Mele al marzapane e festeggiamenti

Scritto il 27 novembre 2009 | 85 Commenti

Mele al forno al marzapane

Veramente oggi dovrei postare una torta o una bottiglia di spumante per festeggiare. Non ho alcolici in casa e la torta la devo rimandare, ma oggi si festeggia lo stesso. L’attesa è finita, ho finalmente avuto la risposta che aspettavo da tanto, tanto tempo. Una risposta che mi è costata molte energie, molte notti insonni. 12 anni di precariato ora sembrano avere un lieto fine. Non realizzo ancora bene la cosa, ma sono felice, molto felice. E so che lo sarebbe anche una persona che ha sempre solo desiderato questo per me. Non amo molto gli eccessivi sentimentalismi in rete, ma oggi permettetemi di ringraziare tutti coloro che hanno sempre creduto che un giorno ce l’avrei fatta. Io sinceramente non ci credevo più.

Ma passiamo alla ricetta. Si avvicina il Natale e le mele al forno sono un classico che non può mancare in questo periodo. Una ricetta della mia infanzia, stavolta arricchita con la pasta di mandorle. Da servire rigorosamente con una salsa alla vaniglia fatta in casa (ai tempi pre-blog usavo le polverine – mamma che differenza!). Sarà anche un dessert rusticissimo, ma io lo mangerei volentieri anche al termne di una cena natalizia. Se volete fare bella figura evitate però di fare spatasciare le mele come è successo a me :-)

Ingredienti per 4 persone

  • 4 mele (p.es. Breaburn)
  • 100 gr di marzapane
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 2 cucchiai di noci tritate (o mandorle se preferite)
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di rum
  • 150 ml di succo di mele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione: lavare le mele ed eliminare il torsolo con l’apposito utensile oppure con un coltello affilato facendo attenzione a non forare la parte inferiore. Mischiare il marzapane con uvetta, noci (o mandorle) tritate, cannella e rum fino ad ottenere un composto omogeneo. Farcire le mele con il composto e adagiarle in una teglia. Cospargere le mele con lo zucchero di canna ed il succo di mele. Cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per circa 20-25 minuti.

Salsa alla vaniglia

  • 200 ml di latte intero
  • 250 ml di panna liquida
  • 1 presa di sale
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 4 tuorli
  • 1 cucchiaio colmo di maizena


Preparazione:
incidere in lungo i baccelli di vaniglia, estrarne i semini. In un pentolino mischiare panna, latte, zucchero, sale, semi di vaniglia e baccelli incisi e portare ad ebollizione. Togliere dal fuoco e lasciar riposare per 2 minuti. Intanto amalgamare i tuorli con la maizena. Aggiungere i tuorli al latte e mischiare il tutto accuratamente con la frusta in modo da evitare la formazione di grumi. Rimettere sul fuoco e girare finchè la salsa non si sarà addensata. Servire la salsa tiepida o fredda.

Mele al forno al marzapane

Commenti

85 Responses to “Mele al marzapane e festeggiamenti”
  1. Marilì di GustoShop scrive:

    EVVIVA !!!

  2. La Gaia Celiaca scrive:

    buttarsi dietro le spalle 12 anni di precariato è una grande e bellissima notizia. complimenti!

    … anche per le mele :-)))

  3. Claudio scrive:

    Ey, Superalex! Das freut mich für dich – ich geh jetzt grad eine Grappa (oder zwei) stürzen auf deinen Erfolg: Salute!

  4. Nepitella scrive:

    Brava Alex! sono contentissima x te!!! il precariato non dovrebbe esistere…
    Ti rubo una mela :-)
    Un abbraccio
    Nepitella

  5. Patrizia (melagranata) scrive:

    Immagino e condivido la felicità che stai provando! 12 anni di precariato sono la dimostrazione di grande volontà e tenacia! E le tue mele profumate e golose sono davvero adatte a festeggiare!

  6. Acilia scrive:

    Che bella notizia Alex cara, in sintonia con le belle speranze che evoca questo celeste a pois bianchi. Bravissima :-)
    Sono molto contenta per te, ti meriti solo cose belle e sono certa sarai in grado di conquistarne ancora di nuove.
    Ti abbraccio forte.
    (le mele al forno erano anche un classico della mia infanzia, le preparava mia nonna Maria per i pranzi domenicali natalizi in famiglia, ma all'interno ci metteva la marmellata).

  7. twostella il giardino dei ciliegi scrive:

    :-D Grandioso!!!! Sono proprio felice per te. E' un piacere sentire come assapori questa nuovo traguardo che hai conquistato :-)
    Ti auguro un dolcissimo e rilassante week end
    Mi incarto nel tuo azzurro e mi porto via questa bella sensazione
    Smack

  8. Pippi scrive:

    Congratulazioni Alex!!!!!
    ;-)
    sono felice che tu abbia realizzato ciò per cui hai studiato e lavorato per molto tempo
    :-))))
    un bacione
    Pippi

  9. NIGHTFAIRY scrive:

    Evviva, come sono felice per te!Congratulazioni!
    Le mele sono splendide!

  10. a.o. scrive:

    Mela:'pomo d'oro'per la vincitrice… come è giusto che sia.

    Auguri, Alex, auguri-auguri-auguri.
    :D

  11. Isafragola scrive:

    sono proprio contenta per te! Complimenti! Fa piacere sentire che una persona in gamba ha ottenuto cio che tanto aspettava

  12. Sere scrive:

    Olè! Sono felicissima per te! :)
    … intanto mi rubo la ricetta della crema alla vaniglia che mi stuzzica parecchio!

  13. manu e silvia scrive:

    E' veramente una bella notizia! compliemnti, sia certe che te lo sei meritato!
    un'ottimo modo per festeggiare queste mele: dolci e golose allo stesso tempo!
    baci baci

  14. dolcipensieri scrive:

    brava auguri per il tuo successo… di successi in cucina vedo che ne hai moltissimi, inutile dirti bravissima, già lo sei
    ciao sere

  15. sally scrive:

    Complimenti per la tua nuova conquista, è sempre bello sapere che qualcuno raggiunge e realizza un proprio sogno, brava Alex!!!Auguri!!

  16. sweetcook scrive:

    Evvaaaaaaaaaaiiiiiiiiiiii:) sono contentissima per te, è prorpio vero il detto chi la dura la vince, ci vuole determinazione anche quando sembra che non ce la faremo:) Festeggiamo con una mela? Abbonda pure con la salsina alla vaniglia ^_^

  17. Alem scrive:

    brindo con te… evvai!!!

  18. Mariù scrive:

    Non sapevo che l'attesa durasse da così tanto tempo e posso capire il tuo scoraggiamento… ma non avevo dubbi che ce l'avresti fatta (devi sapere che mi sono fatta l'idea che non ci sia niente che possa non riuscirti).
    Sono felice, tanto tanto felice per te.
    Ti meriti tutto.
    E ora vai di torta e bollicine!!
    Un bacio grande Alex e congratulazioni!

  19. matrioskadventures scrive:

    complimenti, sono davvero contenta per te! Intanto posso assaggiare una mela?:)

  20. Diletta scrive:

    Alex, sempre per ultima…ma meglio tardi che mai! EVVIVA!!!!
    Un sorriso indeterminato,
    D.

  21. miciapallina scrive:

    Ellosapevo!
    Prima o poi le nottate passano e torna l'alba!
    Sei una forza Alex!
    nasinasi

    p.s. appena riesco a rubare due minuti ti scrivo!

  22. anna scrive:

    Allora il libro…dove posso ordinarlo? Libreria o online? :D
    un abbraccio

  23. Sandra scrive:

    te la meriti tutta questa felicità.
    un abbraccio grande

  24. Silvia scrive:

    Che interessante questa salsa alla vaniglia, poi insieme alle mele davvero ottima! In bocca al lupo per tutto. Ciao

  25. Erborina scrive:

    meravigliosa notizia e meravigliose queste mele per festeggiare!! Brava Alex, sono molto contenta per te :)
    un abbraccio, a.

  26. Ilaria scrive:

    Congratulazioni Alex!
    Un abbraccio,
    Ilaria

  27. campo di fragole scrive:

    Complimenti Alex!!! Ci sono pure io… sono felicissima per te!
    Un abbraccio forte, forte ;)
    Dani

  28. Il mestolo di legno scrive:

    Evviva! Congratulazoni! è una bella sensazione vero?
    Adoro le mele e i mille modi in cui si possono gustare… a presto!

  29. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    Grazie a tutti, davvero a tutti tutti!
    Avrei voluto rispondere ad ogni singolo, ma ultimamente non trovo più il tempo per star dietro al blog mio, tantomeno a quello degli altri.
    Spero di riuscire a recuperare qualcosina prima di partire per le vacanze di Natale.

    Intanto vi abbraccio
    Alex

  30. Buntköchin scrive:

    Gratulation zum Beamtenstatus! Das ist schon was Feines, wenn man nicht dauernd zittern muss. Das Äpfelchen hat sicher auch aufgeplatzt grandios geschmeckt.

  31. Silvia scrive:

    Tanti, tanti complimenti di tutto cuore Alex!!
    Anch'io nella mia vita lavorativa ho avuto tanto precariato (più precariato che tempo indeterminato ;-) e conosco la goia che si prova quando finalemnte si firma a tempo indeterminato, sono veramente felice per te!!
    Un grande abbraccio, Silvia

  32. (Ros)Marina scrive:

    Semplice l'idea di mettere del marzapane, sì insomma, chessaràmmai, difatti sono qui incollata allo schermo che sogno la consistenza di queste piccole delizie.
    Tanti complimenti per il nuovo lavoro! :)

  33. alemu scrive:

    ho finalmente scoperto come smaltire il marzapane con una ricetta sfiziosa. e ovviamente complimenti! io ne so qualcosa, ho firmato ad agosto il contratto per il nuovo lavoro, dopo 6 mesi di cassa integrazione…

  34. Viviana B. scrive:

    Patapummm! (era lo scoppio del tappo di spumante… s'era capito?)

    Dodici anni di precariato?!? Ma sono un'esagerazione!!! Ma come si fà, dico io? I miei 5 anni sembrano un'inezia al confronto…
    Sono sinceramente felicissima per te!

    E mi unisco ai festeggiamenti, preparando anch'io queste mele. Anche se non ho la più pallida idea di dove trovare il marzapane da lavorare con le mandorle… Va beh, mo' mi attrezzo!
    Ciao!

  35. amzterdam scrive:

    ottimo! nulla a che vedere con la tristissima mela a fettine fatta andare nel microonde che mi sto mangiando in questi giorni! però ci metto un po’ di cannella ;-)
    tra l’altro il marzapane in germania costa pure poco…è solo qui che ci salassano!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten