Il tè alla menta marocchino

Scritto il 25 giugno 2011 | 27 Commenti

È stata una piacevole sorpresa quando ad uno degli ultimi mercatini ho scorto un banchetto con due simpatici ragazzi marocchini che facevano il tradizionale tè alla menta (ma il tradizionale caffè) e vendevano deliziosi dolcetti tipici. Nonstante il caldo di quel giorno, il tè bollente è stato piacevolissimo e siamo tornati ben due volte a gustare queste prelibatezze. Sono tornata ovviamente a casa con una piantina di menta nanah (detta anche menta nana o menta nanà), la menta marocchina che ora cresce rigogliosa sul mio balcone e mi permette di rifare il tè a casa. I ragazzi versavano del tè verde bollente in bicchieri riempiti con abbondante menta e due cucchiaini di zucchero. È molto dolce, ma buonissimo e ci hanno spiegato che la versione originale è proprio così dolce. Per approfondire vi rimando al post di Comida che descrive perfettamente le varie fasi di preparazione del tè spiegatele al festival di letteratura e intercultura Il Gioco degli Specchi durante la degustazione di tè. Io vi lasco le foto della preparazione (e della nostra degustazione).

Commenti

27 Responses to “Il tè alla menta marocchino”
  1. Reb mentolata scrive:

    Meraviglia Alex, quanto avrei voluto essere lì con voi! I dolcetti in genere non riesco a mangiarli (troppo troppo dolci per me) ma quel thè lì lo adoro.

  2. zorra scrive:

    Da fühlt man sich ja wie in Marokko! Die Minze wächst bei mir im Garten wie Unkraut. Falls du mal wieder welche brauchst… ;-)

  3. twostella scrive:

    Posso favorire anche io?
    :-)
    Buon week end

  4. Rebecca scrive:

    che bellezza! anche io amo quel tè, particolarmente! me ne hai fatta venire una voglia incredibile! inutile dire che le tue foto sono sempre meravigliose! spero di diventare brava come te un giorno!:D

  5. letrecivette scrive:

    In effetti guardando le fotografie una dietro l’altra scopri di desiderare tantissimo uno di quei bicchierini!
    Io non lo conoscevo ma quanto prima lo vorrò gustare!!
    Bravissima! Felice week end! Monica

  6. Dora scrive:

    Amo i tè, qualunque sia la loro provenienza e il rito che li disvela. Quello marocchino sì, è dolcissimo, e spesso lo bevo durante i pasti piccanti e speziati per placare le papille. Una sequenza meravigliosa Alex :-)

  7. Micha scrive:

    Kein Wunder liegt dir mit deinem Sinn fürs Schöne die arabische Sinnlichkeit! Und ohh, Alex, magst du als Heater nicht noch etwas das vorherige Bild behalten. Das jetzt ist natürlich prima passend zum Post, aber das letzte Bild war gar so schön!

  8. Oxana scrive:

    Anch’io amo il te! Ma il marocchino non mi è capitato mai di provare! Bellissime foto, Alex:))
    Buon weekend
    Bacione

  9. agnese scrive:

    he foto stupende con tutto quel vapore! mi hai fatto venire voglia…però non ho più la mia adorata menta. degli animaletti malefici e bianchi me l’hanno distrutta. La ricomprerò presto. un saluto!

  10. Annalisa scrive:

    Favoloso il tè caldo alla menta anche col caldo nonostante sembri un controsenso. In un kebab dove ero solita mangiare almeno 2-3 volte a settimana durante la pausa pranzo lavorativa, a fine pasto ce lo offrivano bello fumante. Davvero ottimo.
    Buon weekend

  11. alessandra scrive:

    meraviglioso. il tè, i dolcetti, l’atmosfera, le foto… tutto, insomma.
    grazie e buon fine settimana
    ale

  12. Chiara scrive:

    Conosco molto bene questo tè e i dolci che hai fotografato, ogni estate in Liguria a Finalborgo fanno una rievocazione medievale e tra le viette di questo bellissimo borgo c’è sempre una zona dedicata ai “mercanti”, lo scorso anno io ed Andrea (il mio fidanzato) abbiamo provato questo tè bollente e dolcissimo, una favola!
    Chiara

  13. Simona scrive:

    Anch’io ho una piantina di menta marocchina in un vaso, ma sta un po’ stentando ad ambientarsi. Uno dei pochi bei ricordi che ho del mio soggiorno in Marocco sono i mazzi enormi di menta che la mattina arrivavano al Club Med appunto per il te’: il profumo era intossicante. Il te’ alla menta bollente e’ ottimo. Dei dolcetti l’unico che mi ricordo si chiamava “corno di gazzella” e puo’ essere quello in mezzo sul tuo piattino, ma quelli che ho mangiato io erano a forma di kipferl. Il cuore era una pasta di datteri.

  14. stelladisale scrive:

    che belle atmosfere e che bella teiera, e i datteri ripieni che faccio a natale! buoni… i dolcetti invece mi ricordano la sauna di parigi tanti anni fa ma mi sa che l’ho già detto dico sempre le stesse cose, dovremmo imparare anche noi a berlo caldo il te anche in estate, fa sentire meno il caldo esterno, del resto se lo bevono così nel deserto un motivo ci sarà, buona domenica fotostupende come sempre :-)

  15. amichecuoche scrive:

    le tue foto sono sempre stupende!e questo te mi incuriosisce tantissimo!

  16. Mela scrive:

    Alex, è molto che non vengo dalle tue parti o non scambiamo due parole, ma il tempo mi è tiranno.
    Torno però col piacere di ritrovare sempre i tuoi dolci regali: foto, parole, ricette.
    Amo questo tè, pur non essendo un’appassionata della bevanda.
    In tunisia il Tè bollente era miracolosamente gradito anche con un tremendo caldo…
    E i dolcetti! Credo siano irripetibili…

  17. arabafelice scrive:

    Questo post non poteva che farmi fare un sobbalzo di gioia, io vivo circondata da queste cose…ma non saprei fotografarla così bene.
    E che carini i piccoli bicchieri in cui lo servono!

  18. Alex scrive:

    *Reb, io non li ho trovati eccessivamente dolci, sai? Anche il tè non scherzava però in quanto a dolcezza

    *Zorra, danke, wenn meine abgegrast ist, komme ich gerne darauf zurück :-)

    *Twostella, con piacere

    *Rebecca, ti ringrazio

    *Monica, grazie. È davvero buono, puoi provare anche con un altro tipo di menta

    *Dora, buono a sapersi che attenua il piccante. Me ne ricorderò

    *Micha, :-)) irgendwann stell ich sicherlich auch wieder das alte Foto ein, das Lila beisst sich etwas mit dem marokkanischen Stil :-)

    *Oxana, ti piacerà, ne sono certa. La menta nana poi è molto intensa

    *Agnese, anche io una volta ho avuto quei brutti animaletti. Spero che se ne restino belli lontani

    *Annalisa, infatti lo sto bevendo anche adesso che fa un bel caldo fuori

    *Ale, grazie!

    *Chiara, che bella che deve essere quella manifestazione

    *Simona, mi piacerebbe molto visitare il Marocco e la Tunisia. Quanti posti che voglio visitare :-))

    *Stella, infatti, il tè caldo lo bevo spesso in estate e sto gustandomene un bel bicchierone anche adesso. Per dopodomani sono previsti 36 gradi

    *Amichecuoche, grazie mille

    *Mela, lo stesso vale per me, pochissimo tempo ultimamente. Grazie per essere passata

    *Arabafelice, ti ho pensata mentre preparavo il post. Beata te che vedi queste meraviglie tutto il giorno

  19. fico&uva scrive:

    Stasera abbiamo bevuto the alla menta fatto in casa, nel pomeriggio infatti abbiamo raccolto tantissima menta nell’orto ed è stato un vero momento di benessere!
    Buona settimana Alex!
    Fico&Uva

  20. Glu.fri scrive:

    Bellisimo post, il profumo é arrivato anche qui….Adoro il dolcissimo té dei paesi del nord africa !

  21. che splendore le tue foto, e che bel posto, quei bicchieri e la teiera argentata che meraviglia!

  22. Barbara Mug scrive:

    Che meraviglia questo post! Che ispirazione! Grazie! Buona giornata, Mug

  23. roberta cobrizo scrive:

    com’è bella la prima foto! brava Alex!

  24. Onde99 scrive:

    Queste foto, tanto simili a quelle che ho scattato in Marocco, tanti anni fa, mi fanno venire in mente “Un the nel deserto” e il mio desiderio di perdermi, come la protagonista, Kit, tra le dune, andando sempre più avanti, in cerca e in fuga da me stessa…

  25. elena scrive:

    bello! ma a proposito, che fine ha fatto comidademama? ne hai notizia? il blog è fermo da mesi. Tutto bene?

  26. Giorgia scrive:

    meraviglia delle meraviglie! io adoro il tè alla menta. l’altro giorno ho fatto incetta di piantine ma mica mi sono ricordata della menta… mi sa che dovrò tornare!

Lascia una risposta

You must be logged in to post a comment.

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Mi trovi anche su


    www.flickr.com
    This is a Flickr badge showing public photos from cuoche dell'altromondo. Make your own badge here.
  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI
  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten