Una cena vietnamita

Scritto il 23 febbraio 2014 | 1 Commento

Sono venuti a trovarmi i miei carissimi amici e il mio assistente preferito in cucina! E ogni volta che ci incontriamo cuciniamo insieme. Stavolta abbiamo optato per una cena vietnamita all’insegna della leggerezza e abbiamo preparato innumerevoli involtini freschi. La ricetta base la trovate QUI, ma il ripieno lo potete scegliere a piacere. Stavolta ne abbiamo fatti alcuni con i gamberi, altri con del macinato cotto precendentemente in padella con zenzero e lemongrass. E li abbiamo farciti con foglie di insalata, carote tagliate a julienne, fettine di avocado, vermicelli di riso cotti. Insomma, mettete quello che vi piace e che avete a disposizione. Quando li preparate, state attenti a non metterli uno troppo vicino all’altro perché si appiccicano. E non fate come noi che li abbiamo prima adagiati su della carta da cucina … perché si appiccicano lo stesso :-))

Poi abbiamo preparato la buonissima insalata di papaya verde. La ricetta la trovate QUI. E in mancanza di papaya verde potete provare a fare questa versione qui a base di cavolo rapa.
E poi abbiamo scelto una ricetta nuova, una saporitissima zuppa di pakchoi con polpettine di gamberi. L’unica cosa è che le polpettine si sono rotte nel brodo, ma il sapore era ottimo. Probabilmente si dovrebbe aggiungere un bianco d’uovo e il problema si risolve. Ci erano avanzati dei vermicelli di riso che abbiamo unito alla fine nella zuppa e ci stavano benissimo perché danno alla zuppa una consistenza migliore.
Volevamo preparare anche un dessert a base di perle di tapioca, banane e latte di cocco, ma abbiamo combinato un casotto con le perle di tapioca che si sono completamente sciolte nell’acqua formando una terribile mappazza. Oggi ho fatto un paio di ricerche in rete e credo che abbiamo sbagliato completamente il procedimento di cottura della tapioca. La prossima volta provo a seguire questa ricetta QUI. Comunque eravamo talmente sazi dei tanti involtini che ci siamo pappati, che probabilmente saremmo scoppiati dopo il dessert :-)

Zuppa di pakchoi con polpettine di gamberi

Ingredienti per 3 persone

  • 20 g di vermicelli di riso
  • 150 g di gamberi sgusciati, crudi
  • 12 scalogni viola asiatici (125 g; o scalogni normali)
  • 2 cucchiai di salsa di pesce
  • sale e pepe
  • 2 spicchi d’aglio
  • 500 g di pakchoi o bieta o cavolo cinese
  • 2 cucchiai di olio
  • 1,2 litri di brodo di pollo

Cuocere i vermicelli per 1-5 minuti in acqua bollente, scolarli e farli raffreddare leggermente. Sbucciare gli scalogni e tagliarli finemente. Mettere i gamberi in un mixer e frullarli finemente. Aggiungere i vermicelli tagliati grossolanamente, la metà degli scalogni, 1 cucchiaio di salsa di pesce, sale e pepe e frullare nuovamente fino ad ottenere una crema omogenea.
Sbucciare gli spicchi d’aglio e tritarli finemente. Lavare e mondare il pakchoi, tagliare le coste in striscioline sottili, le foglie più grossolanamente.
Scaldare l’olio in una pentola, soffriggervi brevemente l’altra metà degli scalogni, l’aglio e le coste di pakchoi. Aggiungere il brodo e portare ad ebollizione. Far bollire circa 5 minuti e aggiungere quindi le foglie. Portare nuovamente ad ebollizione.
Formare con un cucchiaino delle quenelle (polpettine) di gamberi, metterle con cautela nel brodo e far cuocere a fuoco bassissimo per circa 5 minuti. Condire con salsa di pesce e servire ben calda.
Aggiungere a piacere altri vermicelli di riso già cotti, coriandolo fresco o basilico thai.

Commenti

One Response to “Una cena vietnamita”
  1. Elvira scrive:

    Mi ero persa il riepilogo della cena thai! Fame!

    PS: un aggiornamento sul coriandolo. In Isralele credo di avr mangiato un’insalata di prezzemolo e coriandolo, e mi è piaciuta. Incredibile! :)

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten