Fornelli spenti

Scritto il 10 giugno 2010 | 29 Commenti

Volevo postare una ricetta. Non ce la faccio. Sto grondando. Afa. Tanta afa. L’unica cosa che sono riuscita a fare oggi è stato comprare, fotografare le prime ciliegie. La ricetta che prevedeva l’accensione del forno la rimandiamo, ok?

Commenti

29 Responses to “Fornelli spenti”
  1. Ady ha detto:

    Ok Alex, io purtroppo, nonostante l’afa ho il forno acceso, due torte per il we da preparare, lavorerò di notte, farò così tanto non dorno ;-)))
    baci

  2. Pippi ha detto:

    Alex non ti preoccupare ti capisco…queste meravigliose ciliegie mi ricordano quelle che ho mangiato pochi giorni fa con un’amica ……una tira l’altra……foto bellissime quelle goccine d’acqua danno un senso di fresco …brava ci voleva almeno per gli occhi :-))

  3. roberta cobrizo ha detto:

    va benissimo così! ;-)
    piccoli cuori rossi, rinfrescanti solo a guardarli!

  4. Gallinavecchia ha detto:

    Vien voglia di allungare una mano e prenderne una!
    Non ti preoccupare, ti capisco, tornerà anche un po’ di frescolino e con esso… che ne dici di un bel clafoutis di ciliegie?

  5. Elvira ha detto:

    e direi ok, sì!
    Quella è la lastra di ardesia??

  6. nina ha detto:

    ne godiamo allo stesso meraviglioso modo.
    un bacio e ciliegine

  7. giulia ha detto:

    Anche qui da me oggi è afosissimo!!!! E ho pure stirato e non ho neanche finito… Mi aspetta un dopo cena bollente!!!! Non mi ci far pensare che altri menti scappo!!!! ;)

  8. jacopo ha detto:

    La ricetta più bella: ciliegie rosse e croccanti ! :-D
    Mi dispiace che tu sia “no alcool”: ti avrei consigliato di metterle sotto spirito :-)

  9. babs ha detto:

    caldo caldo caldo, afa afa afa afa, io l’avevo detto che era meglio il freddo! uffa….. e non ho neppure le ciliege…. me ne lasci un paio? :-) baciotto alex!

  10. Toni ha detto:

    Versteh ich und die Fotos entschädigen auch. Aber dass Du ausgerechnet die 180° verschieben musstest kann ich eigentlich nicht gut heißen ;)

  11. Rossa di sera ha detto:

    Сara Alex, le ciliegie fresche, croccanti e succose per me sono il massimo della goduria, quindi … meno male, niente ricette!!!

  12. mein Ideentopf ha detto:

    Deine Fotos entschädigen alles – sehr schön getroffen und zum “Gluschten”, diese Kirschen.

  13. Staximo ha detto:

    Anche io sono provata dal primo caldo… sudo come se ci fossero 38°C all’ombra. Ma penso sia solo la reazione al brusco cambiamento di temperature.
    E per sfidare il caldo stasera ho infornato un po’ di polpette e una ricetta trovata un po’ di tempo fa su un forum: il rifreddo vestito, che si consumerà freddo ma intanto è un’ora che è nel forno!!
    Ciao,
    Simona

  14. Ancutza ha detto:

    Anche da me c’è tanta afa, però almeno profuma di Nutella:). Bellissime foto rinfrescanti. Buon weekend, Ancutza.

  15. alexandra ha detto:

    Ma é bello il caldo dai!!! …piuttosto che spalare la neve :((
    Ieri ho comperato una cassetta di ciliegie…mi facevano una voglia (ma tutta la frutta ora)…ho la fortuna di avere la cucina separata dal soggiorno/salotto e quindi quando accendo il forno….scappo altrove…e quando il campanello suona: apro lo sportello, sforno…e riscappo!!!

  16. castagna ha detto:

    qui si sta benissimo, ma mi sto strafocando di ciliegie…durano talmente poco che bisogna farne scorpacciata! ;-)

  17. Christian ha detto:

    Es gibt ja so einige Redewendungen..ich denke, mit dir ist einfach gut Kirschen essen ;)

  18. Ilaria per l'aria ha detto:

    Alex come non darti ragione!!!

  19. lamiacucina ha detto:

    wir hätten auch keine dampfende Suppe erwartet.

  20. silvia ha detto:

    io me lo voglio sudare tutto questo caldo. e speriamo che duri…e che mi sciolga…ciliegie golose e come sempre foto favolax

  21. Christina ha detto:

    Das kenne ich nur zu gut, bei solchen Temperaturen mag man einfach nicht in der Küche stehen und vor sich hinbrutzeln. Lieber mit einem kühlen Getränk und einer so schönen Hand voll Kirschen wie bei Dir auf dem Balkon chillen ;-)

  22. Eva ha detto:

    Ist das derzeit wirklich so schlimm bei euch??
    Aber dann hast du genau das Richtige gemacht :-)
    Ganz liebe Grüße an dich!

  23. Suse ha detto:

    Ich kann gar nicht verstehen, was gegen 180° Grad spricht…

  24. MMM ha detto:

    Come ti capisco! A milano si cuoce letteralmente..
    Bellissime foto comunque =)

    http://www.modemuffins.blogspot.com

  25. Diletta ha detto:

    Pensa che qui fa freddo e piove!!!
    Ma nonostante questo sono anche io in un momento “fornelli spenti”….son cotta!

    Un sorriso che uno tira l’altro,
    D.

  26. miciapallina ha detto:

    Mmmmmmm….. qualcosa mi da da pensare…..
    Possibile che io continui ad accendere il forno mostro anche con questo caldo?
    Che, fosse mai, sarò un po matta???
    Tu però non ti crucciare, che anche senza forno riesci a fare delle cose belle belle!
    Me le appenderei in cucina quelle foto li!
    Un bel trittico!
    nasinasi

  27. Petra aka Cascabel ha detto:

    Bei mir gab’s auch die ersten knackigen Kirschen – herrlich!

  28. gata da plar ha detto:

    Pensa, quest’anno non ho ancora mangiato una ciliegia, se non “a scrocco” a casa dei miei!!!! Le vendono a peso d’oro!!!! :DDDD

    Foto meravigliose, come sempre, sai dare un’anima a qualunque cosa capiti nel tuo obiettivo! :*)

    Un bacione!

    PS: anche qui, finalmente (o no?!) è arrivato il caldo… il guaio è, che è arrivato tutto d’un botto… e chi ci è abituato??? =(^.^)=

  29. letrecivette ha detto:

    Dell’ultima foto ne farei una gigantografia per quanto è bell!
    Luogo incantevole..complimenti!
    A presto,Monica

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten