Le melanzane sceme di Petula

Scritto il 4 luglio 2011 | 35 Commenti



Ci sono ricette che leggi e adotti immediatamente. Così è stato ben sei anni fa (mamma mia, mi sembra ieri che ho iniziato a leggere foodblog) quando lessi la ricetta delle “melanzane sceme” della cuoca petulante, blog di riferimento per la cucina macrobiotica. Da allora le melanzane al forno le faccio esattamente così e sono sceme anche le mie :-) Niente di ultraspettacolare, ma di una bontà unica. Unica difficoltà, come dice Petula, è accendere il forno a 200°C, soprattutto quando fuori c’è un caldo bestiale. Ma si possono fare di notte, quando rinfresca, e mangiarle il giorno dopo – io infatti le preferisco fredde.

Allora, le melanzane si tagliano a metà (in lungo ovviamente) e si incidono a scacchiera facendo attenzione a non tagliare la buccia. Poi si infilano nelle incisioni tante fettine di aglio (per me un must). Si prepara un condimento a base di olio d’oliva, un goccio di aceto balsamico, un po’ d’acqua ed erbe aromatiche (Petula usa l’erba cipollina, io ho messo il mio amato timo limone). E si condiscono le melanzane. Poi si infilano nel forno per 30 minuti. Si fanno raffreddare e si condiscono con sale e pepe (o anche con gomasio, come è consigliato nella ricetta originale).  Si mangiano scavandole con il cucchiaio. Sono perfette per un buffet freddo estivo.

Commenti

35 Responses to “Le melanzane sceme di Petula”
  1. Dora scrive:

    Buongiorno mia cara! Sai che a casa le facciamo uguali, ma con qualche ingrediente in più? Le avevo già fotografate per il prossimo post!!

  2. Elvira scrive:

    mi sa che me le faccio domani mattina, con temperature più accettabili di quelle notturne!

  3. Sissa scrive:

    ..Più che sceme direi fantastiche! Di una semplicità disarmante ma finché non vengono suggerite, così come avete fatto voi, non ci puoi di certo arrivare!
    Ottimo spunto!
    Buona giornata!
    Sissa

  4. Diletta scrive:

    La mia mamma le fa nello stesso modo solo con l’aggiunta di un pochino di pomodoro fresco e qualche oliva se c’è.

    Un sorriso viva l’estate!,
    D.

  5. colores scrive:

    Buon giorno Alex, ora che inizia il tempo delle melanzane ci voliono ricette a gogó per questa verdura!! ottima ricetta e come dici perfette per un buffet!! un felice lunedí ti auguro!

  6. GEnny scrive:

    Io le faccio simili, con pomodoro e basilico sopra a freddo..ma hai ragione, anche a me certe cose buonissime sembrano banali da pubblicare..e invece :))

  7. comidademama scrive:

    Sono bellissime! Seguo petula anche io da così tanto tempo, ma non me le ricordavo più. Le proveremo di sicuro.

  8. MarinaV scrive:

    Anche queste mi paiono taaanto bbbone!
    Ieri ho fatto le tue pizzette di melanzana: spettacolari e spazzolate in mezzo nanosecondo :)

  9. elena scrive:

    Anch’io ultimamente le faccio così, variando di volta in volta le erbe aromatiche: le trovo deliziose!

  10. Buongiorno! Fantastiche queste melanzane sceme!!! Capisco perchè tu le abbia subito addottato questa ricettina!!!!!! BAcioniiiiiiiiii

  11. francesca scrive:

    Da noi si chiamano “melenzane a scarpone” e ci mettiamo pure pezzetini di pomodoro e olive!
    francesca

  12. elena scrive:

    Gnamme…provo anche queste :)

  13. gianna scrive:

    Suuuuuuper lecker und perfekt für heiße Tage!
    LG!!

  14. Giulia scrive:

    Sono bellissime intagliate così! Ma anche il nome è troppo forte!

  15. sara b scrive:

    ah ma che belle… in effetti anche io ho un modo semplice e sempre fisso di fare le melanzane (in padella antiaderente senza olio, tostate bene e condite a crudo con olio sale aceto basilico e aglio), ma certo che stare con la faccia sulla padella a lungo non è il massimo. ci provo alex. e… io onestamente delle melanzane mangio anche la buccia :P

  16. carlotta scrive:

    ADORABILE RICETTA! LE ADOTTO ANCH’IO! con qualche bella fetta di pane abbrustolito e della burrata, cenetta rapida risolta!

  17. viola scrive:

    le melanzane fatte così sono buonissime, ma questa foto è meravigliosa. Sono incantata!
    Un bacio

  18. Elisa scrive:

    Nella loro semplicità le trovo geniali!

  19. Cristina scrive:

    Ricetta davvero gustosa nella sua semplicità :-)
    E poi se c’è il timo allora mi gustano ancora di più (io lo metto ovunque!!)

  20. Aiuolik scrive:

    Eccomi finalmente! Allora ho comprato una melanzana l’altro giorno senza sapere bene che farne…oggi pensavo alle melanzane alla parmigiana ma sono pesanti e poi proprio ora che sto dimagrendo…Poi guardo bloglines e leggo “le melanzane sceme di Petula” e mi sa che avete ragione voi…niente di meglio di una melanzana mangiata così com’è e mi sa che anche la mia melanzana farà la stessa fine :-)

  21. Valeria scrive:

    Altro che sceme, queste sono un’idea intelligentissima, che mi sa tanto proverò oggi a pranzo!

  22. io sono per le “cose banali”, sempre di più, perché alla fine son quelle che anche io cucino più spesso, specialmente in estate. E poi le cose che per te sono banali, per me possono non esserlo, come queste melanzane, ad esempio, che fanno porprio al caso mio! :)

  23. Patrizia scrive:

    Buone! Saranno pure sceme, ma sono buonissime!Semplici e saporite!
    Io uso moltissimo il forno in estate, in realtà. Sbatto dentro la roba ed esco dalla cucina. Vuoi mettere? Piuttosto che stare mezz’ora davanti ai fornelli incandescenti!

  24. letrecivette scrive:

    Le melanzane sceme mi piacciono molto! Troppo simpatico il nomignolo!
    Ciao cara sempre tutto perfetto qui da te!
    Monica

  25. angela scrive:

    e già!
    …e cosa volere di più!!??!!

    anche a me piacciono molto preparate così….altro che “sceme”…

    :-)
    ciao

  26. Raissa scrive:

    Ricetta fantastica. Adoro le cose facili e semplici che poi si rivelano essere buonissime!
    Sapete io in estate come faccio con il forno?
    Ho messo un forno elettrico sul poggiolo!!!

  27. Werner scrive:

    Lecker, Lecker. Ich bin schon unterwegs um Auberginen zu kaufen …….
    Ciao Werner

  28. Anne scrive:

    Das hast du extra für mich vorbereitet, gib’s zu, liebe Alex! Dazu eine Joghurtsößlein und der Sommerabend wird wundervoll werden, ich sehe es, ich spüre es förmlich :)

  29. Giusy scrive:

    Schöne Fotos und die Oberginen werde ich heute gleich probieren, um mir damit den vermissten Süden nach Hause zu holen.

  30. stadtgarten scrive:

    Das klingt ja wirklich superlecker und wäre was für dieses Wochenende! Vielen Dank für den Tipp!
    Liebe Grüße, Monika

  31. susanna scrive:

    fantastiche!!! provate sabato sera in campeggio in montagna, le abbiamo messe sul fuoco scondite e condite poi solo con sale e olio… mmmm…..magia!!!

  32. kaltmamsell scrive:

    Schmeckt ausgezeichnet, vielen Dank für das Rezept! Ein wundervolle Möglichkeit, Aubergine als Beilage zu servieren (bei uns zu Lammkoteletts.)

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten