Cake di ciliegie e mandorle

Scritto il 28 ottobre 2008 | 63 Commenti

Cherry almond bread

In Germania esistono queste meravigliose ciliegie in barattolo di vetro chiamate Schattenmorellen. Ora che esiste la Lidl anche in Italia dovreste trovarle, so per certo che le hanno (dai, ditemi che le hanno anche in Italia!). Per fare i dolci sono perfette. E si hanno ottime ciliegie anche fuori stagione. Un classico dessert tedesco nei ristoranti che non si schiodano dal loro menù da anni è il gelato alla crema con queste ciliegie calde. Ricordo che era un dessert che mangiavo sempre negli anni ’80 quando venivamo a trovare la nonna tedesca.
Sono leggermente aspre, ma dolci al punto giusto. Beh, comunque, se non le trovate potete usare anche le ciliegie surgelate oppure dovrete per forza aspettare la prossima estate! Questo cake mi è piaciuto soprattutto per i fiocchi d’avena che lasciano una certa croccantezza. La ricetta originale prevedeva anche del cioccolato fondente che io però ho omesso. Lo so, molti direbbero “ma è la morte sua”, ma a me il cioccolato non è che faccia impazzire particolarmente. Abbinato alla frutta ancora meno. Una classica torta della Foresta Nera per me è un incubo :-)

Ingredienti secchi

  • 300 gr di farina
  • 120 gr di fiocchi d’avena
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di sale

Ingredienti liquidi

  • 60 gr di burro morbido
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 250 ml di latticello

Altri ingredienti

  • 250 gr di ciliegie fresche, surgelate o in barattolo
  • 100 gr di mandorle tritate finemente e tostate
  • 3 cucchiai di mandorle in scaglie per la decorazione
  • (eventualmente 100 g di cioccolato fondente tritato grossolanamente)

Accendere il forno a 190°. Mischiare tutti gli ingredienti secchi. In una scodella a parte, sbattere il burro e lo zucchero con la frusta elettrica fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere le uova, sbattere per un paio di minuti e aggiungere infine il latticello. Aggiungere gli ingredienti secchi a questo composto e amalgamare delicatamente. Unire le ciliegie, le mandorle ed eventualmente il cioccolato.
Inburrare uno stampo da cake e versarvi il composto. Cospargerlo con scaglie di mandorle. Infornare per circa 55 minuti. Fare la prova dello stecchino. Lasciar raffreddare il cake almeno 10 minuti prima di toglierlo dallo stampo.

Cherry almond bread

Quelle: C. Barcomi’s Backbuch, Mosaik bei Goldmann, S. 88

Commenti

63 Responses to “Cake di ciliegie e mandorle”
  1. salsadisapa scrive:

    :O ma quanto bello è passare di qua?
    :-)))

  2. cocozza scrive:

    Devo deluderti alla lidl non le vendono le ciliege ma io ne faccio una scortisima ogni volta che vengo in Germania ah! anzi prima ero felicissima avevano le mandorle a lamelle ora neanche quelle ci sono più!
    ma io lo posso fare questo cake cosi quando ne apro un barattolo posso fare le foresta che è la mia preferita a differenza tua ah!e questo cake
    baci cocozza

  3. adina scrive:

    ma quanto mi ispirano queste ciliegie dentro il cake! da morire!! io adoro le ciliegie e la marmellata di ciliegie, e le visciole e le amarene….

  4. Ely scrive:

    sono sempre Ely vi lascio un messaggio qui, stò facendo una raccolta per cups cake ti và di partecipare? mi farebbe molto piacere vienimi a trovare :-) ciao Ely

  5. Alex e Mari scrive:

    *Benedetta, ho visto la tua nuova attività! Un grande in bocca al lupo

    *Camomilla, se non sono eccessivamente dolci puoi usare quelle sciroppate. E si, le devi far scolare molto bene

    *Nina, dalla tua descrizione sembrano le ciliegie perfette per questo cake

    *Marika, mannaggia, Cocozza ha appena scritto che la Lidl non ce le ha. Ma forse ci sono durante le offerte.

    *Sciopina, qui queste ciliegie sono un classico che più classico non si può!

    *Cinzia, vengo a risponderti da te

    *Bocetta, se sono caserecce ancora meglio

    *Salsa, ;-))

    *Cocozza, cosa mi dici mai. Fate una petizione e mandatela alla Lidl!! Vogliamo ciliegie e mandorle a lamelle!!!!!!

    *Adina, a me invece stranamente la marmellata di ciliegie è l’unica che proprio non mi piace. La trovo sempre troppo dolce

    *Ely, spero di riuscire a partecipare. Bella raccolta

    Ciao
    Alex

  6. Precisina scrive:

    Io adoro i fiocchi d’avena per dolci croccantoidi… allora, domani, parto alla ricerca della Lidl più vicina…anche se un po’ tutti i discount brulicano di robine alemanne :-)

  7. Marika scrive:

    Le mandorle a lamelle le ho torvate da Carrefour … evvvvvvvvvvvvvvaiiiiiiiiiii uno a zero per me!
    Marika

  8. campo di fragole scrive:

    Io adoro queste ciliegie! sono acide vero? O almeno cosi’ si chiamano…. Le ho comprate una volta al Corte Ingles – un rinomato ipermercato spagnolo…. poi non le ho piu’ trovate…. provero’ al lidl… Mi hanno dato delle ciliegie secche sempre acide abbinate a una fondue di cioccolato… le ho quasi mangiate tutte senza aspettare di fare la fondue….

  9. La Gaia Celiaca scrive:

    bellissimo!
    e concordo perfettamente con te: nemmeno a me piace tanto il cioccolato, tantomeno se abbinato alla frutta…
    abbiamo diritto di vivere anche noi che non amiamo il cioccolato, no?

  10. Barbara scrive:

    Posso dirti?…. Il cioccolato BIANCO nei dolci di ciliegia è “la morte sua” !!!!!! Non so perché ma posso dirti che è così.
    Una che non magia -quasi- mai cioccolato

  11. Barbara scrive:

    Come potrei sostituire il latticello? Yogurt magro?

    • Alex scrive:

      C’è chi sostituisce il latticello con dello yogurt magro diluito con un po’ d’acqua, ma il risultato non è esattamente lo stesso. Il latticello rende l’impasto molto soffice. Il latticello comunque si dovrebbe trovare facilmente al Naturasì

    • gu scrive:

      io faccio cosi’

      latticello (3 parti yogurt una parte latte e un po’ di limone)

      e mi trovo abbastanza bene… ma in effetti non ho mai provato quello vero (magari se lo provassi penserei che la mia sostituzione non regge :P )

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten