Kartoffel-Kürbis-Ingwer Puffer

Geschrieben am 13 Oktober 2008 | 72 Kommentare

Rösti zucca e zenzero

Zutaten:

  • 250 g Kartoffeln
  • 250 g Hokkaido-Kürbis
  • 60 g frischer Ingwer
  • 1 EL Speisestärke
  • Salz, Pfeffer
  • Öl

Den Kürbis entkernen, evtl. schälen und grob raspeln. Kartoffeln schälen und ebenfalls grob raspeln. Den Ingwer schälen und fein reiben. Alles zusammen mit der Speisestärke sowie Salz und Pfeffer mischen. Öl in einer beschichteten Pfanne erhitzen und die Kartoffel-Kürbis-Masse darin portionsweise ausbacken.

Rösti zucca e zenzero

Leicht verändert nach dem tollen Buch: „Ingwer„, W. Hübner/M. Wissing, AT Verlag

Kommentare

72 Responses to “Kartoffel-Kürbis-Ingwer Puffer”
  1. Gatadaplar sagt:

    Cara mia, quanto mi piacciono i Rosti di patate… pensa che mi facevo andare bene anche i Rosti di una famosa ditta che distribuisce prodotti surgelati a domicilio, qui in Italia… :DDD
    Proverò a farli, anche perchè ci hai messo la zucca, che amo moltissimo (mi perdoni se tolgo lo zenzero? non ci piace molto il suo sapore ^___^)
    Un bacione! =(^.^)=

  2. livi sagt:

    ma che bontà…herrlich…mhhhhh…
    dass muss ich nchmachen…damnke, grazie fuer den tipp!!

  3. Carla sagt:

    Non conosco questa ricetta dei rosti ma siccome in questi giorni sto anch’io facendo elaborando cibi con la zucca e nè ho ancora, proverò a farli perchè mi incuriosiscono!e con lo zenzero deve proprio starci benone!
    Notte alex:)
    Carla

  4. Alex e Mari sagt:

    *Fairyskull, devono essere assolutamente croccanti, altrimente non vale !

    *Claudia, sei già la seconda che mi parla di rösti e speck. Questa combinazione non l’ho mai mangiata

    *Elga, sto molto meglio grazie. Dato che non amo la zucca troppo dolce cerco sempre un ingrediente piccante da abbinarci

    *Fra, si inizia la settimana con colori allegri

    *Michela e Sara, grazie

    *Adre, voglio assolutamente sapere il giudizio di peppineddo!!

    *Gallina, ne esistono davvero tanti tipi .. e a me piacciono tutti!

    *Wennycara, i rösti si possono fare con le patate cotte, crude, con o senza cipolle, con la pancetta o senza, con l’uovo, con il parmigiano. Io li preferisco semplici semplici, fatti di patate crude

    *Nepitella, un abbraccio anche a te

    *Ciboulette, direi che il tuo frigo è fantastico!

    *Erborina, se dovessi trovare il libro della Ferber un giorno che vado in Francia te lo prendo? Presumo tu sappia il francese, no?

    *Vanessa, ovviamente lo zenzero va dosato in base ai propri gusti. Io lo adoro e abbondo sempre

    *Nina, già una settimanella aiuta a staccare un po‘. Raccontaci poi

    *Sweetcook, se continua così faccio io la traduzione di tutto il libro pian pianino sul blog!

    *Francesca, dai, già che ci sei comprati qualche bella grattugia della Microplane. Li costeranno pure di meno!
    Poi qualche parolina di tedesco te la insegno io ;-))

    *Juliette, giusto in tempo :-)

    *Nino, ahha quanti ne avrai mangiati! Però ti assicuro che questi non hanno nulla a che fare con quelli classici

    *Twinky, allora ci ho „quasi“ azzeccato

    *Aiuolik, ancora non sono arrivate in Sardegna?? Vabbè. da voi è ancora caldo, mentre qui si gira già con il cappotto

    *Cocozza, ahhh, non riesci a separarti dalle tue zucche ;-) Beh, mi sembra anche giusto dopo che le hai curate tanto

    *Silvia, lo sono davvero. E gli autori del libro sono proprio svizzeri

    *Twostella, ora vengo a leggermi tutto per benino e spero di riuscire a partecipare

    *Sciopina, si si, con un po‘ di panna acida, un bel dip, … ci si può sbizzarrire

    *Vera ;-)

    *Gatadaplar, certo, togli pure. Anche se poi viene tutt’altra cosa, perchè questi rösti sono speciali proprio per lo zenzero. Ma potresti farne una versione più dolciastra, magari con la cannella

    *Livi, ich bin mir sicher, dass sie dir schmecken werden. sie sind wirklich gut

    *Carla, se sei in fase di esperimenti, allora te li consiglio vivamente

    Buona giornata,
    Alex

  5. enza sagt:

    alex mi manca la vichinga altrochè

  6. Viviana B. sagt:

    Alex, tesoro, tu mi sei deleteria!
    Io adoro i rösti, venero la zucca e idolatro le patate… E TU MI METTI TUTTO INSIEME?!? E con lo zenzero, pure?!?
    Sai cos’è questa? E‘ istigazione alla cucina, bella e buona!
    … Come dici? L’istigazione alla cucina non è un reato?… Ah beh, allora… :-D

  7. twostella il giardino dei ciliegi sagt:

    Gioia, gaudio e felicità!!! buona giornata carissima alex!

  8. Kja sagt:

    La zucca io la adoro a prescindere, me ne mangerei une dozzina di queste frittelline, hanno un’aria deliziosa :)
    e poi lo sai che lo zenzero e` un antibiotico naturale?
    Invece per quanto riguarda il discorso sulle foto ai bambini, ti dico che dipende molto dal contesto per quanto mi riguarda. Faccio la premessa che anche a me e` capitato di essere aggredita da una mamma ed e`una cosa spiacevolissima, ti fa sentire una sorta di criminale quando si voleva semplicemente immortalare un sorriso. Cerco di fare foto quando i bambini giocano in gruppo,o cmq ce ne sono diversi, in quel caso non ho mai incontrato resistenze. E poi devo ammettere che le mamme francesi sono mediamente molto piu` rilassate di quelle italiane, almeno nella mia esperienza.

    Un bacio

    C.

  9. Mariluna sagt:

    Fantastiche foto, la proposta di questa rosti la trovo molto invitante riesco ad immaginare il contrasto del gusto dello zenzero con il dolce della zucca…molto buona, visto che difficilmente riuscirei a capire il tedesco aspetto nuove tue ricette tratte dal libro.
    Buona giornata

  10. GràGrà sagt:

    che dirti alex….foto stupende…al di là dell’inimmaginabile…stai facendo faville ormai, dovrebbero assumerti da qualche parte come fotografa :)
    faro‘ questi rosti sono eccezionali!

  11. Roxy sagt:

    Il rosti non li ho mai mangiati….questa versione mi ispira proprio! baci

  12. Uvetta sagt:

    Ma che buoni! e anche semplici da fare. Una curiosità, 60 gr di zenzero a quanto potrebbe corrispondere in centimetri? baci e complimenti anche per le foto!

  13. Anonymous sagt:

    Belle foto… il colore arancione mi pace tantissimo. La ricetta è molto intrigante… da provare.
    Ciao.
    Orchidea

  14. basilicoandco sagt:

    CHe meraviglia!! gnam gnam!! devo provarla! mi manca solo lo zenzero! Slurpppppppp

  15. Dolcetto sagt:

    Alex che bella questa ricetta! Con la zucca non avevo proprio mai provato a farli, grazie per la bellissima idea!

  16. Pippi sagt:

    Ciao Alex, queste cosine mi fanno venire una fameeeeeeeeeeee!!!! a proposito della tua torta di mele più sotto….è bella morbida …..e ….coccolosa ..hai ragione ti scalda il cuore un dolce così!!
    ciao Pippi

  17. Artemisia Comina sagt:

    questa è magnifica; mi piace anche l’idea di lory di accompagnamento di panna acida.

  18. anna sagt:

    Rosti…avevo visto una cosa simile con lo zenzero su uno dei libri della guido tommasi editori…no…forse mi sbaglio…
    Hanno un bell’aspetto e mi piace molto l’accostamento dei colori che ci sono nella foto…davvero belle
    Baciotti

  19. salsadisapa sagt:

    ecco questa mi casca a fagiolo (o a zucca :P) visto che potrebbe piacere anche a quel rompiscatole di mio fratello!! mi segno la ricetta: ho una ventina di zucche da consumare :DDD

  20. giucat sagt:

    Cara Alex, ma quanti bei colori! Avevo adocchiato anch’io i fantastici rosti di Elga. In casa ho zucca, patate e zenzero… quasi quasi provo… Mi spiace solamente un pochino per la frittura, ma forse potrei anche metterci giusto un filo d’olio. Verranno ugualmente bene? E quasi quasi prendo spunto dal tuo suggerimento e le accompagno con del salmone affumicato. Un abbraccio, Cate

  21. Viviana B. sagt:

    Oddio, svengo! Ma che buoni devono essere?!? Ricetta già segnata e… appena faccio la spesa, di certo mi compro una zucca! :-)

Lascia una risposta

  • Es war einmal

  • Archiv

  • Meine Fotos bei

  • Deutsche Foodblogs

    Köstlich & Konsorten