Non si mangia: scrub naturale al limone e lavanda

Scritto il 22 maggio 2011 | 42 Commenti

Oggi una ricetta del tutto diversa da quelle che trovate normalente sul blog. Una ricetta di bellezza, per la nostra pelle: uno scrub naturale a base di sale marino e olio d’oliva. L’idea l’ho trovata grazie al mio nuovo “giochino”, Pinterest. Si tratta di una nuova piattaforma che consente di appuntare (“pin”) ciò che ci interessa quando giriamo per la rete. Una volta iscritti (unico requisito è avere un account su Facebook o Twitter) si possono salvare le foto trovate in rete con relativo link e ordinarle per categorie. In questo modo non si intasa il proprio pc di link e foto che tanto poi nessuno di noi riesce a ritrovare e si ha tutto ben ordinato su un sito. Inoltre, quasi come su FB, si seguono anche le bacheche virtuali dei propri contatti, scoprendo un sacco di siti interessanti. Per chi vorrà seguire i miei “pin” senza iscriversi ho inserito un apposito pulsantino rosso nella colonna destra.
Ma torniamo allo scrub: nonostante nella ricetta originale non fosse specificato, io ho macinato il sale marino grosso perché l’idea di fare un peeling con il sale grosso non mi convinceva più di tanto. È chiaro che bisogna passare lo scrub delicatamente sulla pelle intatta, sana e non ferita, senza “scartavetrarsi”. Io lo sto usando per le parti ruvide del corpo come gomiti, parti delle braccia, piedi, ginocchia. Per il viso non l’ho provato, ma è più consigliabile del bicarbonato finissimo. Il sale va mischiato con olio d’oliva, ma potete usare anche dell’olio di mandorla dolce. Io ho in casa una bottiglietta di olio d’oliva alla lavanda e ho usato quello, ma potete profumare lo scrub con le essenze naturali che preferite.
Lo scrub va passato delicatamente sulla pelle inumidita, lasciandolo agire per qualche istante e poi risciacquato abbondantemente.

  • 10 cucchiai di sale marino fino
  • 4 cucchiai di olio d’oliva (o olio di mandorle)
  • 1 limone
  • qualche goccia di essenza di lavanda
  • Mischiare bene il sale e l’olio. Aggiungere poi il succo di limone e l’essenza di lavanda. Conservare in un barattolino.

Commenti

42 Responses to “Non si mangia: scrub naturale al limone e lavanda”
  1. Reb ruvidosa scrive:

    Ecco, mi sento svasata come quel vasetto. E voglio scrub e leggerezza :) quindi, baci di buona domenica (qui ci sono già 27°, sigh)

  2. il gatto goloso scrive:

    Fighissima questa ricetta!!! Da provare assolutamente… dici che posso usare i fiori essicati di lavanda? :) Buona domenica!

  3. Alex scrive:

    *Reb, anche qui bello caldo, ma per oggi prevedono il diluvio universale. E io stiro :-(

    *Claudia, ci avevo pensato anche io, credo si possa fare. A condizione che sia sempre lavanda non trattata. Con l’essenza hai sicuramente un risultato più intenso

  4. Rebecca scrive:

    su pinterest ci sono anche io e prima ancora di leggere il tuo post avevo intenzione di pinnare le tue foto!!!:D
    adesso ti cerco così ti seguo!
    lo scrub mi piace molto ma le foto…sono stupende!

  5. Dora scrive:

    Bello Alex! Ho visto parecchie cose belle sul tuo pinterest. Te lo dico: mi stai contagiando :-)
    Io lo scrub lo faccio con farina di mais, miele e olio essenziale 100% bio. Alle volte metto un pochino di yogurt naturale.

    Buona domenica!

  6. Valeria scrive:

    è un’idea bellissima. Uso la lavanda per aromatizzare lo zucchero che poi metterò nei biscotti e nei dolci. mi piace molto così. ma quest’anno l’ho messa anche nel sale di carmague, così, come esperimento. non l’avevo ancora usato e non sapevo bene che farci. ora so di aggiungere olio e limone e di usarlo per farmi del bene. grazie della magnifica idea.

  7. Tina scrive:

    A lovely idea for a peeling, I might switch the salt for sugar as its supposed to be better for the skin

  8. Fiordilatte scrive:

    Pinterest è ormai la droga di tutte quante :) ottima idea quella dello scrub fatto in casa! Io d’estate faccio spesso fondi di caffè + cacao + miele e vedessi la pelle delle gambe come rinasce, soprattutto se hai la pazienza di lasciarlo in posa ;)

  9. brii scrive:

    bellissimo! lo provo subito!
    ne avevo fatto uno con sale/crusca/olio di oliva
    è ottimo, perché si conserva a lungo. ne avevo fatto e regalato a natale.
    l’unica cosa era il colore..color fango poco invitante :-)

    per Claudia, se lasci interi i fiori sono belli da vedere nel vasetto, ma “graffiano” sulla pelle.
    :-)

    buonissima domenica Alex, e grazie ancora di avermi fatto scoprire Pinterest.
    superbaciusss
    brii

  10. jacopo scrive:

    Che mito ‘sta donna !!!
    Anche io avevo trovato una “ricetta” del genere tempo fa :-)
    Fai bene: con il sale grosso la vedo male :-D

    Pensa che c’è un sapone di “Lush” che si chiama “Non si mangia”: è al miele… un delirio !!! L’ho usato come base per fare i miei “sapone-crème caramel” :-D

  11. Gloria scrive:

    Interessante Pinterest! Io faccio parte di coloro che salvano link ovunque senza poi riuscire a trovarli quando servono!
    Amo gli scrub naturali, io di solito uso il bicarbonato e aggiungo anche dei fiori di lavanda secchi… il profumo della lavanda è davvero rigenerante per me!

  12. amichecuoche scrive:

    ho l’idea che questa ricetta mi catapulti direttamente in una dimenzione primaverile diversa! Nella dispensa ho tutto l’occorrente. cooooorroooooo…

  13. So ein Peeling macht sich auch suuuper als Handpeeling, wenn die Nagelhäute Probleme machen!
    Toller Blog!
    Liebste Grüße!

  14. Sabine scrive:

    Du meinst wirklich “Nicht essen”? Es sieht zum Anbeissen aus.

  15. arabafelice scrive:

    Ma dai! Pure lo scrub home made!!!
    Qui in Arabia il sale grosso non e’ cosi’ grosso, mi evito pure la fatica di macinarlo allora.
    Grazie davvero :-)

  16. Milliways scrive:

    Oh-oh, Pinterest schaut wirklich nach Suchtpotential aus. Werde ich mir mal genauer anschauen.

    Und zum Peeling, Tim Mälzer hatte mal einen Fisch im Salzmantel gemacht. Zutaten: Salz, Lavendel und Zitrone ;D .

    Im Übrigen, heute gab es hier Deine Biskuitrolle mit Basilikum-Limetten-Creme und Erdbeeren. Sooo lecker!! Vielen Dank für das Rezept, allerdings habe ich keine Fotos gemacht. Die Rolle gab es aber bestimmt nicht zum letzten Mal und wird bestimmt noch gebloggt ;-).

    • Alex scrive:

      Gut, wenn etwas von dem Peeling übrig bleibt, mache ich Fisch damit :-)
      Freut mich, daß dir die Erdbeerrolle geschmeckt hat. Ich mache oft auch nur die Creme als Dessert

  17. lamiacucina scrive:

    Salz entzieht der Haut die Feuchtigkeit. Wie man Auberginen mit Salz entwässert. Auch wenn das Salz von Öl umhüllt ist, hätte ich Bedenken.

    • Alex scrive:

      Nach jedem Peeling ist es wichtig, die Haut gut einzucremen. Außerdem lässt man ja das Salz nicht lange einziehen, sondern “rubbelt” damit nur sanft die Haut. Aber man kann auch Zucker oder Maismehl oder gar Kaffeesatz für ein Peeling verwenden, wenn man Bedenken mit dem Salz hat :-)

  18. Ambra scrive:

    L’ultima volta che ho preparato un cosmetico hand made (maschera yogurt e avocado) mi sono intasata uno dei canali lacrimali e mi è venuto un occhio tutto gonfio!! Ma devo dire che questo scrub mi intriga molto…vale la pena provare!!!Un bacione

  19. k@tia scrive:

    anche io ho scoperto pinterest da pochissimo e, causa troppo lavoro, non sono ancora riuscita a dedicargli il tempo che vorrei, ho visto però di sfuggita i tuoi pin… questa foto diventerà uno dei miei! è stupenda, in più l’idea dello scrub home made mi intriga anche per i regalini natalizi (per le amiche sempre a dieta a cui non posso regalare biscottini e similari!)
    volevo puntualizzare che questa foto è veramente bellissima!

  20. Alex scrive:

    *Rebecca, bene, siamo sempre di più su pinterest

    *Dora, interessante con la farina di mais, adatta sicuramente anche per il viso. Proverò

    *Valeria, io sono lavanda-dipendente. Se cerchi sul blog vedrai che ho fatto già una sacco di ricette (dolci e salate) a base di lavanda. Mi piace da morire

    *Tina, I’ll try also with sugar :-)

    *Fiordilatte, avevo letto dello scrub con il fondo di caffè, ma non bevendo caffè non l’ho mai provato. Come dice Dora proverò con la farina di mais

    *Brii, credo che quest’anno farò anche io qualche regalino di questo genere :-)

    *Jajo, ogni volta che passo davanti ad uno di quei negozi di sapone ti penso. Non ne fai più?

    *Gloria, io infatti non ritrovavo mai niente sul mio pc, ora è tutto bello ordinato

    *Amichecuoche :-)

    *Llynnya, danke! Stimmt, muss ich auch als Handpeeling verwenden

    *Sabine, ach, zum Würzen kann man es sicherlich auch gut benutzen

    *Arabafelice, oppure prendi direttamente quello fino

    *Milliways + La mia cucina, s.o.

    *Ambra, ognuno reagisce diversamente e bisogna fare attenzione. Sul viso non l’ho usato, ma sul corpo il risultato è davvero sorprendente.

    *Katja, ti ringrazio davvoro

    *Titti, :-D

  21. elena scrive:

    Oh mamma!! ma questo pinterest è una genialata, credo che ne diventerò dipendente! ma come faccio a creare un mio account? ho cliccato su request an invitation e inserito la mia mail e poi?
    Lo scrub l’ho già provato: è super!

    • Alex scrive:

      Se ti iscrivi da sola dura 3-4 giorni prima che ti rispondano. Possiamo velocizzare i tempi inviandoti un invito. Mi dovresti solo dire se l’indirizzo mail è quello che hai inserito anche nel commento e poi te lo mando (deve essere l’indirizzo mail con cui sei iscritta a Facebook o Twitter)

  22. Onde99 scrive:

    Quando ero beauty addicted li facevo anch’io questi pasticcetti: mai provato lo scrub con la polvere del caffè? Sì, proprio quella che avanza dalla moka, dopo che hai fatto il caffè. Pelle liscissima e perfettamente deodorata per giorni. Io ci aggiungevo anche della scorza d’arancia grattugiata o un po’ di cannella :-)
    La tua versione è profumatamente primaverile (e forse meno sporchevole della mia!!!)

  23. anie's delight scrive:

    Ich finde auch, dass das Peeling zum Anbeißen aussieht…
    Früher habe ich öfter solche Peelings gemacht. Allerdings mit Mandelöl und Zucker. Danke fürs Erinnern. Ich werde es jetzt nach Deinem Rezept ausprobieren.
    Herzliche Grüße

  24. lise.charmel scrive:

    niente male lo scrub profumato alla lavanda! a natale ne avevo fatto uno con olio, zucchero (e poco sale grosso), profumato con la buccia di limone, e lo avevo regalato come scrub mani per rimuovere gli odori di cucina. funziona! :)

  25. colores scrive:

    Alex, lo sai che sei davvero unica? ottima idea per preparare la pella all´estate! complimenti!

  26. Dora scrive:

    In genere metto 2 cucchiaini di farina, 1 di miele e 2-3 gocce di olio (ultimamente uso quello di argan, perchè ho la pelle mista, ma vanno bene anche quello d’oliva o altri aromatizzati).
    Fammi sapere se provi!

  27. Fico&Uva scrive:

    mi affascinano i prodotti naturali home made, ogni tanto mi soffermo e mi chiedo chissà cosa contengono certi prodotti che paghiamo fior di soldi… poi i principi magari li troviamo nell’olio d’oliva e in altri ingredienti che abbiamo spesso fra le mani..
    Ps mi iscrivo ai tuoi pic :-)

  28. gaia scrive:

    ma sai che ero indecisa pure io di pubblicare un post di bellezza, tipo il tuo?
    mi sa che mi hai convinto!
    ;-)

    ps. anche secondo me il bicarbonato è ideale!

  29. Jacopo scrive:

    Sono riuscito a trovare di nuovo del sapone grezzo bianco: tra un po’ (dopo l’estate) riprendo la produzione :-D

  30. Stella d'Anice scrive:

    Complimenti per le foto e non solo. Suggestive.

  31. barbara scrive:

    Bella questa “ricetta”. Mi piace molto preparare prodotti cosmetici, non sempre però i risultati che ottengo sono quelli sperati, sono una pasticciona, ahah! Pinterest m’intriga parecchio, ho inviato subito una richiesta perchè vorrei “giocarci” anch’io :) Ciao, buona giornata ;)

  32. giulia scrive:

    che bello!!! lo vado subito a provare….
    anche io ho scoperto pinterest ed è stato amore a prima vista!!!
    intanto ho messo nei miei preferiti il tuo blog perchè è meraviglioso..anche io amo la cucina e la fotografia!!
    e poi seguirò con attenzione il tuo pinterest!!
    buon fine di domenica!

  33. Complimenti veri per l’articolo! Non avevo ancora visitato il vostro sito ma sono veramente colpito dal vostro modo di scrivere! Complimenti!

  34. matilde scrive:

    ciao, anche io sn fanatica di scrub homemade :) come faccio x iscrivermi al tuo blog?

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten