Una cena indiana semi-improvvisata

Scritto il 13 luglio 2014 | 11 Commenti

Tanto tempo fa avevo consigliato, nella mia rubrica “Alex oggi consiglia” (la trovate nella colonna a destra del blog), un video sulla preparazione dei kerala parotta, una specie di piadina indiana. Mi aveva incuriosito il procedimento, ma poi non li ho mai fatti. La mia amica Evita, invece, non li ha mai dimenticati. Quando l’altro giorno abbiamo deciso spontaneamente di cucinare insieme, lei ha subito proposto di fare finalmente insieme i kerala parotta. E va bene, allora cena indiana. Tutto il resto è stato del tutto improvvisato. Avevo del buon macinato e ho semplicemente cercato in rete una ricetta indiana. Ne ho trovata una in un blog tedesco di cui mi fido ciecamente, Chili und Ciabatta: un piatto con mille spezie e succo d’arancia (una delizia!).
Abbiamo quindi iniziato a fare queste simpatiche piade indiane e ci siamo divertite un mondo. Per essere stato il primo tentativo non sono venute affatto male. Ma secondo me andrebbero fatte ancora più sottili. Non si sono sfogliate come dovrebbero. Forse ci sarebbe da migliorare anche l’impasto (qui ci sarà da studiare le mille ricette che si trovano in rete: con uovo, senza uovo, con latte, senza latte, con lievito, senza lievito), ma noi siamo soddisfatte lo stesso. La ricetta di macinato era fantastica. Il tutto lo abbiamo accompagnato con una classica raita (salsa a base di jogurt) e poi fatto delle melanzane trifolate, rosolate in un po’ di olio con zenzero grattugiato, aglio tritato e curcuma. Buone pure loro! Abbiamo deciso che al ristorante indiano non c’è più bisogno di andarci :-))

Gli ingredienti sono tutti per 4 persone

Kerala parotta

Prima di inziare con la preparazione consiglio di guardare questo video.

  • 500 g farina
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 cucchiai circa di olio di semi (ma si può anche aggiungerne di più)
    + un po’ di olio per stendere l’impasto
  • acqua qb

Mischiare la farina con il sale ed il lievito, unire l’olio e aggiungere poco a poco dell’acqua, fino ad ottenere un impasto morbido e molto liscio. Impastare bene e formare una pallotta che andrà coperta con un telo di cotone umido e fatta riposare per circa un’ora. Suddividere quindi l’impasto in pallottine più piccole (vedi video!) e spennellarle con un po’ di olio. Su un piano di lavoro leggermente oliato stendere, una dopo l’altra, le singole pallotte di impasto. La sfoglia deve essere sottilissima, non importa se si rompe leggermente. Come nel video, ripiegare quindi la sfoglia su se stessa come un ventaglio (vedi video). Arrotolare poi il tutto come una chiocciola (vedi video). Appiattire poi le singole chiocciole con il palmo della mano. Scaldare una padella e cuocere i kerala parotta come una piadina. L’olio nell’impasto dovrebbe bastare; se si bruciano troppo facilmente aggiungere un goccio d’olio. Far raffreddare i kerala parotta, disporli poi uno sopra l’altro e, con le mani, esercitare pressione sui lati per sfogliarli (vedi video).

Raita con cetriolo e pomodoro

  • 200 g di jogurt naturale
  • 1 pomodoro di media grandezza (tagliato a dadini)
  • 1/3 cetriolo grande (pelato e tagliato a dadini)
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • sale
  • 1/4 cucchiaino di curcuma

Mischiare jogurt, pomodoro e cetriolo a dadini. Condire con sale e curcuma. Tostare in una padella i semi di coriandolo senza aggiungere grassi. Pestarli poi al mortaio. In un’altra padellina scaldare l’olio con i semi di senape finché iniziano a “scoppiettare”. Aggiungere le spezie alla raita.

Macinato speziato al succo d’arancia

  • 2 arance non trattate (buccia e succo)
  • 2 cipolle, tagliate a dadini
  • 3 spicchi d’aglio, tritati finemente
  • 2 cm di radice di zenzero, sbucciata e tritata finemente
  • mezzo peperoncino (o qtà a piacere)
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 stecca di cannella
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 pizzico di cardamomo in polvere
  • 750 g di macinato (la ricetta principale prevede macinato di agnello, io ho usato manzo e maiale)
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/4 cucchiaino di curcuma
  • sale e pepe
  • 1/2 cucchiaino di garam masala
  • 3 rametti di menta fresca

Lavare le arance con acqua calda, grattugiare la buccia e spremerne poi il succo. Scaldare l’olio in una padella capiente, rosolarvi le cipolle e aggiungere cannella, chiodi di garofano, cardamomo, peperoncino, zenzero e aglio e far cuocere per qualche minuto continuando sempre a girare. Aggiungere carne, cumino, curcuma e buccia d’arancia e far cuocere per circa 5 minuti finché la carne non sarà cotta. Girare continuamente. Salare e pepare e aggiungere, poco a poco, il succo d’arancia. Aspettare che il succo sia quasi evaporato prima di aggiungerne altro. Con l’ultimo succo aggiungere anche il garam masala. Aggiungere infine la menta tritata.

Fonte: Chili und Ciabatta

Commenti

11 Responses to “Una cena indiana semi-improvvisata”
  1. Nina scrive:

    Oooooh, die Schneckchen sehen echt köstlich aus. So was liebe ich ja!

  2. Danke für die lieben Worte! Aber ich hab’s ja auch nur nachgekocht, so viel Ehre gebührt mir gar nicht.

    Euer Teller sieht köstlich aus, da hätte ich auch gerne mit am Tisch gesessen :-)

  3. Flo scrive:

    Beeelle queste ricette! Adesso so cosa fare con i miei esuberi di lievito madre. Non sapevo che i semini di coriandolo e di senape andassero tostati prima dell’uso. Grazie!!!

    • Alex scrive:

      Quelli di senape hanno bisogno di un po’ d’olio, altrimenti si bruciano troppo. Nell’olio scoppiettano come i popcorn quindi è meglio usare un coperchio.

  4. Giorgia scrive:

    Bellissime! Sono sempre alla ricerca di ricette indiane da riprodurre e mi piacciono molto sia i lievitati da cuocere in padella perché sono comodissimi, sia le carni speziate. Tra l’altro ho in casca tutte le spezie, e non sono poche :)

  5. Giulia scrive:

    Ma che bellezza! La preparazione di queste focaccine mi affascina moltissimo,e l’accompagnamento non è da meno! Mi sta venendo l’acquolina…
    A presto
    Giulia

  6. fantastic issues altogether, you just won a logo new
    reader. What may you suggest about your submit that
    you just made a few days in the past? Any sure?

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten