Zucca speziata al cardamomo con lime e yogurt

Scritto il 1 novembre 2012 | 17 Commenti

Nuovo mese, nuovo ingrediente. Salutiamoci dedica il mese di novembre alla zucca, un ingrediente che qui sul blog non è mai mancato e mai mancherà. Le ricette di novembre sono ospitate dal blog La Via Macrobiotica. La ricetta di oggi è tratta dal fantastico libro di cucina vegetariana di Yotam Ottolenghi, Plenty. Sono giorno che cucino solo le sue ricette e non mi stufo mai, mi entusiasma ogni volta e nei prossimi giorni seguiranno altri suoi piatti qui sul blog. Anche l’anno scorso, proprio il 1° novembre,  avevo preparato una sua ricetta di zucca gratinata, da leccarsi i baffi, alcuni di voi se la ricorderanno, ha avuto un grande successo.
Stavolta la zucca viene accompagnata da un’eccellente salsina a base di yogurt naturale (bio) e di tahina, la pasta di sesamo usata molto nella cucina mediorientale. Un abbinamento riuscit, fresco e speziato allo stesso tempo. Io purtroppo non avevo coriandolo fresco in casa e ho guarnito il piatto con l’erba luigia. Ma il coriandolo ce lo vedo mille volte meglio. Un antipasto di stagione che certamente vi piacerà.

Ingredienti per 4 persone (tutti prodotti biologici)

  • 2 lime
  • fleur de sel
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 zucca butternut di medie dimensioni (ca. 900 gr)
  • 1 cucchiaino di semi di cardamomo pestati al mortaio
  • 1 cucchiaino di pimento in polvere
  • 150 gr di yogurt natural
  • 30 g di tahini (pasta di sesamo)
  • 1 cucchiaio di succo di lime
  • peperoncino (fresco o secco) a piacere
  • qualche fogliolina di coriandolo fresco (o altre erbe aromatiche)

Scaldare il forno a 210 °C. Sbucciare i lime con un coltellino affilato, tagliarli a metà e poi in quarti e infine a fettine sottili. Mettere le fettine di lime in una ciotolina e condirle con un pizzico di fleur de sel e 1 cucchiaio di olio d’oliva.
Sbucciare la zucca, tagliarla a metà (in lungo) ed eliminare i semi. Tagliarla quindi a fette (ca. 1-1,5 cm di spessore) e disporle su una placca rivestita di carta da forno.
In una ciotolina mischiare il cardamomo, il pimento , un’abbondante presa di fleur de sel e 3 cucchiai di olio d’oliva. Spennellare le fettine di zucca con l’olio speziato e infornarle per circa 15 minuti finché non saranno cotte (fare la prova con la punta del coltello). Togliere dal forno e far raffreddare.
Nel frattempo mescolare lo yogurt con la tahina, una presa di sale e 1 cucchiaio di succo di lime.
Disporre le fettine di zucca su un piatto da portata, distribuire le fettine di lime sulla zucca e con un cucchiaio distribuire lo yogurt tra le fette di zucca. Guarnire con delle foglioline di coriandolo fresco e condire a piacere con del peperoncino in polvere o fresco tagliato a rondelle.

Fonte: Plenty, Yotam Ottolenghi

Commenti

17 Responses to “Zucca speziata al cardamomo con lime e yogurt”
  1. Nadia ha detto:

    Ho proprio due belle zucche che non aspettano altro di essere cucinate, e questa che proponi è davvero un’ottima idea. Mi piace tantissimo l’idea di unire la pasta di sesamo che secondo me ci sta a pennello!
    Un abbraccio,

    Nadia – Alte Forchette –

  2. Che meraviglia! Un piatto perfetto da sgranocchiare davanti ad un buon film. Grazie del contributo per Salutiamoci!
    Dealma

  3. Luciana ha detto:

    La zucca è in forno…per una distrazione ho messo il peperoncino al posto del pimento. Ed ho ancora la testa tra le mani…agito i pensieri per cercare la motivazione. Così avrò una sorpresa in più… (magra consolazione?).

    Però è una zucca autoprodotta, del nostro piccolo ma grande orticello!!!

    E’ sempre una gioia leggerti e spesso propongo sulla mia tavola le tue idee.
    Domani sera couscous autunnale.
    Luciana

  4. Benedetta Marchi ha detto:

    ma che ricetta intrigante! mi piace! la zucca non viene abbianata all’idea del caldo ma alla leggerezza e alla freschezza grazie a yogurt e lime. Mi piace moltissimo!

  5. Lo ha detto:

    che buona e che idea stuzzicante la salsina allo yogurt sarà che se c’è il tahin per me è subito vincente!

  6. Azabel ha detto:

    Mi sa che Ottolenghi ė il tormentone di quest’anno…e lo sarà pure dei prossimi secondo me, ogni volta che cucino qualcosa di suo mi sembra di compiere una piccola magia

  7. Saretta ha detto:

    La farò!!!Bellissima(specie come la presenti ti Alex!)
    Baci

  8. tutte queste belle ricette che vedono protagonista la zucca mi piacciono tanto. io adoro la zucca, ma non so mai come prepararla e non ho mai di idee. così la scorsa settimana ho comprato un libricino carino, e ho già iniziato a provare il risotto zucca e porto. sbircerò anche tra le tue ricette. e poi la zucca… mi mette allegria! un bacino, sere

  9. ricetteveg.com ha detto:

    Salutiamoci mi ha portata qui: mamma che ricetta da urlo! Credo che copierò paro paro, usando il mio yogurt di soia casalingo. Complimenti, Nicole

  10. Alex ha detto:

    *Nadia, grazie, infatti la tahina ci sta davvero bene

    *Dealma, grazie a voi di Salutiamoci!

    *Luciana, sarà venuta un po’ piccantella, ma trovo che il piccante sia d’obbligo con la zucca :-) Spero sia piaciuta

    *Benedetta, già, yogurt e lime danno un piacevole tocco di freschezza

    *Lo, di salsina me ne sarei mangiata a barili :-)

    *Azabel, io non lo mollo più! È proprio come dici tu, i suoi abbinamenti sono magici

    *Saretta, poi fammi sapere!

    *Serena, di ricette di zucca qui ne trovi a bizzeffe, è proprio un ingrediente che amo

    *Nicole, benvenuta!

  11. flo ha detto:

    Spettacolooo! io che la zucca l’adoro in tutte le forme e le salse…e mi sa che parteciperò pure a salutiamoci…e che sono di nuovo sulla cucina salutare mood on..
    Buonissima e bellissima. la ripropongo sulla mia tavola e sul blog. Posso?

  12. Simona ha detto:

    Molto carina questa preparazione e presentazione della zucca. Buona domenica!

  13. Verena ha detto:

    Das gefällt mir sehr! Mir gehts es ähnlich, Ottolenghi ist einfach der beste!
    …deine Fotos sind einfach immer wunderschön!
    Lieben Gruß,
    Verena

  14. roberta cobrizo ha detto:

    da quando son tornata sono in ritardo su tutto (anche nella lettura dei post), ma ci tenevo tanto a dirti almeno grazie per questo tuo bel regalo a Salutiamoci!
    un bacio.
    R

  15. ricetteveg.com ha detto:

    Grazie! Tornerò spesso a curiosare :D

  16. Deborah ha detto:

    Ciao Alex, bentrovata!
    Ti seguivo sempre fin dai tempi dell’altro mondo. Ricetta bellissima e come sempre foto fantastiche (sto appunto seguendo un corso ammirando la tua perizia!) ma ti confesso che sono qui per chiederti due cose: io sono di Bolzano e sto valutando l’idea del blog bilingue (per ora mi limito al monolingue). Tu hai eseprienza in merito: è troppo caotico? difficile da seguire? sai da noi la popolazione è metà di madrelingua tedesca e sicome volevo orientarmi un po alla cucina del territorio….
    Seconda cosa. sto facendo una raccolta di Plaetzchen (biscottini di NAtale) e mi farebbe tantissimo piacere se tu partecipassi:
    http://www.ilgiardinodipietra.com/2012/11/biscottini-plaetzchen-und.html

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten