Gelato al mango

Scritto il 8 giugno 2011 | 21 Commenti

Per quasi due anni la gelatiera è rimasta chiusa nell’armadio. Appena acquistata, mi sono sbizzarrita nella preparazione di sorbetti e gelati vari, poi, come succede spesso con questi piccoli elettrodomestici, l’ho messa via e mai più usata. Quest’anno invece ho deciso trovarle una sistemazione fissa nel freezer e quindi la sto usando praticamente un giorno sì e uno no. Il primo gelato della stagione è stato di mango. Avevo tre manghi molto maturi e dolcissimi. Come al solito cerco di evitare il più possibile ricette che prevedano l’uso di uova e sono sempre alla ricerca di alternative. Stavolta ho usato della crème fraiche. Il gelato è risultato cremossissimo, sia appena fatto che qualche giorno dopo, davvero buono. Ho usato poi le stesse dosi e lo stesso sistema con le fragole, ma il risultato non mi ha soddisfatto altrettanto. La dose di zucchero deve essere leggermente aumentata e – forse perché le fragole sono più acquose, mentre la polpa di mango è molto cremosa di per sé – il gelato alle fragole era buono appena fatto, ma se conservato in freezer e risulta poi leggermente “sbricioloso”. Secondo me questa ricetta si presta anche per le pesche o le albicocche che nella consistenza sono simili al mango.
E ora do il via alla stagione dei gelati :-)

Ingredienti per ca. 4 persone

  • 750 gr di polpa di mango (circa 3 manghi maturi)
  • succo di 1 limone
  • 75 gr di zucchero finissimo
  • 75 ml di acqua
  • 200 gr di crème fraiche
  • 1 pizzico di sale

Frullare la polpa di mango. Se è un po’ filamentosa passarla in un passino a maglie fini schiacciandola con un cucchiaio o con un mestolo (io ho omesso questo passaggio). Scaldare il succo di limone, lo zucchero e l’acqua in un pentolino finché lo zucchero non si sarà sciolto. Far raffreddare leggermente lo sciroppo e aggiungerlo quindi alla polpa di mango frullata. Unire la crème fraiche e un pizzico di sale e frullare nuovamente. Riporre in frigo per almeno un’ora. Preparare il gelato seguendo le istruzioni della gelatiera. Mettere il gelato in un contenitore chiuso per 1-2 ore nel freezer prima di servire.

Fonte: Eis für Geniesser, Linda Tubby, Christian Verlag

Commenti

21 Responses to “Gelato al mango”
  1. genny scrive:

    non ti dico che oggi correrei a preparare questo meraviglioso gelato solo perchè qui pare di essere ripiombati in autunno inoltrato…però ti dico che come gli altri che hai postato in passato, me lo segno e appena torna il sole sarà mio…so che sei una garanzia per i gelati ( e non solo!) e non me ne voglio perdere uno!:D

  2. Elga scrive:

    Mannaggia quanto sono invoglianti:D
    Mi tocca mettere il cestello della gelatiera in freezer!

  3. Quelles couleurs merveilleuses… le sorbet à la mangue est un de mes préférés!

  4. Onde99 scrive:

    Ma sai che io mi sono appuntata e copiata tutte le tue idee per realizzare gelati senza uova? Leggo avidamente di tutte le soluzioni che trovi e questa della crème fraiche ancora mi manca, ma, considerata la difficoltà con cui la si trova in Italia, non so se potrò farla mia… Ma il gelato al mango, permetti, quello sì!

  5. Alex scrive:

    *Genny, anche qui oggi è arrivata la pioggia (e il fresco), ma gli scorsi giorni sono stati incredibilmente caldi e un bel gelato ci stava tutto :-)

    *Elga, che bello riaverti qui. Si, fai spazzio in freezer e lasciacelo dentro sempre.

    *Dominique, merci! C’etait vraiment delicieus.

    *Onde, come? Manco la crème fraiche? Crème double? Magari puoi mettere panna acida e panna normale. Oppure usa yogurt greco, funziona benissimo lo stesso ed è anche meno grasso.

  6. Nuoooooo, questo (gelato) non dovevi farmelo…come farò a resistere? Mangomaniac a rapportissimo.

  7. colores scrive:

    Ciao ALex, adesso mi é venuta la voglia di gelato a volontá!!:-))! stasera ci provo dato che ho qualche mango molto maturo a casa!!!!un bacione!!!

  8. Dora scrive:

    Io il cestello non l’ho mai tolto, neppure d’inverno, perchè ci sono dei gusti “caldi” e rotondi che preferisco mangiare con il freddo (liquirizia, cioccolato). Detto questo, la cremosità di quello al mango parla da sè. Ho la salivazione a mille!

  9. ancor anon ho trovato il santo – come si dice da me – per fare un gelato o sorbetto a modo. Proverò questo, con le albicocche dolcissime che ho trovato!

  10. maia scrive:

    questo te lo copio!!

  11. letrecivette scrive:

    Che meraviglia…
    ciao Monica

  12. Alex scrive:

    *Reb, metti dolcificante e yogurt e lo fai light

    *Colores, evvai :-)

    *Dora, eh, mi sa che non mi conviene toglierlo più neanche a me

    *Juls, qui albicocche ancora nisba ma proverò anche io

    *Maia, bene

    *Monica, ti ringrazio

  13. MarinaV scrive:

    Mmmm…. appena ho un po’ più di spazio in casa, mi voglio comprare una vera gelatiera, ché ho litigato definitivamente con quella con l’elemento da tenere in freezer ;)
    Mi piacciono queste tue ricette con pochi ingredienti e soprattutto senza uova!

  14. agnese scrive:

    I love mango! pensa il mio frutto preferito in assoluto…io però non ho la gelatiera e non me la posso permettere al momento…vado di sorbetti che cmq mi soddisfano parecchio e per i gelati ho la fortuna di avere sotto casa una gelateria buonissima! ;-)

  15. cinzia scrive:

    si davvero val la pena tenerla pronta, si fa veloce e la qualità del prodotto non ha paragoni. Molto semplice fare anche il sorbetto con della frutta matura, semplicemente frullata con zucchero a discrezione + 1 albume, viene fantastico

  16. viola scrive:

    adoro il mango, e l’aggiunta della creme fraiche mi incuriosisce moltissimo, lo trovo un connubio favoloso! Ma ancora non ho la gelatiera mannaggia, ma ci sto pensando…
    Un bacio

  17. SingerFood scrive:

    Vorremmo avere molto più spazio nelle nostra cucina..la gelatiera in questo periodo diventa un desiderio irrefrenabile! ;)

    Buona serata!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

  18. Your Noise scrive:

    Fantastico il gelato al mango, lo adoro! Ho scoperto solo ora il tuo blog e mi piace tantissimo, ti seguo! ;)
    Alla prossima,
    Agnese

  19. silvia scrive:

    oh, mio commento sparito! scrivevo che ciotola e colore e cremosità evidente e fotografia meravigliosi. come sempre. e ti davo ragione sulle briciole di certi gelati dopo il passaggio in freezer. baci

  20. Katia scrive:

    Super delizia! Proprio oggi camminavo e pensavo al gelato al mango… questo perche’ mi e’ venuto il pallino dei mango in questo periodo, insomma voglio anche io la gelatiera perche’ penso sia una furbata e permette di fare davvero un gelato con gli ingredienti migliori. Bellissimo sia al mango che alla fragola :)

  21. antonella scrive:

    lo sto preparando ora! al posto della creme fraiche (in Italia è un po’ difficile da trovare) ho usato lo yogurt greco. Ora è nella gelatiera che gira… yummmm

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten