Sorbetti

Scritto il 13 giugno 2009 | 51 Commenti

Sorbetto fragola e cardamomo

Chi mi legge su facebook sa che da una settimana sono orgogliosa proprietaria di una gelatiera. Prima di comprarla non ho fatto grandi ricerche. Per me era importante che fosse piccola. Buone recensioni le aveva il modello Krups GVS 241 (oh, in Italia costa 30 euro di meno che in Germania!) e allora l’ho ordinata su amazon. Un giorno dopo era già a casa mia. Beh, che dirvi, non è passato giorno senza sorbetto da allora :-) Mi sono scatenata e devo dire che sono davvero soddisfatta dei risultati. La gelatiera è silenziosissima e i sorbetti me li ha preparati nel giro di 15 minuti. Il contenitore refrigerante va messo per 12 ore in freezer e ha una capacità di 1,6 litri. Per me assolutamente sufficiente.
L’anno scorso, a Colmar, avevo provato praticamente tutti i sorbetti di quella sorbetteria da sballo al centro e sono andata a rivedere le foto del cartello all’entrata per ricordarmi i gusti. E ho provato a rifarne alcuni. Ho anche fatto il sorbetto di anguria, ma quello è sparito in men che non si dica e non sono riuscita a fotografarlo.
Ecco allora qualche proposta per dei sorbetti. Non mi chiedete come farli senza gelatiera, non lo so. Io la mia non la mollo più (giuro, non vengo pagata dalla Krups!). Il mio preferito in assoluto: pesca e lavanda. Da sbattersi per terra, come direbbe Comida.

Sorbetto di fragole e cardamomo

  • 130 ml di acqua
  • 650 gr di fragole frullate
  • 125 gr di zucchero
  • 100 gr di fragole tagliate a pezzetti
  • il succo di 1/2 limone
  • 7-8 bacche di cardamomo verde

Estrarre i semi dalle bacche di cardamomo e pestarli finemente al mortaio. Mettere la polvere di cardamomo in un pentolino con l’acqua e lo zucchero. Portare ad ebollizione e far bollire per circa 2 minuti. Mischiare le fragole frullate ed il limone. Unire lo sciroppo e i pezzettini di fragole, continuando a mescolare. Mettere il composto in frigorifero per 12 ore. Poi preparare il sorbetto nella gelatiera come descritto nelle istruzioni.

Sorbetto di pesche e lavanda

  • ca. 700 gr pesche frullate (senza buccia)
  • 80 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di fiori di lavanda (freschi o essiccati)
  • 125 gr di zucchero
  • il succo di 1/2 limone

In un pentolino portare ad ebollizione l’acqua, lo zucchero e i fiori di lavanda. Far bollire per ca. 2 minuti. Poi lasciar riposare per una mezz’oretta in modo che lo sciroppo si aromatizzi di lavanda.
Mischiare la polpa di pesche ed il succo di limone. Filtrare lo sciroppo di lavanda e unirlo alla polpa di pesche. Riporre in frigo per circa 12 ore e preparare poi il sorbetto secondo le istruzioni della gelatiera.

Sorbetto di melone

  • 700 gr di polpa di melone frullata
  • 120 ml di acqua
  • 120 gr di zucchero
  • il succo di 1/2 limone

Portare ad ebollizione l’acqua e lo zucchero e far bollire lo sciroppo per circa 2 minuti. Unire lo sciroppo e il succo di limone alla polpa di melone frullata. Conservare in frigo per ca. 12 ore e preparare poi il sorbetto secondo le istruzioni della gelatiera.

Sorbetti

Commenti

51 Responses to “Sorbetti”
  1. Staximo scrive:

    grazie alle indicazioni di Mari (Anemone’s corner) sulle offerte Lidl anche io finalmente ho una gelatiera!!!
    Il sorbetto alla fragola è il primo nella lista dei test da fare :o)
    Ciao,
    Simona

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten