Insalata di riso Venere e ciliegie

Scritto il 1 luglio 2011 | 25 Commenti

Amo la rete, trovo incredibile come ormai ci faciliti (in parte) la vita. Amo Amazon che mi dà la possibilità di ordinare dei libri dall’America che arrivano in pochi giorni. Impensabile anni fa. E così qualche giorno fa mi arriva il pacco con due libri che aspettavo con impazienza. Il primo è l’eccezionale Plate to Pixel di Helene Dujardin, un libro sulla fotografia di cibo scritto in un inglese molto comprensibile. Un must per tutti gli appassionati di food photography. Il secondo invece è il libro di cucina naturale di Heidi Swanson, Super Natural Every Day. Amo molto il suo stile, sia in cucina sia nelle foto. Quando su FB ho scritto che mi erano appena arrivati questi due libri, mi è stato subito consigliato di provare la ricetta dell’insalata di riso con le ciliegie . Avendo tutto in casa ho provato subito. E ho provato anche per la prima volta il riso Venere. Ne avevo una confezione in dispensa da non so quanto. Finalmente è arrivato il suo momento. E cosa mi sono persa finora! È buonissimo. Il sapore del riso all’ennesima potenza. Essendo integrale ci mette un bel po’ a cuocersi (circa 45-50 minuti), ma il profumo che espande per tutta la casa ripaga dei lunghi tempi di cottura.
Ho modificato leggermente la ricetta rispetto a quella originale che prevede degli spinacini freschi da mischiare con il riso caldo. Io avevo dei bei piselli mangiatutto e ho usato quelli. L’insalata l’ho fatta con il riso tiepido. A parte l’eccezionale effetto cromatico, l’insalata è davvero buona e il condimento a base di ciliegie frullate lo farò sicuramente anche per altre insalate, mi è piaciuto moltissimo.  Una bella insalata di stagione da mangiare preferibilmente in spiaggia :-)

Whole Grain Rice Salad di Heidi Swanson
ricetta leggermente modificata

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr di riso Venere o altro riso integrale cotto, ancora tiepido
  • 4 manciate di piselli mangiatutto sbollentati
  • 85 gr di noci tostate
  • ca. 200 gr di ciliegie denocciolate
  • ca. 120 ml di olio d’oliva (a me ne è servito meno)
  • ca. 60 ml di aceto di vino bianco
  • sale
  • 1 manciata di foglie di basilico tagliate molto grossolanamente
  • caprino o feta sbriciolata a piacere

Preparare una vinaigrette frullando un terzo delle ciliegie con l’olio, l’aceto e sale quanto basta. Mischiare il riso ancoa tiepido, i piselli mangiatutto, le ciliegie, le noci, e il basilico e condire il tutto con la vinaigrette. Aggiungere infine il formaggio sbriciolato e guarnire con qualche foglia di basilico. Servire subito.

Fonte: Super Natural Every Day, Heidi Swanson

Commenti

25 Responses to “Insalata di riso Venere e ciliegie”
  1. Dora scrive:

    Avevo intuito che fosse perfettamente in linea con i tuoi gusti. Io l’ho fatta anche con un semplice riso integrale e rende bene lo stesso.
    La succosità di quelle ciliege è a dir poco accattivante!

    Buon fine settimana!

  2. Francesca Q scrive:

    Io ho il libro precedente della Swanson, ed è molto bello…questa ricetta, caprino a parte, mi sa che te la copio! brava!!

  3. Andreas scrive:

    Hmmmjammi!!! Diese Fummelei mit den Kirschen ist aber echt fotogen…:)

  4. MarinaV scrive:

    Che bella ricettina! Anch’io ho una confezione di riso Venere in dispensa, che aspetta impaziente di essere usata. Vediamo un po’ cosa ci combino, questa mi ispira, ma tu sai chi secondo me non la degnerebbe neanche di un assaggino, al massimo di una sniffata :(

  5. manu e silvia scrive:

    Ciao! molto originale e coloratissimo! un sapore che saremmo proprio curiose di provare! bellissima idea insomma :-)
    baci baci

  6. fra scrive:

    Anche io ho scoperto da poco il riso venere e lo adoro…questa ricetta che la copio di sicuro soprattutto la vinagrette di ciliege che deve essere eccezionale!
    baci e buon fine settimana
    fra

  7. babs scrive:

    ciao alex!!!! invitante. è un pensiero spot :)
    come stai carissima? ti mando un abbraccio grande :)

  8. Original! J’adore cette recette estivale… à tester un de ces jours! Bonne fin de semaine…

  9. Onde99 scrive:

    Ma dai, l’ho fatta ieri, ma con il riso selvatico!!! Che flash! Alex, com’è Plate to Pixel? Vale la pena? Adoro Hélène, ma prima di fare un ordine intercontinentale vorrei essere sicura di spendere ammodo i miei (pochi) averi…

  10. Veronica scrive:

    Ciao,
    conosco entrambi i libri che citi, quello della Dujardin è fantastico, lo sto leggendo con grande interesse e ho già imparato un sacco di cose;
    quello della Swanson m’attira ma non vorrei che fosse troppo vegetariano…
    @Onde99: prendilo su Amazon.uk o su Book Depository, nel primo caso oltre le 29£ non paghi la spedizione, nel secondo non la paghi affatto. Vale, vale!
    Baci,
    Veronica

  11. astrofiammante scrive:

    io son convintissima che la frutta nei piatti salati spesso da un tocco molto originale, fresco o acidulo con un retrogusto dolce e mi piace un sacco, questi libri li avevo adocchiati e se mi dici che un inglese base può bastare magari a NY so da dove incominciare lo shopping ;-)) ciauzzzz

  12. iulia lampone scrive:

    Mamma mia questa insalata dev’essere meravigliosa! Complimenti!

  13. Sara scrive:

    Io ed il venere abbiamo un amore reciroco..quel profumo così profondo, e quel sapore…credo che tu l’abbia sublimato con questo piatto, stupendo!
    bacione

  14. Valeria scrive:

    ho ordinato anch’io quei due libri e li trovo magnifici. Sono così ispiranti e pieni di spunti magnifici. Benedetto sia Amazon! L’insalata l’avevo addocchiata anch’io e sto aspettando il momento giusto per farla :)

  15. silvia scrive:

    il riso venere l’ho sempre preparato saltato con i gamberi. effetto cromatico che fa gola. ho comprato duroni oggi pomeriggio. se riesco a non finirli davanti al cine…abbraccio

  16. brii scrive:

    di mettere la frutta nella vinaigrette me l’ha consigliato anche Hildegard l’altro giorno mentre stavamo scarpinando da Malcesine a Navene. ma lei parlava di succo di sambuco o succo di ribes. con la frutta fresca deve essere favoloso
    ricetta molto bella Alex, mi intriga moltissimo le ciliegie con il basilico. da provare!
    insieme a tutto il resto naturalmente :-D
    buonissimo week end
    baciusss
    brii

  17. hennymats scrive:

    Du machst aber mindestens genauso schöne Fotos wie Heidi – ich mag überhaupt keinen Reissalat, aber mir läuft trotzdem das Wasser im Mund zusammen *lach*

  18. ekaterina scrive:

    Ciao,
    ho appena aperto un blog, se ti va vieni a darci un occhiata :)))
    http://ursswithlove.blogspot.com/

  19. Alex scrive:

    *Dora, proverò a farlo anche in versione etnica come mi dicevi su FB

    *Francesca, nella ricetta originale Heidi scrive che il formaggio è un optional, è buonissima anche senza

    *Andreas, habe zunächst geflucht, dass ich keinen Kirschentkerner besitze :-)

    *Marina, io ci proverei lo stesso, è troppo buono

    *Manu e Silvia, grazie

    *Fra, bisognerebbe fare una vinaigrette cosi anche con altra frutta di stagione

    *Babs, grazie cara, presa da un paio di pensieri, ma tutto abbastanza ok

    *Dominique, merci

    *Onde, il libro li vale tutti gli eurini che costa, ho imparato un sacco di cose già dopo le prime pagine e sono solo all’inizio. È scritto molto bene

    *Veronica, sai che non ci ho fatto caso, ma credo proprio che sia completamente vegetariano. Ma le ricette sono così originali che non ti fanno mancare nulla

    *Astrofiammante, tu la usi spesso la frutta nei piatti salati e mi piace moltissimo

    *Iulia lampone, grazie! Carino il tuo nome

    *Sara, ora lo voglio provare anche in altre versioni, è proprio buono

    *Valeria, davvero, benedetto Amazon

    *Silvia, lo proverò anche così … con un po’ di zenzero

    *Brii, qualche giorno fa ho mangiato un’insalata al ristorante con tanti ribes, era proprio buona

    *Hannymats, vielen Dank, das ist ein riesen Kompliment :-)

    *Ekaterina, benvenuta

  20. Marika scrive:

    Beh, questa non me la posso far mancare visto che amo molto il riso venere … e l’ho sempre abbinato ai crostacei. Che dire poi delle ciliegie, non mi stancheranno mai!
    Ciao, un abbraccio dalla provincia accaldata di Roma.
    Marika

  21. Giorgia scrive:

    anch’io sto sperimentando parecchio con la frutta, nelle insalate più che altro. e mi sta dando un sacco di soddisfazioni…
    non sapevo dell’esistenza del libro di Helène, ma lo cercherò immediatamente. Quanto a te Alex… un bel libro in italiano non ce lo scrivi???

  22. Claus scrive:

    Sieht spitze aus. Ich glaub´ ich probier das mal mit Rote Bete-Blättern.

  23. Isaia Panduri scrive:

    Ciao. Ho provato ieri la ricetta, con minime variazioni (mandorle tostate al posto delle noci e niente piselli) e devo dire che è stata una piacevole sorpresa. Da rifare al più presto. Grazie mille!

  24. Rossella scrive:

    Ma abbiamo fatto lo stesso ordine!!!!
    Io li ho ordinati da Amazon.it.
    Io di 101cookbooks ho già fatto i semi di girasole. Il bello dei suoi libri è che attiva la tua creatività. Il primo libro l’ho adorato per tutto ciò che mi ha insegnato su ingredienti che prima erano nuovi per me. Di questo mi piace assai che parli anche di snack e cocktail.
    Dal libro Plate to Pixel ho molto da imparare.

  25. Apest scrive:

    Buono!!
    ma sti piselli mangetout dove si comprano? non riesco a trovarli da nessuna parte :(((

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten