Meine Lieblingspfannkuchen

Geschrieben am 15 Oktober 2007 | 23 Kommentare

Pfannkuchen prosciutto e mozzarella

Das sind die 3 Pfannkuchenversionen, die es bei uns immer zu Hause gab, als ich klein war: zwei italienisch angehauchte Versionen (gekochter Schinken + Mozzarella ; Sardellen + Mozzarella) und ganz klassisch mit Apfel und Zimt.

Für den Teig: 130 g Mehl, 2 Eier, 1 Glas Milch, 1 Prise Salz und 1/2 TL Backpulver …. den Rest kennen die deutschen Leser bestimmt :-)

Pfannkuchen di mele

Kommentare

23 Responses to “Meine Lieblingspfannkuchen”
  1. Lory sagt:

    Ma grazie Ale,ti è piaciuta la minestra? :-)
    Ma il tuo papà è TETESCO DI CERMANIA? ;-)
    Buona settimana,domani incomincio all’asilo…Ops volevo dire l’univarsità,ahahahahah un bacio!

  2. Alex e Mari sagt:

    Lory, era buonisssssimissima! Ci credi che me ne sono mangiata 3 piatti?! No, mia madre è tetesca di Tschermania, mio padre era abruzzese. Due testoni … figurati come sono uscita io!! Eh, lo so, domani mi raccomando il grembiulino per l’asilo :-)))

  3. The Food Traveller sagt:

    Alex – dall’aspetto (poiche non so la ricetta) mi ricordano qualcosa che a volte mangio in olanda con bacon e … syrup …

    Ciao e buona settimana

  4. Cuocapercaso sagt:

    Buonissimi e anche molto versatili! mio marito è un amante della cucina tedesca…questa gliela faccio sia in versione dolce che salata!
    ciao!!

    Grazia

  5. stelladisale sagt:

    belli, un’altra cosa mai vista prima, questi fancù :-)
    ah perchè lì c’era il sole eh, qui no, era una giornata mooolto autunnale, ma sai che invece a me piace lavorare di domenica? e magari prendermi delle pause in settimana, non sempre ovvio… ciao baci

  6. sandra sagt:

    Ho un vago ricordo (dalla mia vita tetesca) di qs fancù!!! Eh eh eh… ma mi piacerebbe molto assacciare(pronuncia teutonica) i tuoi…. :-))) quello con le mele mi sta chiamando per la colazione!
    baci freulain… :-***

  7. Ady sagt:

    Ma questi cosi qui dal nome impronunciabile sono meravigliosamente golosi, che bell’inizio settimana, grazie Alex e baci

  8. nightfairy sagt:

    Come ti capisco!anche io ho lavorato fino a sera..ma qui il sole non se ne vuole andare!
    Questo piatto non lo conoscevo, ma mi stuzzica molto..io che adoro le crepes in tutte le varianti!

  9. elisa sagt:

    Fancù..ah ah ah..mi sto scompisciando!!che buoni..e mi piace pure che si possono fare a proprio piacimento!!

  10. Giovanna sagt:

    questa ricetta mi piace moltissimo, penso possa risolvere qualsiasi serata, vero? si anch’io li voglio provare sia dolci che salati!! buona settimana

  11. Viviana sagt:

    Ah ah ah… Alex… colpita anche tu dal germoglioflip!! :D che bonta questo fancù (e figurati… ormai anche noi li abbiamo battezzati così!) ma quindi si girano con il formaggio in giù?? che così si incroccantisce tutto?? :D ammappete che cosa golosa!!!!
    smack! buon inizio settimana!

  12. Alex e Mari sagt:

    *Tft, credo infatti che in Olanda ci sia una cosa molto simile, anche il nome … pannekouken (non so come si scriva, ma il suono è quello!!)

    *Grazie, poi fammi sapere il verdetto di tuo marito!

    *Stella, di solito piace anche a me lavorare di domenica, quando non squilla il telefono … ma dopo l’ennesimo week end passato alla scrivania e fuori un tempo da urlo proprio non ce la facevo più !!

    *Sandra, quelli alle mele, se avanzano dal giorno prima, si possono arrotolare e mangiarle a colazione in due bocconi!!

    *Ady, infatti per gli italiani è davvero difficile la pronuncia!

    *Night, infatti è simile alle crepes, solo che qui il ripieno si mette già in padella!!

    *Elisa, anch’io … più lo ripeto e più mi vien da ridere a ripensare al Fancù!!

    *Giovanna, infatti questa ricetta era il tipico rimedio da „frigo praticamente vuoto“ e poi i bambini ne vanno matti!

    *Viviana, tra te e Stella con questi germogli mi avete contagiata! Ehhh, è quello il bello, che il lato con tutta la roba si gira e il formaggio si scioglie e si incroccantisce!! Requisito essenziale: una buona padella antiaderente, altrimenti il formaggio lo devi grattare via con le unghie!!

    Baci, Alex

  13. saretta sagt:

    Beh, che delizia!!!
    ragazze mi state facendo morire con le vs ricette oggi!!!
    baci & buona settimana!
    Saretta

  14. Adrenalina sagt:

    Alex spettacolari!! Entrambe le versioni. Il mio convivente ne andrà matto! Poi finalmente potrò mandarlo a fancù con nonchalance (si scrive così? ) :-P

  15. Aiuolik sagt:

    Non li ho mai assaggiati, devono essere buonissimi!!! Certo, vedere ricette tedesche è più normale dalle tue parti che dalle nostre :-)))

    Buona settimana,
    Aiuolik

  16. giulia sagt:

    bello questo post! troppo divertente pensare a tuo padre che scherza con tua madre e le risate che vi facevate voi :D! E devono essere anche molto buoni!!!!
    Un bacione giulia

  17. perec. sagt:

    occhei, mele e cannella saranno rapidamente mie, alla prima pausa dalla dieta. grazie per la ricetta!

  18. Antaress sagt:

    Ma che piatto invitante…credo che lo proverò presto, visto che devo abituarmi alla cucina TETESCA: ad inizio 2008 probabilmente sarò in Germania,a Friburgo! Tu sei da quelle parti??‘

  19. Alex e Mari sagt:

    *Saretta, ad andare in giro per blog viene una fameeee!!

    *Adrenalina, eh eh!! Se il convivente apprezza fammi sapere!

    *Aiuolik, beh ultimamente mi battete con le ricette tedesche!!

    *Giulia, già. Mi piace ricordare mio padre proprio in cucina – una passione che legava soprattutto noi due in famiglia.

    *Perec, ma un piccolo strappino alla dieta???

    *Antaress, benvenuta sul blog. Io sono a ca 200 km a nord di Friburgo. Friburgo deve essere bellissima – certo, a gennaio un po‘ freddina, ma la cucina tedesca ti scalderà :-) Quanto resterai?

    Ciao, Alex

  20. Micky sagt:

    Che bella ricetta,
    mi sa che la provo giusto stasera con Asiago e Speck,
    sempre se in dispensa ho il lievito senza aroma di vaniglia ;o)

  21. Imma sagt:

    questa la voglio provare nel week-end. Adesso me la stampo cosi‘ mi ricordo!!!! Mi e‘ venuta l’acquolina solo a guardarla!!!1

  22. inquilina g sagt:

    Sembrano notevoli, ma davvero le si girano e si cuociono a testa in giù nella padella? E le mele non si attaccano?
    Complimenti e baci per il blog, e per l’amicizia.
    g

  23. Alex e Mari sagt:

    *Inquilina G, ciao e benvenuta! Sì, si girano a testa in giù! L’importante è distribuire le mele sulla pastella ancora liquida ed avere una buona padella antiaderente! Se provi fammi sapere! Ciao, Alex

Lascia una risposta

  • Es war einmal

  • Archiv

  • Meine Fotos bei

  • Deutsche Foodblogs

    Köstlich & Konsorten