carina.
    ma se sappesse che non ti ricordi più come arrotolare…..:))))))
    un abbraccio fortissimo
    baciusss

  35. Castagna e Albicocca ha detto:

    Non li avevo mai sentiti nominare, effettivamente è da un po’ che non vado al ristorante indiano.
    Caspita che bacchettona la prof!
    Però ora ti ricordi le cose.
    Secondo te per rifarla + light posso tentare con una cottura al forno???

    CAstagna

  36. twostella il giardino dei ciliegi ha detto:

    Adoro la cucina indiana! oltretutto questa ricetta è semplice, grazie anche alle foto che hai fatto, che ci chiariscono la realizzazione! :-) baci

  37. anna ha detto:

    Davvero una bella ricetta tesoro. La cucina indiana come tutte le ricette orientali mi attirano sempre tanto ma mi cimento poco. Proverò a farla con il mio pancarrè gluten free.Bacioni

  38. la frenk ha detto:

    paf paf… sono in arretratissimo con le tue ultime splendide foto e ricette :-((( periodo di stralavoro… torno la sera a casa sotto forma di straccetto :-) però qui da te mi riempio gli occhi e il cuore di bellezza! un gran bacio

  39. FairySkull ha detto:

    Bellissima questa ricetta, la voglio provare !!! Ciao Lisa !!

  40. Eva ha detto:

    Klasse Idee, klasse Rezept! :-)

  41. Aiuolik ha detto:

    Arrivo solo ora causa 1000 impegni di ogni tipo…spero che un bread roll sia rimasto per me :-)

    Ciaooooo e buon we!
    Aiuolik

  42. nina ha detto:

    incantevoli involtini estrosi e orientali.
    e mi piace la nuova striscia color vinaccio.

    un bacio a te, là, nella nave nel grande mare.

    f

  43. Cuoche dell'altro mondo ha detto:

    *Brii, se l’insegnante vedesse le mie crocchette poco perfette non sarebbe molto amused :-))

    *Castagna, non credo che una cottura light in forno sarebbe la stessa cosa. Il ripieno cmq lo puoi usare anche diversamente. Così condito è anche buono come contorno

    *Twostella, la cucina indiana è un tripudio di spezie, non può non piacermi

    *Anna, anche io purtroppo mi cimento troppo poco. Cercherò di migliorare :-)

    *La frenk, caro straccetto, dai, fermati e prendi un pasticcino. Ti offro un tè per rifocillarti

    *Lisa, se la provi fammi sapere

    *Eva, ist mal was anderes :-)

    *Aiuolik, per te sempre! Mi raccomando, cerca di non arrivare a Natale con l’acqua alla gola

    *Nina, grazie cara! Qui ci si tiene a galla :-)

    Buona domenica
    Alex

  44. Azabel ha detto:

    Oh mamma, ecco, per uno di questi penso potrei uccidere… Complimenti per la sequenza fotografica, bella davvero!

  45. Tatiana ha detto:

    bellissima questa ricetta Alex ;) lla riproduco ehehe

  46. genny ha detto:

    mi piacciono i post random…senno’ queste come le trovavo?

  47. natalia ha detto:

    mi hai dato una bellissima idea , proverò a farla con le mie bambine. complimenti davvero

  48. chiara ha detto:

    li ho preparati ieri sera per aperitivo!!
    sono buonissimiiiii!!!!!!!
    bellissime le fasi della preparazione :)
    GRAZIEEE!!!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten