Venezia da gustare

Scritto il 17 aprile 2015 | 16 Commenti

Non potevo non dedicare un post al lato culinario della mia giornata a Venezia. Solo “assaggi” anche qui, ma sento ancora i profumi di quel sabato prima di Pasqua. Ieri parlavo con un ristoratore inglese che vive qui e che è stato a Venezia a Pasqua, anche lui per la prima volta. Abbiamo condiviso le stesse impressioni del primo arrivo in città. E lui mi dice “A little bit smelly, wasn’t it?” Io invece sono rimasta colpita dall’odore del cibo, ovunque. E molto piacevole.
Avevo detto a mia sorella che l’unico mio desiderio era quello di vedere il mercato di Rialto e fotografare fino allo svenimento. Ci siamo arrivate in gondola, con una delle gondole traghetto da due euro che ti regalano quell’emozione di una brevissima, ma intensa traversata in gondola. E nonostante io abbia già fotografato mercati affollatissimi con la più grande pazienza, il mercato di Rialto mi ha fatto capitolare di fronte ad una tale massa di persone.

Ho dovuto desistere e rimandare ad un altro viaggio e ho fatto giusto un giro tra i banchi del pesce. Incredibile la varietà, la freschezza. Incredibile per me la logistica dei trasporti della merce. Per una come me che qui il pesce lo vede il più delle volta già tagliato in pratici quadrati senza spine, i banchi del pesce italiani sono mozzafiato.
C’erano piccoli mercati anche nei vari quartieri: carciofi, carciofi e ancora carciofi. E i famosi bruscandoli che avevo finora ammirato solo nei racconti dei blog. Peccato non poter fare la spesa da portare a casa. Non potevamo non mangiare i cicchetti. Ecco, io mi nutrirei solo così. Voglio un bacaro sotto casa!  E i dolci, ammirati con il naso appiccicato alle vetrine. Alla fine abbiamo comprato tutta una selezione di dolci nel ghetto ebraico, ma ovviamente tocca tornare per provare tutto il resto.

Aggiornamento: QUI trovate un lungo elenco dei migliori bacari di Venezia suddivisi per sestieri!

Commenti

16 Responses to “Venezia da gustare”
  1. Ulica scrive:

    Wooow, che belle anche queste fotografie, quante cose buone! :)
    Quanta varieta’, poi i banchi del pesce sono molto ricchi!
    Ammiro anche io questo lato di Venezia nelle tue fotografie!
    Bellissime! :)
    Ulica

  2. Rossella scrive:

    Alex le tue foto magnifiche, mi hanno fatto scoprire una Venezia unica! Io abito vicino, e l’ho vista molte volte, ma l’hai resa ancora più bella! Quando vuoi ti accompagno!

  3. Aska scrive:

    Schöne Eindrücke aus Venedig hast du mitgebracht. Das macht Lust auf eine Reise dahin. Und das Wasser läuft einem auch im Munde zusammen bei deinen leckeren Food-Fotos.

  4. Bernd scrive:

    Von der Seite kannte ich Venedig auch noch nicht – Einfach wundervolle kulinarische Eindrücke.

  5. vaty scrive:

    che foto incantevoli alex! una venezia speciale :)

  6. Fabio scrive:

    Mi piace un sacco scoprire anche mercati ed usanze culinarie dei posti che visito. Hanno qualcosa di magico! E per chi è appassionato di cibo sono imperdibili. Quello di Rialto non l’ho visto durante la mia visita, dovrò recuperare :-)

  7. Barbara scrive:

    Dimmi quando torni qua, ti ci porto io nella ‘vera’ Venezia (quel poco che è rimasto) . Non a Pasqua cara Alex… Massa casin! Ti aspetto!

  8. Lisa Isa scrive:

    Grazie per le bellissime foto ! Quasi mi sentivo di nuovo al mercato Rialto, alle 6 del mattino :)

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten