Zuppa di crauti e chorizo

Scritto il 22 febbraio 2015 | 8 Commenti

Il fatto che io non abbia postato per un bel po’ non vuol dire che non abbia cucinato, mangiato e fotografato, anzi! Ora però mi ritrovo con il problema di non ricordarmi esattamente le dosi i alcune ricette. Capita anche a voi di pensare di potervi fidare ciecamente della vostra memoria e quindi non vi segnate nulla, e poi zac, il buio più totale? Ecco, così mi è successo con un sacco di ricette che vorrei proporvi, di cui ricordo però solo vagamente le dosi se sono ricette che ho improvvisato io.
Una di queste è la zuppa di crauti. Sarebbe inutile riportarvi delle dosi che in questo momento dovrei bene o male inventare, ma la zuppa era talmente buona che faccio affidamento al mio e al vostro intuito e gusto. E vedrete che comunque combinerete gli ingredienti verrà fuori una buonissima zuppa.
Per due persone ho rosolato uno spicchio d’aglio in un filo d’olio (non troppo perchè il chorizo è grasso abbastanza) e ho aggiunto il chorizo tagliato a pezzetti (diciamo che saranno stati più o meno 150 grammi) fino a farlo dorare. Poi ho unito una patata media a persona, sempre tagliata a cubetti, e un cucchiaino colmo di concentrato di pomodoro. Ho mescolato bene e aggiunto ca. 200-300 grammi (ma potete anche esagerare) di crauti bianchi in barattolo. Se trovate quelli tedeschi meglio. Solitamente si trovano i crauti al vino bianco. Ho fatto insaporire un po’ e ho aggiunto due foglie di alloro e qualche bacca di ginepro. Poi ho aggiunto del brodo vegetale, tanto da coprire di un dito tutti gli ingredienti, e ho lasciato cuocere a fuoco basso finché le patate non si sono cotte a puntino. Alla fine ho unito un barattolo (200 g) di panna acida mescolando il tutto per benino. Dopo qualche minuto la zuppa è pronta, bisogna solo aggiustarla di sale e di pepe.
Questa è una di quelle zuppe che migliorano col tempo, quindi anche se aumenterete le dosi non sbaglierete di sicuro.

Commenti

8 Responses to “Zuppa di crauti e chorizo”
  1. Eh no, io i crauti li mangio solo e solo se ste manine sante li preparano, e li fermentano!
    Comperarli? EVesia, oVVoVe.
    Rido, ovviamente.
    E vado a tirare fuori dalla dispensa il barattolozzo tedesco, compagno di almeno altri 6, santa spesa online!
    Ed io, a questa zuppa, ci voglio già bene.

    • Alex scrive:

      Al limite limite si comprano appena fermentati dal macellaio! Mi ci manca solo la botte per fermentare i crauti (anche se la vicina sicuramente apprezzerebbe!!) Zuppa buonissima, per stomaci forti però!

  2. genny scrive:

    i crauti li ho, e come si fa mo’ con il chorizo??:D quello manca sempre qui… italianizzeremo :(

  3. Stefanie scrive:

    Das Problem kenne ich gut, gerade beim spontanen Kuchenbacken kann mir das passieren. Beim Brotbacken bin ich organisierter, da schreibe ich erst und gehe ich mit einem fertigen Rezept in die Küche. Dann muss ich nur noch Änderungen nachtragen. Aber beim Kochen oder Kuchenbacken? Da gibt es wegen fehlender Rezepte so manches Rezept nur einmal.
    Die Sauerkrautsuppe sieht sehr fein aus, das Bild regt zu eigenen (vegetarischen) Kreationen an!

    • Alex scrive:

      Liebe Stefanie, ich schreib mir nie etwas auf und bereue es jedes Mal! Allerdings lerne ich auch nie daraus :-D
      Für eine vegetarische Version würde ich sie vielleicht mit geräuchertem Paprikapulver würzen, ich denke, das passt ganz gut.
      Liebe Grüße

  4. Manuela scrive:

    Eine tolle Wintersuppe! Ich habe Cornbread dazu gemacht. Echt super. Kommt sofort in mein Repertoire.

  5. …ach wie gut ich das kenne.:-) Die Suppe hört sich sehr interessant an und sieht auch köstlich aus.
    Toskanische Grüße

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten