Zucca gratinata

Scritto il 1 novembre 2011 | 40 Commenti

E anche quest’anno ho trovato una ricetta di zucca da ripetere all’infinito. C’è stato l’anno dei rösti di zucca e zenzero, quello della zucca speziata al forno e poi c’è la zuppa di sempre, quella che non stufa mai. Appena ho scovato su Pinterest  questa ricetta della zucca gratinata, sapevo subito che sarebbe diventata il mio tormentone dell’autunno. Anche questa è di una semplicità e facilità incredibili, il risultato è croccante e saporito. Le dosi sono abbastanza a occhio, non me ne vogliate. Rispetto alla ricetta originale (adattata a sua volta da una ricetta del famoso Ottolenghi) io ho aggiunto un pizzico di peperoncino, per me un must con la zucca. Invece delle mandorle si possono usare nocciole, noci o anche pinoli. Anche per le erbe giocate di fantasia. L’importante è una buona porzione di parmigiano e di pangrattato che daranno al tutto una meravigliosa croccantezza. Io ho usato una zucca Hokkaido, in alternativa potete usare una Butternut. Trovo che siano le due varietà migliori, per niente acquose.

Ingredienti per 1 placca da forno

  • 1 piccola zucca Hokkaido o Butternut
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 1 manciata di pangrattato
  • 1 manciata di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di farina di mandorle (o nocciole)
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di timo tritato
  • sale e pepe
  • un pizzico di peperoncino
  • olio d’oliva

Lavare la zucca, sbucciarla (la buccia della Hokkaido si può anche mangiare) tagliarla a metà e privarla dei semi. Tagliare la zucca a fette e disporle su una placca rivestita di carta da forno senza sovrapporle. Irrorarla di olio d’oliva e salarla leggermente.
Mischiare tutti i restanti ingredienti, condire con un filo d’olio, salare e pepare e distribuire il tutto sulla zucca. Irrorare con un ultimo filo d’olio. Infornare a 180 °C per circa 20-25 minuti finché la zucca non avrà una crosta bella dorata.

Fonte: Sprouted Kitchen

Commenti

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten