Trenette all’aglio orsino

Scritto il 7 maggio 2011 | 10 Commenti

La stagione dell’aglio orsino sta volgendo al termine e come al solito non ho provato tutte le ricette che intendevo fare. Il più delle volte, quando ho comprato un mazzetto di aglio orsino, ci ho fatto questa pasta. La prima volta ho dovuto buttare tutto perché non avevo lavato bene le foglie di aglio orsino e mi sono ritrovata la pasta “piena” di terra. Non so voi, ma se sento scricchiolare qualcosa sotto i denti io non riesco più a continuare a mangiare. Motivo per cui non ordino mai gli spaghetti alle vongole, anche se mi piacciono da morire. Perché se al primo boccone sento un po’ di sabbia, è finita lì. Quindi: lavate benissimo le foglie di aglio orsino :-)
La ricetta è una non ricetta. Per una persona, mentre cuoce la pasta, faccio rosolare dei gamberi sgusciati in un po’ d’olio e una noce di burro, aggiungo un mazzetto di foglie di aglio orsino tagliate grossolanamente e faccio appassire. Infine metto una bella spruzzata di succo di limone, la buccia grattugiata di mezzo limone e condisco con sale e pepe. E faccio sciogliere ancora un po’ di burro, ma poco. Scolo la pasta e la condisco nella padella.
E con questo vi auguro un buonissimo fine settimana di sole.

Commenti

10 Responses to “Trenette all’aglio orsino”
  1. Dora scrive:

    Alex buon fine settimana anche a te! Qui sembra che finalmente la pioggia sia andata via!

  2. Chiara scrive:

    Ciao Alex,
    ho anche io la fobia della sabbia,dopo un’esperienza con un boccone pizza con un piccolo totano che era totalmente pieno di sabbia….ho provato talmente disgusto che ora mi fa prestare molta più attenzione.
    Invitante ricettina! Grazie buon fine settimana “di sole” anche per te!
    Chiara

  3. lydia scrive:

    Sei pronta per l’incursione di notte si cucina e di giorno si fotografa?
    Bacioni

  4. Cecilia scrive:

    Ciao!
    Tu per caso hai mai trovato l’aglio orsino in vendita in Italia? Io non lo trovo!! :(
    Cecilia

  5. Alex scrive:

    *Dora, qui invece c’è bel tempo da settimane, ma alla natura servirebbe un po’ d’acqua

    *Chiara, come ti capisco. Non so quante cene mi sono rovinata così!

    *Lydia, prontissima … ho pure le tavole nuove :-)))

    *Cecilia, non sono mai in Italia in questo periodo, non ti saprei dire. Ma ho già sentito da alcune altre blogger che, oltre a coglierlo nei boschi, lo hanno trovato nella cassetta bio-express. Non credo si trovi al supermercato come qui. Magari gli altri ti sapranno dire di più

  6. Dada scrive:

    che squisitezza, woooooooooooooooow! molto golosa questa ricetta, complimenti! baci :)

  7. Christina scrive:

    Weißt du, das ist so ein Teller, den könnte man mir immer und überall vorsetzen und ich würde begeistert zuschlagen. Pasta, was Grünes und als Schmankerl ein paar Garnelen, was will man mehr? Dir auch ein schönes Wochenende!

  8. Sabine scrive:

    mmmhhh, sieht das gut aus. Ein gelungenes Foto, sehr sehr appetitanregend!

  9. babs scrive:

    ma per scoprire l’aglio orsiniìo devo venire a trovarti in terra di germania????? ;) ciao alex, buon we!
    ps: vado a rispondere ai vostri comm nel blog

  10. maite scrive:

    l’aglio orsino è uno dei miei sogni proibiti (non lo trovo!)

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten