Pane in cassetta fai da te

Scritto il 4 febbraio 2009 | 60 Commenti

Pane in cassetta

Premetto: ho combinato un casotto! La ricetta di questo pane in cassetta impazza sui foodblog tedeschi. A postarla è stata un panettiere che ha un blog davvero utilissimo, Bäcker Süpke. Lo hanno fatto praticamente tutti, ad esempio anche la nostra cara Zorra. Sono rimasta davvero entusiasta dalle foto di questo perfetto pane in cassetta. Decido, lo faccio. Mi attengo esattamente alla ricetta, ai tempi di lievitazione, a tutto insomma. Inforno e mi esce fuori un pane abbastanza compatto (praticamente un mattone rispetto alla sofficità vista sulle foto degli altri) che quando lo vai a tagliare sembra avere delle orecchie di Topolino! Sapore eccezionale, tostato ottimo! Ma non capisco il perchè della compattezza. Vado a rileggermi esattamente il post e mi accorgo che le dosi erano per due pani! Buongiorno!!!!
Quindi, se rifate questa ricetta… É PER DUE PANI!
La cosa migliore sarebbe avere uno stampo apposito con il coperchio, onde evitare le orecchie da Topolino. Anche se poi tanto brutto non è :-)

Ingredienti per due pani:

Lievitino:

  • 200 gr di farina
  • 4 gr di sale
  • 3 gr di lievito di birra
  • 150 gr di acqua

Amalgamare tutti gli ingredienti e lasciare riposare per 2 ore a temperatura ambiente. Mettere in frigo per almeno 16 ore.

Impasto:

  • lievitino
  • 485 gr di farina
  • 11 gr di sale
  • 14 gr di zucchero
  • 60 gr di burro morbidissimo (o fuso)
  • 30 gr di lievito di birra
  • 210 gr di latte

Impastare il tutto con forza (o con l’impastatrice) fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciare riposare per 10 minuti. Poichè non si desidera avere un’alveolatura grossa, l’impasto non deve riposare a lungo. Deve essere caldo (26-28 gradi) e non deve essere morbido.
L’impasto va quindi suddiviso in 10 panini (da 60 gr. ciascuno) oppure in 4 panetti (vedi qui). Questi panini/panetti vanno poi imbevuti brevemente in acqua e poi disposti in uno stampo imburrato (possibilmente con coperchio). Lasciare riposare per altri 30-60 minuti circa (dipende dalla temperatura ambiente). Scaldare il forno a 230° C. Infornare il pane e abbassare la temperatura a 200°C. Cuocere per circa 30 minuti. Togliere il pane immediatamente dallo stampo.

Pane in cassetta

Commenti

60 Responses to “Pane in cassetta fai da te”
  1. Moscerino scrive:

    ma dai!!! allora finalmente ti sei lanciata in un impasto lievitato! devo assolutamente provarlo anche io…appena finirò l’orrenda dieta LIQUIDA-ZEROFIBRE-ZEROLATTICINI-ZEROCARNE che sto facendo :(
    dura la vita da foodblogger se ci si ammala! e infatti il blog è triste e sconsolato senza ricette nuove da giorni…e ovviamente NON cucino nulla. sono troppo golosa per cucinare cose sfiziose solo per mio marito! :)
    ma dato che il pane prestissimo mi sarà concesso comincio ad appuntarmi le dosi! per 2 pani! :)

  2. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    *Enza, ok allora lascio le orecchie :-)

    *Nirvana, qui non trovo la manitoba e non l’ho neanche mai usata, quindi non saprei dirti

    *Giulia, si, io ho usato proprio uno stampo da plum cake

    *Castagna, per conservarlo un po’ più a lungo lo devi mettere in un sacchetto ermetico. Ma una settimana non credo che duri

    Ciao
    Alex

  3. sandra scrive:

    GIORNO tesora!!!
    Bellissime le orecchiette da Topolino, sai??
    adoro il pane in cassetta e deve essere delizioso con quella confettura li sotto.. :-PPP
    un abbraccio grande e buon w.e!
    baci

  4. Cobrizoperla scrive:

    me le vedo nel forno queste orecchione topolone e briccone che svettavano prepotenti e non volevano ascoltar nessuno, reclamando un’indipendenza individuale negata… due orecchie, due pani, due orecchie due pani…
    ;-)))
    bellissimo.

  5. brii scrive:

    lo stampo???
    io ce l’ho! :)))
    ma adesso anch’io voglio il pane con le orecchiette da mickey mouse :)))

    si può benissimo anche appoggiare sullo stampo una placca del forno con dei pesi sopra (p,.es una paio di chili di farina…)
    funziona!! facevo così prima di avere lo stampo con coperchio.

    grazie per la ricetta della marmellata qui sotto…mmmmm
    baciusss (tantissimi)

    scusami, posso rispondere a michela?
    da quel che so (amica celiaca) il pane riesce molto difficile, proprio per la mancanza di glutine che aiuta gonfiare, lievitare.
    prova usare il bicarbonato..lo so che ha un retogusto antipatico, ma puoi ovviare aggiungendo dello yogurt.
    se vuoi ti posso passare delle ricette…ho una figlia intollerante al lievito fresco :)
    scusami ancora alex se mi sono permessa rispondere.

  6. anna scrive:

    Buongiorno…me lo dico sempre anche io! Ho il vizio di non leggere le ricette fino in fondo e poi mi arrabbio perchè le cose non vengono fuori bene. Il pane ti è venuto benissimo e non tagliamoli le orecchie ti prego sono troppo carine! Bacioni

  7. giulia scrive:

    OK! grazie! mi devo organizzare per il lievitino e poi ci provo!!!! Buon week end!! giulia

  8. vaniglia scrive:

    stupendo questo pane, per non parlare della confettura di banane… mi sa che la faccio al mio amore!

  9. Ciboulette scrive:

    ah ah, favoloso il mickey bread!!!!

  10. marta scrive:

    provata la ricetta questo we davvero buono e le orecchie alla topolino hanno fatto impazzire i miei figli

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten