Vellutata di pastinache al pepe lungo

Scritto il 7 febbraio 2010 | 50 Commenti

Vellutata di pastinache e pepe lungo

Le pastinache sono radici di un tempo, uno di quegli ortaggi ormai dimenticati, ma che stanno tornando alla ribalta. Fino a qualche tempo fa era difficile trovarle, ora le trovo regolarmente anche al supermercato insieme a tutte le altre radici di stagione. Spesso le uso anche per il soffritto, al posto della carota. Ultimamente le ho usate come base per un ottimo spezzatino. Ottime anche crude in insalata oppure al forno, stavolta però è toccato ad una semplice vellutata. Per contrastare il sapore molto dolce delle pastinache ho pensato all’aggiunta del pepe lungo. Questa spezia va grattugiata al momento, come la noce moscata, su una piccola grattugia. Ha un sapore molto particolare che si abbina bene anche a preparazioni dolci e alla frutta.

Ingredienti per 2 persone

  • 3 pastinache
  • 1 patata
  • 1 scalogno
  • ca. 500 ml di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di formaggino o formaggio fresco tipo Philadelphia
  • sale
  • pepe lungo
  • olio d’oliva

Preparazione: pelare le pastinache e la patata e tagliarle a pezzetti. Mondare lo scalogno e tagliarlo a fettine. Scaldare un filo d’olio in una pentola, rosolare lo scalogno e aggiungere la verdura. Lasciar insaporire per qualche minuto facendo attenzione che la verdura non si attacchi. Aggiungere il brodo e lasciar bollire a fuoco basso per circa 15-20 minuti finché la verdura non sarà morbida. Frullare il tutto con il minipimer. Aggiungere il formaggio e farlo sciogliere completamente. Salare e servire ben calda con un’abbondante grattugiata di pepe lungo.

Vellutata di pastinache e pepe lungo

Commenti

50 Responses to “Vellutata di pastinache al pepe lungo”
  1. Ciboulette scrive:

    Alex! Sono arrivata qui ed ho trovato la primavera, fa niente che chissà per quanto altro tempo non troverò le pastinache, dovro tenermi il pepe lungo caro caro…..per ora mi godo questa luce che riesci a regalarci nonostante il colore grigio!
    Un abbraccio, e buona domenica sera!

  2. Vera scrive:

    Che foto meravigliosa! :)
    Io sono curiosissima di provare le pastinache, ma non le ho mai viste in giro, né mentre vivevo a Napoli, né adesso che sono a Roma…

  3. Daisy scrive:

    Incuriosita dagli ingredienti della zuppa sono andata a dare un'occhiata e cosa ho scoperto????che parlavate della parsnip…qui in inghilterra,come forse sapete e' molto usata..Io la uso poco in cucina ma credo che questa zuppa la provero'!!!grazie…
    P.S:se vi va di dare un'occhio al mio blog…
    http://littleitalyandabitmore.blogspot.com/
    a presto e complimenti per il blog..mi piace un sacco!
    ciao.
    de

  4. terry scrive:

    Le mitiche pastinache!!!
    le ho in frigo pure io…finalmente!
    Quando intendi qui..intendi in Germania immagino, io le ho conosciute ed amate in Inghilterra…dove si trovano sempre…qui invece poco o niente…fino ad ora…che ho scoperto una piccola azienda bio che coltiva e fa vendita diretta, anche a domicilio con le cassettine …ed hanno anche la pastinaca! che gioia! :)
    ho mille ricettine che mi ero salvata …ed ora non so quale fare…ore vedo pure sta suppetta… beh vedrem!
    cmq complimenti…come sempre le foto son spettacolari!

  5. Dodò scrive:

    ho capito, oltre al lemongrass, ora devo cercare anche le pastinache! che atmosfera leggiadra con queste foto!

  6. Castagna e Albicocca scrive:

    Le ho ben presente! Questa vellutata ha veramente un aspetto slurposissimo! Complimenti per la ciotola, troppo bella!
    PS oggi niente panificazione…pausa riflessione ;-)

    Castagna

  7. fantasie scrive:

    COme vorrei assaggiarle queste pastinache! Spero che presto arrivino anche qui!

  8. il ramaiolo scrive:

    Che foto romantiche!!! Bellissimo post!

  9. New Kitch on the Blog scrive:

    Welch traumhafte Bilder! Pastinaken esse ich leider viel zu selten, das sollte ich wohl ändern.

  10. lamiacucina scrive:

    Kürzlich habe ich in einem Restaurant Pastinaken als Beilage gekriegt und war begeistert. Sie sind viel mehr als nur Zutat für die Saucenherstellung.

  11. tobias kocht! scrive:

    ICh habe gerade eine Zucchini-Lauch-Käsesuppe gebastelt. Pastinaken bekomme ich hier leider nicht.

  12. Babs scrive:

    ciao alex, per il pepe lungo, no problem, è già in casa, ma le pastinache, che mi incuriosiscono parecchio, qui non sanno neppure cosa siano… facciamo uno scambio carciofi-pastinache?

  13. Oxana scrive:

    Anch'io non ho mangiato mai i pastinachi ( oppure si? booo! non mi ricordo! )! è molto interessante la ricetta, dovrei provarla. Le foto sono S-T-U-P-E-N-D-E!!

  14. CorradoT scrive:

    Niente da dire, e' una velluata perfetta, anche senza troppe panne…
    Pero' una domanda l'avrei: quando finisci la dieta e ricominci a pubblicare qualche peccaminosa golosita'? :-)

  15. Fico e Uva scrive:

    In un post solo due ingredienti che non ho mai usato e che neppure conoscevo! Mamma mia che curiosità ci fai venire!!

  16. Giò scrive:

    mai assaggiate e devo dire che ultimamente non le ho viste molto in giro, però hanno l'aria di piacermi tanto, come la maggior parte dei tuberi

  17. La Gaia Celiaca scrive:

    qui da noi non le ho mai viste, in effetti sono un ingrediente d'antan. mentre il pepe lungo è un ingrediente a me totalmente sconosciuto, né dal vivo né nei libri di cucina di una volta.

    il tutto però mi pare molto appetibile. anche perché a me basta dire zuppa e mi butto!

    mi accodo alle altre… complimenti per le foto!

  18. MarinaV scrive:

    Ho provato la scorsa settimana le pastinache, al forno con carote, cipolle e patate (più un pollo :D) e devo dire che mi ha molto sorpreso il loro sapore dolcissimo, molto più dolce delle carote.
    Alex, hai mai pensato di farci la torta di carote? Ho l'idea che si potrebbe ridurre della metà lo zucchero della torta che così andrebbe bene per chi sta a dieta o ha il diabete ;)
    Ora però mi hai messo la curiosità di questo pepe lungo…

  19. lenny scrive:

    Temo che avrò qualche piccola difficoltà a reperire questa dolce radice, ma in compenso l'insalata con lenticchie e fichi secchi è alla mia portata: ho un buon quantitativo di fichi secchi :))
    Acnhio sono alle prese con un'alimentazione "essenziale" ….

  20. Aiuolik scrive:

    Qui credo di non averle proprio mai viste, ma se mi dovessero capitare a tiro le proverò visto che saprò dove venire a cercare suggerimenti per il loro uso!

    Ciaoooo

  21. Fra scrive:

    Domani vado al mercato alla ricerca di questa radice, le tua foto mi ha lasciato assolutamente incantata, questa zuppa ha un aspetto davvo meraviglioso!
    Baci
    fra

  22. comidademama scrive:

    Che bei colori che hai messo su oggi, Alex.

    In Olanda ho imparato a conoscere e usare la pastinaca, qui da me a Tn non ricordo di averla vista.

    Mi spiace di essere poco presente in questo periodo.
    L'anno nuovo mi porta molto fuori di casa e il tempo a disposizione è pochissimo.
    (bellissima l'insalata del post precedente)

  23. Laura scrive:

    Negli States si chiamano parsnips e mi piacciono tantissimo e mi domandavo da sempre se si trovano anche in Italia, ovviamente si.

    Dove si mette l'accento, sulla i o sulla a?

  24. Lory scrive:

    Io le adoro le Pastinache ,al meracato di Porta Palazzo le trovo belle fresche ,ora non posso ancora ma appena riprendo ;-)
    Una bella tazzona si si si ;-))
    Questa sarà la mia prima coccola dopo tanto tempo !!!
    Però sono bravizzzzzzima Alex ma tanto tanto sai ..ehehehehe ;-))

  25. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    *Ciboulette, con tutto questo grigiore almeno la primavera e la luce me la metto nel blog :-))

    *Vera, forse le hanno a Campo dei Fiori, anche se probabilmente a prezzi da capogiro che non sarei mai disposta a pagare (ricordo il rabarbaro a 15 euro al kg)

    *Daisy, grazie! Nei paesi nordici la pastinaca è molto diffusa. Buone sono anche fritte, fatte tipo patatine.

    *Terry, sì, quando dico qui parlo della Germania. Mi dimentico sempre di specificare. Anche io ho letto in giro che alcuni blogger si sono ritrovati la pastinaca nella cassetta bio. Speriamo che si diffonda presto anche in Italia, è davvero buona e versatile

    *Dodò, :-))) già, sono ingredienti che uso spessissimo

    *Castagna, anche se mettendo le mani in pasta si riesce a riflettere meglio :-)

    *New Kitch on the Blog, ich habe sie auch erst vor einem Jahr entdeckt und finde sie als Gemüse sehr vielseitig. Als Püree kann ich sie mir auch gut vorstellen

    *La mia cucina, ist auch eine tolle Beilage. Und frittiert schmecken sie auch

    *Tobias, klingt lecker. Bei mir gibt es immer Lauch-Hackfleisch-Käsesuppe

    *Babs, i carciofi li prendo volentieri!

    *Corrado, mi dispiace deluderti, ma il periodo light si protrarrà a lungo. E finché sarò motivata resisto.

    *Gaia, il pepe lungo pensa che l'ho comprato l'anno scorso e non lo ho mai usato. Ho visto in rete varie ricette con questa spezia, anche dolci. Ha un sapore davvero particolare

    *Marina, sarebbe un'idea quella della torta alle pastinache! In effetti sono molto dolci e nella zuppa ho voluto contrastare la dolcezza con il pepe.
    Al forno mi piacciono da morire

    *Lenny, allora vai con i fichi secchi :-))

    *Comida, che bello rileggerti. Immaginavo che fosse un periodo intenso e pieno di impegni. Spero comunque piacevoli.

    *Laura, in Italia forse sono più difficili da trovare, qui in Germania ormai sono standard. L'accento è sulla penultima a. Pastinàca.

    Un abbraccio a tutti e buon inizio di settimana
    Alex

  26. Cuoche dell'altro mondo scrive:

    *Lory, a Torino si trova veramente tutto! Bene. Io invece mi coccolerei volentieri con le tue ultime ricette. Hai fatto delle cose spettacolari.

    Baci
    Alex

  27. accantoalcamino scrive:

    Io trovo le pastinache in Austria, però il pepe lungo non saprei.
    Mi metterò alla ricerca per replicare questa splendida zuppa..foto? Non ho parole!

  28. La cuoca Pasticciona scrive:

    Che belli questi colori caldi.. Alex sto arrivando ad assaggiare questa vellutata, super invitante… bacio

  29. dada scrive:

    Che favola, hai dato poesia alla pastinacca non solo con queste foto velluttate ma anche con il pepe lungo. Mi piace tantissimo dà un tocco speziato particolare!
    Un abbraccio e buona settimana

  30. Mariù scrive:

    Alex, quest foto -e l'atmosfera di tutta la pagina- mi hanno lasciata a bocca aperta.
    Per un momento mi sono dimenticata del grigio fuori e mi sono immaginata dentro una bella casa di campagna in una tiepida giornata d'autunno a coccolarmi con questa vellutata.

    Un bacione,
    m.

  31. Saretta scrive:

    Che aspetto zuccheroso questo post,adoro!E pure queste foto vintage,,stupende!

  32. Gloria scrive:

    Che bella vellutata candida! Io non ho mai visto le pastinache live, non ho nemmeno idea del loro sapore!

  33. Onde99 scrive:

    Sai che, invece, io le pastinache fatico a trovarle? Proprio nel senso che non le trovo. E mi dispiace molto, perché la tua vellutata ha un aspetto cremosissimo e approvo l'idea di metterci del formaggio cremoso che, probabilmente, la rende molto più gustosa della solita panna. E la foto è bellissima!

  34. Patricia scrive:

    Il pepe lungo mi piace molto, ma confesso con rammarico che le pastinache non le ho mai mangiate… ma di cosa sanno?
    Buona settimana:)
    Patricia

  35. Adrenalina scrive:

    Meraviglia delle meraviglie!!! Che piattino invitante e che sfumature fantastiche oggi il tuo blog! Il pepe lungo non l'avevo mai sentito, con te si impara sempre qualcosa di nuovo!! Ma quante ne sai??!! Baci bacetti

  36. Marika scrive:

    Chissà perché a me le vellutate, soprattutto di verdure dal sapore così delicato, mi fanno venire in mente la primavera … poi magari con il caldo neanche le mangi, ma sanno così di fresco!
    Ma il sapore della pastinaca com'è, una mezza specie di carota dall'aroma meno marcato?
    Domani faccio un salto dalla mia fruttivendola per chiederle se riesce a trovarmela, speriamo!
    Marika

  37. Rosmarina scrive:

    …ecco… Mi mangio le mani per non aver comprato il pepe lungo a Parigi! Tra fève tonka e pepe lungo ho scelto fève tonka (comunque buonissima!)… Ma potevo scegliere entrambe :D
    Faccio parte di coloro che non conoscevano la pastinaca, ma mi intriga moolto.
    A presto, besos!

  38. Elga scrive:

    Bellissima quest'aria misto vintage-retrò che si respira qui a casa tua oggi..Le pastinache, mi sa che dovrò pinaterle nel giardino del vicino per poter riuscire ad assaggiarle:))
    Ti abbraccio, adesso che siamo dimagrite riusciamo a stringerci più forte;))

  39. tepperella scrive:

    la pastinaca non la conoscevo! somiglia un pò al topinanbur di aspetto! alla ricerca!!!

  40. NADIA scrive:

    Toc toc… Sorpresa! C'est moi!
    Che bello tornare finalmente a leggerti! Vedo che non hai perso la classe e l'originalità che da sempre ti contraddistinguono!

    Nadia – Alte Forchette –

  41. iana scrive:

    queste foto sono assolutamente il toP! Ho scoperto le pastinache da poco e sono davvero una gran cosa!

  42. miciapallina scrive:

    E' bella questa passata… me la fai quando vengo?
    siiiii?…..
    E daiiiii…..
    nasinasi speranzosi

  43. Milliways scrive:

    Die Bilder schauen ja zauberhaft aus… und geschmeckt hat es bestimmt auch:).

  44. Ely scrive:

    hai ragione! le ho viste al super l'ultima volta che ci sono andata le proverò! ciao Ely

  45. peppinella scrive:

    ich mag pastinaken-suppen.sehr gerne sogar.was mich aber noch viel mehr interessiert ist dieser pfeffer. ich musste ein paar mal hingucken.ich merk mir das. wieder mal was gelernt:-)

  46. Miralda scrive:

    Le ho appena comprate al Borough Market sabato… qui a Londra se ne trovano spesso, d'altra parte come tutte le radici! Peccato che in mancanza di un aggeggio ottieni vellutata le ho dovute fare con timo e olio semplicemente al forno!
    E devo dire che avevo invece avevo in mente una zuppa calda, calda proprio come la tua:-)

  47. Buntköchin scrive:

    Gott sei Dank wurden die Pastinaken wiederentdeckt. Ich mag sie auch sehr gerne als Suppe und im Gröstl.

  48. Staximo scrive:

    Ciao!!!
    E' tanto che non ti scrivo, non ho nemmeno molto più tempo per leggere tutto e spero sia tutto ok.
    Questo pepe lungo me lo sono portato a casa da Parigi ed è ancora là intatto. Temo non avrò mai occasione di provarlo con le pastinache… qui non esistono :o) Grazie per lo spunto.
    Simona

  49. Food for thoughts scrive:

    Cercate le pastinache e, ovviamente, non trovate.
    Però, tieniti forte, le ho assaggiate IN UNA VELLUTATA PRONTA di non so che Knorr o simili, insieme ai topinambour (che loro chiamano poeticamente Carciofi di Gerusalemme).
    Non lo faccio più, però. Promesso.

  50. Jasmine scrive:

    La foto è bellissima, ma anche la ricetta è davvero interessante! Gli ingredienti sono così inconsueti…
    Complimenti!

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten