Tagliatelle di zucchine crude all’erba luigia

Scritto il 22 luglio 2012 | 16 Commenti

Cucinare qualcosa di bello, buono e soprattutto sano. È quello che si prefigge l’iniziativa Salutiamoci che vede ogni mese come protagonista un altro ingrediente. A luglio tocca alle zucchine e le ricette le raccoglie Cobrizo. Ultimamente sono molto attenta ad un’alimentazione sana e per me sano vuol dire poco ma buono – di tutto. Non mi vieto tanto determinati ingredienti quanto determinate dosi e sto cercando di seguire un regime alimentare molto vario, ricco di verdure, legumi, prodotti integrali, ma anche di buone proteine animali. Poche, ma di ottima qualità.
Qualche settimana fa sono stata invitata a cena da una cara amica e lì ho scoperto le zucchine crude. Sarà, ma non le avevo mai, ma mai provate prima e sono rimasta estasiata. Un’insalata di “tagliatelle di zucchine” che lei aveva condito con sapori asiatici: zenzero fresco, olio di sesamo, succo di lime, coriandolo – se ricordo bene. Da provare assolutamente. Io ho replicato subito a casa con una versione più mediterranea perché mi mancavano gli altri ingredienti. Ho usato come erba protagonista l’erba luigia (o citronella) che dà all’insalata un sapore fresco e inconfondibile. E ho usato il mio nuovo olio di pistacchi, una vera delizia. Ma con un ottimo olio d’oliva sono certa che vi piacerà lo stesso. L’insalata è perfetta se si lascia marinare un po’ nel condimento  prima di servirla.

Ingredienti per 2 persone

  • 2 zucchine medie
  • 1 cucchiaio di erba luigia tritata finemente
  • 2 cucchiai di olio di pistacchi (o d’oliva)
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 1 punta di peperoncino in polvere
  • sale e pepe
  • pomodorini per guarnire

Lavare le zucchine e tagliarle a fettine molto sottili usando un pelapatate. Condire con olio, aceto, erba luigia, peperoncino, sale e pepe e lasciar marinare per ca. 15- 20 minuti. Guarnire con pomodorini ciliegia.

Commenti

16 Responses to “Tagliatelle di zucchine crude all’erba luigia”
  1. oh, vedi, per esempio, questa oggi è perfetta, ma proprio tanto (ometto l’olio di pistacchi e per il resto già mi vedo a pranzo a mangiarmi un piatto di.. tagliatelle!)

  2. Bravissima Alex, ottimi propositi, bisognerebbe mangiare qualcosa di crudo ad ogni pasto, io faccio fatica a farlo.
    Non ho mai provato le zucchine crude, nonostante l’anno scorso ne abbiamo coltivate un bel po’! prometto che quest’anno mi rifaccio, grazie dell’ispirazione.

  3. aboutgarden scrive:

    non riesco ancora ad accettare la zucchina cruda in insalata… però quest aricetta mi tenta!
    buona domenica
    simonetta

  4. miciapallina scrive:

    GrandeGatto è rimasto una decina di minuti buoni buoni a guardare questa ricetta!… E siccome questo uomo grande e grosso ama tanto una bella bistecca di brontosauro quanto una cruditè…. mi sa davvero che questa la provo!
    Tanto di erba luigia (o Maria Luisa) il mio microgiardino abbonda!
    In attesa di trasformarla in liquorino….
    miuuuuuuuuu

  5. Cinzia scrive:

    Carissima Alex, sono dovuta andare a leggermi la versione in tedesco per capire cosa fosse l’erba luigia. Per fortuna che ne ho comprata una piantina ai saldi quest’anno!!
    Ma perché si chiama Erba Luigia???

    Grazie per questa ricetta sana, che per una pigra come me è già un po’ compicata… tagliare a fettine sottili le zucchine non mi sembra così facile… chiedero alla Chris appena potrà di nuovo mangiare carboidrati…

    Saluti carissimi
    Cinzia

  6. stelladisale scrive:

    ma è la citronella l’erba luigia o erba cedrina? ma dai, ce l’ho e la uso tanto perchè mi piacciono tutte le erbe agrumate e a differenza del levistico non è stata invasa da parassiti.
    grazie per la ricetta, semplice e perfetta, quando riesci metti il link nei commenti di cobrizo, vero? che adesso è in vacanza ma così rimangono ordinate, grazie :-), di tutto

  7. brii scrive:

    Le zucchine crude le amo tantissimo, ma di solito le grattugio e poi lascio marinare con erbe e olio di oliva.
    Interessantissimo l’olio di pistacchio, mi incuriosisce molto.
    L’erba luigia o erba cedrina è Lippia Citriodora o chiamata anche Aloysia triphylla.
    Pensa che la uso solo per fare il liquore o profumare confetture.
    Mi hai dato qualche idea da provare, grazie Alex.
    :-)
    baciusss

  8. Nadia scrive:

    Una ricetta interessantissima!
    Bella, fresca, colorata e salutare!
    Sono particolarmente incuriosita da quest’olio di pistacchi, mi metto subito alla ricerca!
    Buona giornata!

    Nadia – Alte Forchette –

  9. mi trovo perfettamente con la tua filosofia, del poco ma variegato e sano. brava, e la ricetta sarà sicuramente replicata a casa mia, vista l’invasione delle zucchine! :) bacino! sere

  10. ilgamberorusso scrive:

    Uh che buona questa insalata!Anch’io ho scoperto le zucchine crude da poco, peccato sono così buone!Poi con i tuoi intingoli speziati saranno ancora più buone!Laura

  11. Magdi scrive:

    Rohe Zucchini schmecken so nach gar nicht viel. Gewürze sind wichtig. Für 4 Personen ein bisschen viel Aufwand:)

  12. Lu scrive:

    Me la faccio domani! Promesso! :)

  13. …il mitico don Mario mi ha appena regalato una “spasella” di zucchinette fresche fresche (giuro..colte stamani!!).
    Ottima insalata:fresca e saporita…merci!!

  14. Alex scrive:

    *Juls, un po’ d’olio ci vuole per ammorbidirle bene, prova poi in seguito :-)

    *Angela, ultimamente sono proprio orgogliosa del mio regime alimentare. E mi sento molto, molto bene.

    *Simonetta, da sola non ci sarei mai arrivata a provarle crude. Qui in Germania si usa molto mettere qualsiasi tipo di verdura cruda in insalata, anche quelle verdure che noi italiani non mangiamo quasi mai crude. Inizialmente ho avuto difficoltà ad abituarmi anche al peperone crudo, ma non è male :-)

    *Miciapallina, beh, allora io gli preparerei una bella insalata di zucchine come contorno alla bistecca di brontosauro :-)

    *Cinzia, non conosco l’etimologia dell’Erba Luigia, è un nome che ho imparato anche io da quando ho il blog. Per me è sempre stata la citronella :-) Se usi un pelapatate non è poi tanto difficile tagliarle.

    *Stella, io la uso tantissimo la citronella, nelle preparazioni dolci e salate, nelle marmellate, nell’insalata. L’adoro

    *Brii, l’olio di pistacchi è davvero buono, molto delicato. Provalo se lo trovi

    *Nadia, io l’ho trovato di una marca francese.

    *Sere, se poi si riesce a viverla sempre questa filosofia, allora si è a cavallo. Vediamo quanto dura :-)

    *Il gambero russo, questa insalata ha proprio bisogno di erbe e spezie, altrimenti le zucchine sono un po’ troppo noiose

    *Magdi, ich habe so einen ganz einfachen Plastik-Sparschäler benutzt und es ging eigentlich recht schnell. Aber geraspelt kann man sie auch machen.

    *Lu, piaciute?

    *Carlotta, fantastico avere un don Mario che ti rifornisce di verdure fresche :-)

  15. roberta cobrizo scrive:

    grazie Alex, di cuore, (anche se in ritardo), per la tua bella proposta.
    In quel verde e blu mi ci perdo tutta! ;-)

  16. Ilaria scrive:

    Cara Alex,
    stamattina ho fatto i classici buonissimi muffin ai mirtilli ma ho aggiunto 5 foglioline di erba luigia tritate nell’impasto…che profumo e che bontà!!! Sto già pensando a dove altro utilizzare le foglioline profumate. Ho messo qualche rametto a seccare per fare una bella tisana….
    Buona Giornata!
    Ilaria

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten