Un gelato per l’inverno

Scritto il 12 novembre 2011 | 35 Commenti

Per me ci sono gelati estivi e gelati invernali. D’estate mangio esclusivamente gelato alla frutta, le creme non le prendo mai quando ho la possibilità di fare o mangiare gelato fatto con la frutta di stagione. Le creme le gradisco d’inverno ed è la prima volta che faccio un gelato in casa in questo periodo. Il gusto Malaga è uno dei più amati qui in Germania, ma non ricordo di averlo mai visto in una gelateria in Italia. Chi ama l’uvetta come me deve assolutamente provarlo. È una botta di calorie, considerato che la ricetta prevede un bel po’ di mascarpone. Ma sta per iniziare l’inverno e i cuscinetti di grasso ci servono :-)
Non sono neanche riuscita a fotografare il gelato prima di servirlo. È iniziato anche il periodo buio per le foto :-) Buon weekend a tutti!

Ingredienti per 4-6 persone

  • 100 gr di uvetta
  • 90 ml di rum
  • 500 ml di latte intero
  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero di canna fine
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia (io ho usato i semi di un baccello)
  • 250 gr di mascarpone

Lasciare l’uvetta in ammollo nel rum per almeno un’ora, meglio se per una notte.
Scaldare lentamente il latte in un pentolino fino a portarlo ad ebollizione. Nel frattempo battere i tuorli, lo zucchero e la vaniglia con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere il latte caldo e amalgamare bene il tutto. Versare tutto il composto in una pentola e scaldare a fuoco lento girando continuamente per 8-10 minuti. Controllare la temperatura con un apposito termometro da cucina e togliere dal fuoco appena il composto raggiunge i 75°C. Far raffreddare il composto in una scodella e riporre poi in frigo per almeno altri 30 minuti.
In un’altra scodella aggiungere pian piano il composto al mascarpone e amalgamare bene. Unire l’uvetta che avrà assorbito quasi tutto il rum. Versare nel cestello della gelatiera e preparare il gelato seguendo le istruzioni della gelatiera. Appena avrà raggiunto la giusta consistenza, versare in un recipiente adatto e riporre in freezer per una notte. Estrarre il gelato dal freezer circa 15 minuti prima di servirlo.

Fonte: Eis für Geniesser, Linda Tubby, Christian Verlag

Commenti

35 Responses to “Un gelato per l’inverno”
  1. Valeria scrive:

    La malaga (la chiamano così da me, buh!) è decisamente un gelato invernale che mi va a pennello con la torta di nocciole, non so perché, spero che i piemontesi all’ascolto non inorridiscano!

  2. francesca scrive:

    Io lo mangio in tutte le stagioni e quel pochino di ruml e perfetto per un dopopranzo!
    francesca

  3. jacopo scrive:

    Hahahahahaha bella la scusa dei cuscinetti estivi e quelli invernali: sai che non ci avevo mai pensato? E si che io di scuse ne cerco sempre :-D
    Anche a me piaceva tantissimo il Malaga (come la spagnola, con crema e ciliegie) ma è vero, ultimamente non lo vedo più spesso…
    Ottima la ricetta, la copio :-D

  4. zorra scrive:

    Früher als ich noch in der Schweiz wohnte, habe ich auch in der kalten Jahreszeit Eis gegessen, seit ich in Andalusien wohne gibt es kein Eis mehr im Winter. Ist mir zu kalt. Aber deins mit Rum wär vielleicht was. Der Rum wärm ja. ;-)

  5. chiara scrive:

    Che voglia di mangiarne una pallina :P in Italia si trova ma effettivamente è abbastanza raro e lo vendono nelle gelaterie del nord…
    buon we

  6. ich schließe mich Zorra an!
    obwohl eins muss ich ja sagen, ich esse eigentlich nur Milcheis :)
    alle Zutaten in dem Eis hören sich wirklich lecker an, nur die Rosinen würde ich weglassen, davon bin ich nicht so der Fan.
    ich wünsch dir ein schönes Wochenende!
    Liebe Grüße
    Isabell von Küchenplausch

  7. caris scrive:

    si trova anche qui…(anche se è un bel pò di tempor che non lo vedo!)
    Delizioso! poi io il gelato lo mangio sempre, quindi approfitto!

  8. Elga scrive:

    Era il gusto preferito di mia mamma, ed è tanto tempo che non lo si trova più in gelateria…

  9. Buccia scrive:

    mmmhhh che bontà! io è da mò che sono tentata di prendere una gelatiera ma sono sempre un pò nel dubbio.. a parte gli effetti sul mio peso (:P),secondo te vale la pena? cioè, il gelato viene davvero cremoso come quello delle (migliori) gelaterie?
    il tuo sembra buonissimo, il gusto malaga mi piace tanto, qui in Friuli si trova eccome nelle gelaterie :)
    è sempre bello leggerti :) buon fine settimana!

  10. lydia scrive:

    Mi sento un po’ in colpa, la mia gelatiera quest’anno non ha mai lavorato…
    Un abbraccio forte

  11. eugenia scrive:

    Ciao. Non ci conosciamo; mi presento: mi chiamo Eugenia e arrivo qui dal blog della Gaia Celiaca, attirata dal titolo del tuo post. Il gelato malaga e’ buonissimo ma e’ forse caduto un po’ in disuso da queste parti, sostituito da gusti piu’ recenti come quello ai cookies o al tiramisu. La tua aggiunta di mascarpone alla crema mi intriga molto; se poi considero che ho a disposizione un favoloso rum agricolo che farebbe resuscitare anche i morti il discorso e’ presto concluso: sara’ il mio prossimo gelato. Grazie dell’idea e a presto

  12. Franceschina scrive:

    Che buona idea per un gelato invernale, anche io mangio gelato d’estate e d’inverno, tutto sta a trovare i gusti giusti

  13. Sarah scrive:

    oh, das ist aber eine schöne leck’re idee! :) …. das könnte ich über die weihnachtstage mal ausprobieren.

  14. Agnese scrive:

    concordo con l’idea dei gelati estivi ed invernali… fosse per me li mangerei sempre! proprio l’altro giorno ho mangiato un buonissimo gelato al cachi ma anche questo tuo deve essere meraviglioso!

  15. Simona scrive:

    Da bambina il mio gelato preferito era quello della gelateria 2000, nel centro dii Perugia. E malaga era uno dei miei gusti preferiti. L’ho fatto una volta in casa, ma non ho usato il mascarpone, che e’ un’ottima idea. Buon weekend.

  16. lamiacucina scrive:

    Zitrusfrüche-eis gibts in guter Qualität nur im Winter, Ananaseis mag ich auch am liebsten im Winter. Dein Malagaeis würde mir aber auch im Sommer schmecken ;-) Verkehrte Welt.

  17. Mmmmh delizioso questo gelato invernale! ;)

  18. Svet scrive:

    Sieht unglaublich verlockend aus! Zum Glück habe ich meine Eismaschine noch nicht weggeräumt :-)

  19. risomandorlino scrive:

    Il gusto malaga che ho in mente è quello assaggiato per la prima volta alcuni anni fa (gli altri mi sono poi sembrati sempre surrogati del primo!!), e mi ricordo che lo trovammo in vaschetta da 500 gr di buona qualità, andammo avanti tutta un’astate mangiando quazi esclusivamente quel gusto…quindi grazie tante per la ricetta=)), vado a spolverare la gelatiera, controllo se funziona e appena riesco a prendere tutti gli ingredienti mi metterò all’opera!! buona domenica Alex! Lys

  20. donatella scrive:

    ecco, malaga non è proprio il mio gusto preferito (io lo trovo quasi sempre in gelateria…), però ti appoggio lo stesso perché il gelato d’inverno mi piace quasi di più che in estate!!!

  21. che meraviglia, complimenti! in effetti il gelato d’inverno ha il suo perchè! un bacio!

  22. Ancutza scrive:

    Ciao Alex, da un bel pò di tempo he non mangio questo tipo di gelato…va alla grande anche in Romania(oppure andava quando abitavo li’, tempo fa ma sembra un’altra vita:)). Anch’io ho un pò di problemi per fare le foto…non ho mai avuto troppe pretese in merito ma una bella la luce è essenziale. Buona serata!

  23. MarinaV scrive:

    Il mio gusto preferito insieme a nocciola e pistacchio :)
    Sto creando lo spazio per mettere una gelatiera vera, non vedo l’ora!

  24. Edda scrive:

    E’ anche uno dei mie gusti preferiti (forse hai ragione c’è sempre meno in Italia)…la tua versione è di un godurioso unico e un cuscinetto in più o in meno non cambia molto no? Un abbraccio

  25. flo scrive:

    Sarà che non c’è la foto con la modella in posa ma ti assicuro ke questa, la prima, rende assolutamente l’idea della sua golosità!!!
    Da provare, sai che anche io sono così con i gelati? Anche se non sono propensa a farli né in inverno né in estate

  26. saretta scrive:

    Confermo che in Itaia è quasi sparito(sopratutto quello buono non di derivazione industriale..)Potrei anche proporlo a mio zio, insieme da affinacare al gusto marron glace ;)La tua filosofia mi piace Alex :D
    Bacini

  27. lauretta scrive:

    adoro il gusto malaga e si trova in italia, non sempre ma si trova :)
    a me un cucchiaio!!!!!

  28. Rebecca scrive:

    anche per me vale la regola del gelato alla frutta l’estate mentre l’inverno mi lascio travolgere dalle varie creme! il gusto malaga lo fa una gelateria buonissima nella mia città natale, Foggia!:D

  29. sara b scrive:

    sigh… quando vedo queste cose rimpiango fortemente di non avere il congelatore :-P

  30. Christina scrive:

    Hach Alex, Malaga ist das Lieblingseis meiner Mami und ich weiß noch, dass ich das als Kind nie bestellen durfte, wegen dem Alkohol. Dafür durfte ich immer einmal probieren. Und was war ich stolz, als ich dann irgendwann meine erste eigene “ganze” Kugel Malaga in der Waffel bekommen habe!! :-) Danke für die schöne Erinnerung.

  31. Gaia scrive:

    si, si, c’è pure qui da noi il malaga.
    e, pensa, è il primo (e unico) gelato che ho fatto, quest’anno e senza gelatiera!
    :-)

  32. Babi scrive:

    Mi piace continuare a parlare di gelato anche d’ inverno! Chi lo dice che si debba mangiare solo d’estate? Il gusto malaga l’ho mangiato raramente, ma la tua foto mi ha fatto venire voglia di prepararlo. Bellissimo blog, mi unisco subito. A presto, Babi

  33. Ale scrive:

    Ciao,

    quali sono i gusti che vanno piu in Germania? E’ vero che in germania piace piu il gelato “duro” che quello morbido, piu spatolabile, che abbiamo qui?

    grazie

    Ale

    • Alex scrive:

      Ciao Ale,
      i gusti classici qui sono fragola, limone, vaniglia, cioccolato, pistacchio, malaga, nocciola, amarena, gusti senza tanti fronzoli. Non manca mai il gusto puffo :-) Poi naturalmente ci sono le gelaterie che sperimentano con tutti i gusti possibili e immaginabili. Il gelato è un po’ più duro perché qui lo vendono a palline e non viene “spatolato” come in Italia.

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten