Zuppa di verza, castagne e salsiccia

Scritto il 24 ottobre 2011 | 28 Commenti

Le castagne non si vedono, ma ci sono. Finite metà frullate, metà in fondo al piatto. Ma sono proprio le castagne a dare cremosità a questa zuppa autunnale. Una di quelle zuppe che bastano come primo e secondo e che scaldano il cuore. Mentre nella ricetta originale è prevista della pancetta, io ho pensato di usare delle buonissime salsicce toscane ai semi di finocchio che ho miracolosamente trovato da poco. Per insaporire ulteriormente la zuppa, ho usato della verza ripassata in padella, potete però omettere questo passo e mettere la verza cotta direttamente nella zuppa, lasciandola insaporire con il resto degli ingredienti. A me la zuppa piace con i pezzettoni, ma ho immerso il minipimer per due nanosecondi nella pentola a fine cottura, giusto per amalgamarla per benino. Che ve lo dico a fare: il giorno dopo, riscaldata, è ancora più buona.

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr circa di verza
  • 1 cipolla grande, tritata finemente
  • 2 salsicce toscane al finocchio (ca. 150 gr), tagliate a pezzetti
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 250 gr di castagne precotte, tritate grossolanamente
  • 150 ml di vino bianco
  • olio d’oliva
  • sale e pepe
  • Cuocere la verza per circa 10 minuti in abbondante acqua salata. Scolarla e conservare l’acqua di cottura. Far raffreddare leggermente la verza. strizzarla e tritarla grossolanamente. Scaldare un po’ d’olio in una padella, rosolarvi uno spicchio d’aglio e ripassare la verza in padella per alcuni minuti finché si sarà ben insaporita.
    In una pentola capiente, scaldare 1 cucchiaio d’olio e rosolarvi la cipolla. Aggiungere la salsiccia, uno spicchio d’aglio tritato e il rametto di rosmarino. Cuocere per qualche minuto finché sarà rosolata la salsiccia. Aggiungere le castagne e la verza, salare leggermente e pepare. Sfumare con il vino e far cuocere per circa 2 minuti. Aggiungere l’acqua di cottura della verza fino a coprire di 1 dito gli ingredienti. Far cuocere a fuoco basso per 15-20 minuti. Chi preferisce può dare una passata di minipimer alla zuppa, frullando solo brevemente per ottenere un risultato più cremoso. Aggiustare di sale e di pepe se necessario.
    Servire ben calda con un filo d’olio a crudo.

    Commenti

    28 Responses to “Zuppa di verza, castagne e salsiccia”
    1. Serena scrive:

      Chissà che fine hanno fatto le castagne quest’anno dalle nostre parti…Purtroppo non se ne trova nemmeno una!!! Peccato, perchè questo piatto l’avrei proprio replicato!

    2. lucy scrive:

      mi piace moltissimo.adoro le zuppe e in questa stagione non trovo di meglio che alal sera scaldarsi con queste.ottima combinazione di sapori

    3. Barbara scrive:

      ah però… verza e salsiccia… non le ho mai provate in abbinamento alle castagne, cremosissima, hai ragione: anch’io adoro il passaggio dall’estate all’autunno proprio perchè mi consente di realizzare zuppe come questa, che adoro! Grazie per averla condivisa e buon inizio di settimana!

    4. lydia scrive:

      devo mandarti le castagne secche, ottime per le zuppe.
      Baci acidi e velenosi

    5. Eva scrive:

      Salsiccia mit Fenchelsamen = wird immer gekauft, wenn ich mal in HH auf den großen Wochenmärkten bin, die ist so was von lecker!
      Kann ich mir gut in deiner Suppe vorstellen.

    6. babs scrive:

      oggi è grigio, a differenza di ieri dove il cielo era blu. giornata adatta per una zuppetta. ciao alex :)

    7. claudia scrive:

      Beh, con me vai sul sicuro! Io le zuppe le adoro… tutte quante! A prescindere dagli ingredienti… sono una delle cose piacevoli della stagione fredda e mi fanno sentire bene, coccolata, riscaldata e a casa :)

    8. elena scrive:

      Grazie mille per questa ricetta, non so mai come cucinare le verze dell’orto di mio papà, o meglio non so mai come camuffarle per farle mangiare al resto della famiglia :-)

    9. Serena scrive:

      Ho fatto una cosa simile giorni fa, ma con il cavolo nero, però non l’ho frullata e, in effetti, il comfort della cremina mancava un po’… ottima idea (e come sempre bellissima foto!)

    10. Aiuolik scrive:

      Ho scoperto che la verza non è un ortaggio per single…visto che è enoooormeeeee :) Così avendone in casa dopo il rifreddo, sono in cerca di ricette da sperimentare. Ora devo solo beccare le castagne e poi decidere tra salsiccia (sarda) o pancetta. Nel caso ti farò sapere :-)

    11. Aurelia scrive:

      Bellissima … di quelle zuppe che scaldano il pancino, l’anima ed il cuore :)
      Peccato per le castagne quasi introvabili … un insetto sta facendo man bassa dei preziosissimi castagneti, e la produzione, è calata del 70% …
      mi sa che quest’anno se le faccio in forno, una volta … è grassa :(
      Un abbraccio
      Aurelia

    12. caris scrive:

      ah, che sapore di autunno Alex! ci voleva!!!! bellissima!

    13. Una bella ricetta autunnale, che riscalda i cuori ( e le ossa) al solo guardarla :) bacioni

    14. colores scrive:

      che delizia, qui oggi fa fredduccio e ci vorrebbe proprio questa stasera!!Alex, sei megabrava con le foto,quasi quasi metto la testa nel Bildschirm;:-)))

    15. Susanne Schanz scrive:

      Alex, das ist eine wunderbare Idee für wirklich kalte Spielplatztage oder Ähnliches ;) Und ich mag Maronen sehr gerne und Fenchelsalami ganz besonders. Lieben Gruß Susanne

    16. alessandra scrive:

      perfetto, ho una verza da utilizzare… cade a pennello. devo solo procurare castagne.

    17. brii scrive:

      Finalmente anche qui è arrivato l’autunno!
      Finalmente si possono andare raccogliere le castagne!
      Finalmente si possono fare le zuppe!
      Mi piace moltissimo l’idea di ripassare la verza in padella!
      Grazie dell’idea!
      baciusss

    18. k scrive:

      ecco un’altra zuppa per usare le castagne che ho messo in frigo… semplicemente perfetta :-)

    19. Svet scrive:

      Die Suppe ist genau nach meinem Geschmack. Ich liebe Maronen, Weißwein und Wirsing. Eine tolle Kombi, vielen vielen Dank.

    20. risomandorlino scrive:

      Castagne salsiccie e verza..mi piace! Delizioso il rametto di rosmarino in cima alla zuppa, ha dei colori così vivi..buon weekend=))Lys

    21. comidademama scrive:

      Il rametto di rosmarino in cima è di un vivido spettacolare.
      Immagino quanto possa essere buona questa zuppa il giorno successivo. La proverò presto, appena inizierà sul serio il freddo. (e Matteo, per ora, non nasce)

    22. Andreas scrive:

      Hi Alex, Jetzt bekomm ich schon wieder Hunger…so leckeres Bild für den Herbst…hmmm.

    23. Laura scrive:

      Che bella ricetta, calda, corposa …..scalda anche il cuore!!!

    24. Luisa scrive:

      Fatta oggi!
      Ho apportato qualche variante perchè non riesco MAI a fare una ricetta come la trovo. Comunque il mio compagno ha dichiarato: superlativa! La mangerei tutti i giorni…e per uno che odia le zuppe è veramente il massimo! ;-)
      Se posso fare un piccolo appunto, per il mio gusto, la percentuale di salsiccia sul totale delle verdure è un po’ troppo elevata, ho aggiunto mezza patata e un altro po’ di verza, che con la cottura si riduce davvero molto.

    25. Beatrice scrive:

      Che buona! mi ispira tantissimo :) quasi quasi riunisco la mia famiglia e preparo questa bella zuppa e magari colgo l’occasione per scattare la famosa foto per il concorso di santa cristina.. a proposito condivido anche con voi questa opportunità! questo è il link http://www.santacristina1946.it/stappaescatta ! se si scatta una foto con una bottiglia di santa cristina in compagnia si può vincere un iPad2! carina no..bel blog! complimenti! cari saluti

    26. alex chiappe scrive:

      Voglia di zuppa … la proverò di sicuro ne prossimi giorni! Grazie.

    Lascia una risposta

    • Un post a caso

    • Archivio

    • Le mie foto su

    • Prossimi eventi

      • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

    • Foodblog tedeschi

      Köstlich & Konsorten