WBD: pane del convento

Scritto il 16 ottobre 2009 | 56 Commenti

Pane del convento

Ci risiamo: siamo arrivati alla quarta edizione del World Bread Day e l’instancabile Zorra ha invitato tutta la blogosfera a partecipare. Oggi troverete in tantissimi foodblog di tutto il mondo la ricetta di un pane. L’anno scorso hanno partecipato ben 246 ricette e sono sicura che quest’anno verrà battuto ogni record. Potremo panificare tutto l’anno con una ricetta diversa. Io stavolta ho scelto una corona di pane a base di farina di segale e farina 00 chiamata “il pane del convento”. Purtroppo non ho trovato informazioni sull’origine di questo pane. Le erbe di Provenza ed i semi di finocchio (che potete anche macinare) ne fanno un pane saporito, adatto ad essere mangiato ad esempio con i formaggi. Consiglio però di farlo e mangiarlo il giorno stesso, dato che tende a indurirsi velocemente. Io lo vedo bene per una festa o un buffet – è anche carino e fa la sua bella figura. Buon WBD a tutti.

Ingredienti

  • 50 gr di burro
  • 1 cubetto di lievito di birra da 42 gr
  • 300 gr di farina di segale
  • 300 gr di farina tipo 00
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiai di erbe di Provenza essiccate
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio

Sciogliere il burro in 250 ml d’acqua e far raffreddare il tutto. Sciogliere il lievito di birra nell’acqua e burro. Mischiare la farina di segale e 150 gr di farina tipo 00, aggiungere l’acqua con il lievito e amalgamare bene il tutto (aggiungere eventualmente un po’ d’aqua se risulta troppo secco). Coprire con un canovaccio e far lievitare al caldo per 2 ore.
Unire poi i restanti 150 gr di farina, il sale, le erbe ed i semi di finocchio ed impastare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio. Formare un rotolo del diametro di circa 5 cm, bagnare le estremità con un po’ d’acqua e unirle formando una ciambella. Mettere la corona d’impasto su una placca rivestita di carta da forno. Coprire il pane con un canovaccio leggermente umido e far lievitare per altri 45 minuti finchè il volume non sarà raddoppiato.
Bagnare leggermente la superficie dell’impasto, cospargerla con un po’ di farina e intagliare l’impasto con una forbice alternando dei tagli a sinistra e a destra (vedi foto). Cuocere per 30 minuti nel forno preriscaldato a 220°C (200°C se ventilato).

Pane del convento

Fonte: Brot backen, Reinhardt Hess, GU Küchenratgeber

Commenti

56 Responses to “WBD: pane del convento”
  1. a.o. scrive:

    Corona di pane, goduria da re…
    mica scemi nel convento ;D

  2. twostella il giardino dei ciliegi scrive:

    Eccezionale! nella forma e negli ingredienti.
    ho acquistato la farina di segale biologica per fare il pan d'epice (suggerito da Elena-Comida) e adesso avevo il dilemma per impiegare al meglio il resto del sacchetto … Sono stata accontentata a tempo di record :-D
    Smack

  3. Albertone scrive:

    Cercavo proprio una ricetta per un pane di segale, con cui accompagnare i "camin wurstel" che dovrebbero arrivarmi da Bolzano.
    Ed il tuo è davvero speciale, e se fatto da Alex… è una garanzia ;)
    Alberto

  4. Mariù scrive:

    Io direi che la figura di questo pane è proprio porca!
    Bello bello bello e quello sfondo nero lo valorizza ancora di più.
    Da qua al prossimo anno forse mi sarò decisa anch'io.
    Un bacione!
    m.

  5. zorra scrive:

    Wow, was für ein Brot und wie immer toll in Szene gesetzt!

    Vielen Dank für deine Teilnahme am World Bread Day 2009. Yes you baked! :-)

  6. Moira scrive:

    This Bread is so beautiful!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten