Sablés chocolat à la fleur de sel

Scritto il 26 maggio 2011 | 27 Commenti

Allora, prima che arrivi il grande caldo (sembra che manchi poco) e di spegnere forni e fornelli, DOVETE provare questi sablés. Ve lo dice una che il cioccolato non lo ama particolarmente, ma che si è subito innamorata di questi biscotti. La fonte è una garanzia, Pinella, che a sua volta ha preso la ricetta dal libro di Pierre Hermé. Più garanzia di così?! Vi ricordate la torta al cioccolato e sale, quella di Adrenalina (che è tornata finalmente a postare, proprio con la sua torta)? Beh, se vi è piaciuta la torta, non potrete non amare i sablés. Ho apportato qualche piccola modifica rispetto alla ricetta originale. Ho ad esempio aumentato la quantità di sale e usato i semi di vaniglia perché non avevo l’estratto. Trovate le mie modifiche fra parentesi. Inoltre ho trovato qualche difficoltà a rotolare l’impasto che risulta molto bricioloso. Ci vuole un po’ di pazienza, ma se ci sono riuscita io che con gli impasti sono impedita, ci riuscirete anche voi. Fatene subito la doppia dose, si conservano a lungo in una scatola di latta e uno tira l’altro. Sono davvero dei signori biscotti.

  • 175 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro in polvere
  • 5 gr di bicarbonato di sodio
  • 150 gr di burro in pomata
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 3 gr di fior di sale (io ne ho messi 5)
  • estratto di vaniglia liquido (io ho messo i semini di una stecca di vaniglia)
  • 150 gr di cioccolato fondente al 70%
  • Tritare finemente il cioccolato con un coltello seghettato da pane e ridurlo in lamelle esilissime (questo passaggio l’ho semplificato tagliando il cioccolato con la mandolina). Mescolare la farina, il cacao e il bicarbonato e setacciare ripetutamente in modo da amalgamare benissimo le polveri. Ridurre il burro in pomata, aggiungere lo zucchero di canna, quello al velo, il sale e la vaniglia. Mescolare e completare aggiungendo le polveri ed il cioccolato.  Impastare il meno possibile. Formare dei cilindri del diametro di  circa 4cm (qui ho avuto qualche difficoltà a rotolare l’impasto in quanto bricioloso. Ho messo l’impasto in un pezzo di pellicola e l’ho arrotolato all’interno della pellicola).  Conservare in frigo per circa 2-3 ore. Con un coltello affilato, ritagliare dei dischi ad uno spessore di circa 1 cm. (Se vi succede come a me che l’impasto risulta troppo duro e si spezza tagliandolo, lasciatelo ammorbidire leggermente per alcuni minuti, prima di tagliare i dischi) Infornare a 180°C in modalità ventilata. Lasciar cuocere per non più di 12 minuti in modo che rimangano “poco cotti” e farli raffreddare benissimo prima di conservarli in una scatola di latta.

Fonte: I dolci di Pinella (ricetta tratta da Infinement di Pierre Hermé)

Commenti

27 Responses to “Sablés chocolat à la fleur de sel”
  1. Genny scrive:

    Non ti offendi vero se non li faccio? Perche’ solo a vederli mi e’ aumentata la salivazione, a leggere la tua descrizione sono andata a controllare se per caso non avessi qlc da sgranocchiare…quindi se li facessi davvero starebbero già tutti nella pancia!:))))

  2. Eva scrive:

    Zitat: “Man kann sie sehr lange in einer Blechdose aufbewahren. Und ich hatte das Gefühl, daß sie von Tag zu Tag besser wurden.”……..wenn ich das nur schaffen würde und sich die bösen Kalorien sich derzeit nicht so an mir festsetzen würden :-(

  3. Nepitella scrive:

    Questi li devo fareeee!!! Grazie un bacione

  4. Superbe! J’aime beaucoup utiliser de la fleur de sel (ou du beurre salé) en pâtisserie, avec le chocolat c’est délicieux! Bravo pour les sablés…

  5. cristina b. scrive:

    per combinazione gli ingredienti ce li ho tutti: li faccio subito prima che arrivi il caldo torrido! devono essere veramente deliziosi e a casa mia tutto quello che sa di cioccolato sparisce in un attimo… graaaazie!

  6. Oxana scrive:

    Oddio, au revoir la dieta%)!!!

  7. Onde99 scrive:

    Immagino il profumo intenso di cioccolato che si diffonde per la casa… se si conservano bene, l’idea di farne doppia dose è un ottimo trucco per assicurarsi colazioni e merende golose per un bel po’!

  8. Donatella scrive:

    Un motivo per cui non li potrei fare,non è il grande caldo ma bensì il mio mancato autocontrollo verso “cotali” cose….

  9. silvia scrive:

    ohhhh! ohhhh! e ancora ohhhh! la foto eh? mica quella cosa che si vede sotto!

  10. rebecca scrive:

    mmmmmm buoni!!!! li provo! e non me lo faccio ripetere!!!!:D

  11. Sylvia scrive:

    Ich konnte nicht widerstehen… Hab die Kekse gerade aus dem Ofen und sie duften schon herrlich schokoladig. Vielen Dank für die Tolle Anregung!

  12. Questi biscotti sono una bomba! Li ho assaggiati una volta e sono davvero una favola! Mi segno le tue modifiche e (quando tornerà un po’ di fresco) provo! bacioniiiii

  13. Christina scrive:

    Ogottogott, Alex, das ist genau mein Ding! Ich liebe diese leicht salzig-süß-Kombination und die Kekse sehen absolut traumhaft aus. Danke für das schöne Rezept.

  14. jacopo scrive:

    Ueeeee’ stavolta qui si gioca pesante !!! BBBOONIIIII (e braaaavaaaa)
    Segno e metto da parte, che la ciccia avanza :-(((
    Bacioniii !

  15. Alex scrive:

    *Genny, e la fai crescere solo a me la pancia? :-)

    *Eva, ich habe mir jeden Tag zwei gegönnt und hab wieder begonnen, Sport zu machen … dann ist es nicht so schlimm

    *Nepitella, poi fammi sapere

    *Dominique, merci. J’aime le fleur de sel aussi beaucoup en patisserie e dans le chocolat

    *Cristina, attenzione, creano dipendenza

    *Oxana, ma noooo, uno o due al giorno e non succede nulla

    *Onde, il profumo è ottimo, davvero cioccolatosi questi biscotti. Li rifarò presto anche io

    *Donatella, anche io ho dei problemini con l’autocontrollo, ma con un po’ di sport ho compensato

    *Silvia, quale cosa? :-D

    *Amiche cuoche e Rebecca, provateli :-)

    *Sylvia, wow, Du warst aber schnell. Schon probiert?

    *Titti, trovo che un pizzico di sale in più non guasti affatto

    *Christina, die Zubereitung fand ich nicht so leicht (aber ich stelle mich mit Teigen immer total doof an), aber wenn man sie dann einmal aus dem Ofen holt, wird man für die Mühe belohnt

    *Jajo, e lo dici a me? Me ne sono concessi solo due al giorno, sono stata brava :-)))

  16. Was für eine böse Versuchung! ;-) Ich weiß um den Suchtfaktor Schokolade – Salz, aber genau deshalb MUSS ich die Kekse nachbacken. Danke!

  17. non ce la potrei fare, a trattenermi.. cioccolato + sale è la mia accoppiata preferita per il cioccolato. A Zurigo ho comprato una tavoletta di fondente extra con sale di Maldon e croccante di pistacchio, mi tocca farmela nascondere! :)
    Le foto sono meravigliose as usual, ogni tanto te lo devo ridire!

  18. l’abbinamento cioccolato fleur de sel mi piace moltissimo, ho appena fatto dei mi-cuit che erano una bomba! (e che posterò a breve)
    ho tra l’altro ho un bel po di cioccolato in dispensa che dveo far fuori prima che arrivi il caldone, questi biscotti mi pare siano una buona idea!!

  19. Valeria scrive:

    obbedisco e faccio la doppia dose. tanto, anche se non si conservano, non durano più di 2-3 giorni!

  20. ristoranti roma scrive:

    Sablés chocolat à la fleur de sel!? una sfiziosità! complimenti!

  21. Sylvia scrive:

    Sie schmecken wirklich traumhaft, Danke für das super-tolle Rezept! Hab nur noch mit ein bißchen Lavendel experimentiert: http://www.rock-the-kitchen.de/2011/05/sables-chocolat-a-la-fleur-de-sel/

  22. Stefanie scrive:

    Schokokekse mit fleur de Sel haben bei mir den totalen Suchtfaktor! Das Rezept liest sich ähnlichen wie das Korova- Rezept in Doris Greenspans “Paris Sweets”, aber stammt ja auch von Hermé, allerdings ist in dem Greenspan Rezept deutlich mehr Zucker, von daher muss ich die Sablés cocolat unbedingt ausprobieren.

  23. Christine scrive:

    Hm, lecker…. wie immer wunderbare Fotos!!

  24. David scrive:

    Fleur de Sel und Schokolade… eine herrliche Mischung!

    Beim Zubereiten habe ich mich gewundert, was nun mit der fein gehobelten Schokolade geschehen soll. Die wird gar nicht mehr erwähnt ;). Aber ist natürlich selbsterklärend.

  25. Jeanny scrive:

    Da haben wir es ja. Schokolade und Fleur de Sel. Die gehören einfach zusammen, so wie Brot und Butter oder Himmel und Sterne :) Wundervolle Cookies, gleich gemerkt für Schokocookiejieper-Nachmittage.

    Schönen Abend aus Bremen!
    Jeanny

  26. nike scrive:

    wahnsinns cookies, habe sie am wochenende nachgebacken & bin total geflasht! traumhaft lecker! fein, dass ich über deinen blog gestolpert bin, ich komme bestimmt öfter vorbei.
    lieben gruß,
    nike

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten