Sfida foodblogger – Rotolo bicolore

Scritto il 27 marzo 2009 | 73 Commenti

Rotolo bicolore

Due foodblogger non possono certo incontrarsi senza spignattare insieme. Domenica scorsa Aiuolik ed io abbiamo quindi deciso di affrontare una sfida culinaria e di fare qualcosa che nessuna di noi due avesse mai fatto prima. Armate di libri e riviste di cucina ci siamo messe a sfogliare e a scegliere (anche in base agli ingredienti che c’erano!). C’è voluto poco per decidere che doveva essere un rotolo di pan di spagna farcito. E tanto per rendere la sfida ancora più difficile, ne abbiamo scelto uno bicolore. Non vi dico il divertimento! Poichè questo post esce a reti unificate, potete vedere alcune foto del dietro le quinte e leggere il racconto di Aiuolik qui. (Ah, il sac à poche della Tupperware – scusa mamma – è un disastro!)
Purtroppo ho letto solo mentre scrivevo la ricetta che la rivista dava un consiglio per come ottenere le strisce dritte e regolari (vedete in basso!), io invece con le mie mani tremolanti ho ottenuto un risultato ottimizzabile. Il ripieno noi lo abbiamo improvvisato con quello che avevo (e non era molto). Sicuramente voi riuscirete a trovare un ripieno più fantasioso e saporito.

Rotolo bicolore

Ingredienti per l’impasto:

  • 4 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • una presa di sale
  • 3 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di maizena
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere

Per il ripieno (noi abbiamo improvvisato)

  • 500 ml di panna (o 250 ml di panna e 250 gr di mascarpone)
  • 2 manciate di mandorle tritate grossolanamente
  • ca. 40 gr di cioccolato fondente a scaglie
  • 2 bustine di zucchero vanigliato
  • eventualmente un goccio di rum

Scaldare il forno a 200 gradi. Separare i tuorli dagli albumi. Montare a neve gli albumi con 2 cucchiai di zucchero e una presa di sale. Sbattere i tuorli con gli altri due cucchiai di zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Mischiare la farina e la maizena e setacciarle sul composto di tuorli e zucchero. Amalgamare con cura. Aggiungere man mano gli albumi montati a neve.
Dividere il composto in due ciotole e aggiungere il cucchiaio di cacao ad una parte del composto. Mettere il composto chiaro in un sac à poche con il beccuccio medio. Rivestire una leccarda con della carta da forno. Con il sac à poche formare delle lunghe strisce sottili (possibilmente dritte!) lasciando fra l’una e l’altra lo stesso spazio per le strisce scure. Dopo aver finito con il composto chiaro, riempire gli spazi tra una striscia e l’altra formando delle strisce di composto scuro. Le dosi bastano per una leccarda di dimensioni standard.
Infornare per ca. 10 minuti. Togliere dal forno e rivoltare il pan di spagna su un canovaccio su cui avrete spolverato dello zucchero a velo. Togliere accuratamente la carta da forno.
Lasciare raffreddare.
Intanto montare la panna e aggiungere lo zucchero vanigliato, le mandorle e il cioccolato in scaglie (eventualmente il mascapone ed il rum). Spalmare la crema uniformemente sul pan di spagna bicolore e avvolgerlo con cautela. Mettere in frigo per almeno 1 ora.

Suggerimento (che io ho letto solo ora e perciò le mie strisce sono tutte storte): per ottenere delle strisce dritte e regolari, segnare con la penna una superficie di 30×25 cm sul retro della carta da forno. Suddividere poi questa superficie in strisce larghe ca. 1-2 cm (per un effetto ancora più bello si possono fare in diagonale). Applicare il beccuccio del sac à poche orientandosi alle strisce segnate sulla carta.

Rotolo bicolore

Fonte per l’impasto: Kreativ Küche (Meine Familie & ich), Sommerkuchen, r. 6/2007

Commenti

73 Responses to “Sfida foodblogger – Rotolo bicolore”
  1. Angy scrive:

    Che buonoooooooo!!!!Da copiare subito.ciao

  2. enza scrive:

    mi ci vedi a segnare con la penna la carta forno, poi prendere la sac a poche fare le righine tutte dritte mentre lo sai che cosa si scatenerebbe intorno.
    a me verrebbero solo schizofreniche, le righe intendo.
    adesso non posso andare da aiulik che già sono mi farà ridere quanto te.
    passa da me domani che sono il cohost del baring bakers.

  3. Artemisia Comina scrive:

    magnifico, un rotolo da galera, un rotolo galeotto!

    amo le righe in tutte le maniere, e ho trovato un librettino in cui uno storico dell’arte spiega come siano state da sempre segno di marginalità eccentrica, dannata, rivoluzionaria; interessante; voi ci siete in pieno :)))

  4. Anonymous scrive:

    順傑,GMP代工,打錠
    台北搬家公司哪間較好?台北搬家公司的搬家流程
    台北搬家公司,台北搬家公司
    徵信社服務優良,絕不亂搞!
    台北市搬家公司,台北縣搬家公司
    貨運公司搬貨都有固定價格
    統一發票對獎每月26號要對獎的
    室內設計公司通常都把家設計的很美!
    客人來做耶!

    真煩

  5. anna scrive:

    La sfida è riuscita benissimo. Due rotoli fantastici e golosi. Per la prossima sfida alla il giro che partecipo volentieri! Bacioni

  6. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    *Grazie cari!!

    *Enza, no in effetti a te non ti ci vedo a fare le righe tutte uguali. Ma forse tu potresti creare il rotolo dall’effetto leopardato! Ora vengo a vedere per il DB

    *Anna, il rotolo era uno solo! Aiuolik ed io lo abbiamo fatto insieme da me!! Ma sarebbe carino creare delle sfide tra blogger che devono realizzare la stessa ricetta da pubblicare lo stesso identico giorno. Un po’ come i daring bakers.

    C’è qualcuno che sa il giapponese???

    Buon weekend
    Alex

  7. SiLviA scrive:

    wow! che meraviglia! Secondo me le righe non perfette le danno un tocco in più! Sei stata davvero bravissima! buon weekend! Silvia

  8. tartina scrive:

    Simply divino.
    E poi zebrato… è così audace ;)
    Ahah

    *

  9. Sivie scrive:

    Sieht Klasse aus. Ich habe mich noch nocht mal an eine normale Rolle rangetraut.

  10. fabdo scrive:

    WOW spettacolare! Brave!
    Alex, le tue descrizioni poi mi fanno morire ^______^ ….quel tupperware un disastroooo, ho visto la foto!!! ihihihihi
    Immagino che nervi sul momento e poi che risate!
    Ma le righe mica sono storte daiiiiii ^_^
    kusje ****

  11. Mariluna scrive:

    Che spettacolo!!!! e quanto d’essere buono, siete state bravissime, come esecuzione e come idea. :)

  12. Snooky doodle scrive:

    che bellO!LO STO MANGIANDO CON GLI OCCHI :)

  13. Acilia scrive:

    Avete fatto un ottimo lavoro, complimenti ad entrambe :-)
    Si potrebbe provare a farlo anche tricolore, con una spruzzata di Matcha, chissà.
    Vi abbraccio

  14. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    *Fabdo, tutti gli accidenti che ho detto in quel momento non li ho scritti, verrebbero censurati da blogger!! Quella palla spaziale non vale un fico secco e non ti dico quanto impasto mi sono ritrovata fra le mani!!

    *Acilia, ho già pensato anche io ad una versione tricolore. La sfida non finisce qui :-))

    Buona domenica a tutti
    Alex

  15. Mammazan scrive:

    Ne sai una più del diavolo!!
    devo provare almeno a fare un rotolo semplice!!!

  16. lillebi scrive:

    Die Biskuitrolle sieht fantastisch und sehr appetitlich aus. Aber die kann man bestimmt keinem Besuch anbieten, weil sich niemand trauen würde sie tatsächlich zu essen. :-D

  17. livi scrive:

    mmmmmmmmmmmm………….lecker!!! :o)

  18. Pippi scrive:

    ma è spettacolareeeeeeeee!! caspiterina quando vi scatenate siete un portento eheheh brave!

  19. niki scrive:

    Semplicemente meraviglioso! Complimenti!!!

  20. Alessia scrive:

    bell’idea questa della pasta biscuit a strisce.
    complimenti!

    A.

  21. Philo scrive:

    Je découvre ton blog grâce à Silvia. Il est très beau.
    Ce roulé est magnifique.

  22. campo di fragole scrive:

    DA FARE! E’ troppo simpatico.
    Comunque le strisce sono belle irregolare – come quelle delle zebre :))
    SAi carissima che io ero in Italia durante il terremoto- a confine con l’Abruzzo e le scosse le ho sentite? Senza scherzare o esagerare io ancora, ogni tanto, ho l’impressione che tremi tutto… Un amico medico mi ha detto che ‘e normale perche’ mi sono impressionata troppo.
    Un abbraccio
    Dani

  23. Alessandra scrive:

    ma io lo trovo molto più bello con le strisce irregolari!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten