Il mercatino di Natale

Geschrieben am 10 Dezember 2007 | 53 Kommentare

Stuttgarter Weihnachtsmarkt

Questo fine settimana grande rimpatriata con mia sorella (che ora vive in Svizzera) e altri amici a Stoccarda dove c’è uno dei mercatini natalizi più grandi d’Europa che si estende nel centro storico della città. Peccato che non vi possa trasmettere attaverso il blog il profumo di cannella e vin brulèe o le musiche natalizie che mi hanno catapultata finalmente in un’atmosfera prenatalizia. Posso però rendervi partecipi visivamente al mio giro tra le 250 bancarelle del mercatino, tra addobbi natalizi e peccati di gola.

Decorazioni natalizie

Non solo addobbi natalizi, ma anche utensili da cucina che avrebbero fatto impazzire tutti voi, ne sono sicura! Mai viste tante formine per i biscotti. E una bancarella aveva solo scatole di latta, una più bella dell’altra.

Utensili per cucina

Tutti i tetti delle bancarelle erano decorati e addobbati. Un concorso che premia il tetto più bello motiva i proprietari degli stand a fare del proprio meglio. Dal kitsch al tradizionale si trova davvero di tutto.

Tetti bancarelle

Tetti con presepe e angeli

Ma passiamo ora a ciò che più ci interessa … il lato culinario del mercatino di Natale. Il ragazzo di mia sorella ha assaggiato praticamente tutto ciò che vedete in foto, io invece ho fatto la brava e mi sono limitata a fotografare le delizie (e schifezze) tipiche di quasi tutti i mercatini natalizi tedeschi.

Peccati di gola

Non possono mancare i wurstel alla griglia, le patate fritte e le frittelle di patate che vengono tradizionalmente servite con una composta di mele. Se volete farle in casa trovate una ricetta un po‘ più raffinata qui.

Una bancarella che mi ha sempre affascinata è quella del pesce affumicato.

Pesce affumicato

Per digerire tutti questi grassi si deve assolutamente bere un vin brulé o un liquorino.

Glühwein e liquori

Passiamo ai dolci. Nella prima foto qui sotto vedete il tipico dolce natalizio tedesco, il Christstollen, a base di uvetta, mandorle, marzapane e tanto burro!
Caramelle e mandorle zuccherate sono un must!

Dolciumi

Vi lascio in dolcezza con una carrellata di cioccolatini e frutta ricoperta di cioccolato. Non vi dico quanto io abbia sofferto a vedere mia sorella, il suo ragazzo e i nostri amici rimpinzarsi di tutto questo ben di Dio, mentre io mi sono concessa solo una Brezel gigante!

Cioccolato

Ieri Stoccarda era piena di italiani. Chissà, forse l’anno prossimo anche voi deciderete di passare un week-end in Germania per visitare uno dei tanti mercatini di Natale. Ne vale davvero la pena.
Altre foto le trovate qui.

Postato da ALEX

Kommentare

53 Responses to “Il mercatino di Natale”
  1. nightfairy sagt:

    Senza parole :-O Stupendo!!!

  2. miciapallina sagt:

    O be…. questo post me lo ero perso!
    Una parete intera di stampini per biscottiiii…… o vi prego! Portatemi li e lasciatemici!
    Sig!
    Io e GrandeGatto siamo stati in Germania (foresta nera) due volte e ne sono rimasta „incantata“!!!
    e quanti ricordi!
    La festa della birra con il pesce affumicato da „sgranocchiare“… le mele della strega!!!
    Bello!
    Questo post mi fa andare a nanna con sogni belli in testa…. ma la parete di stampini….. Sooooobbbb

  3. Maria Antonietta e Francesca Gaeta sagt:

    Complimenti x questo blog qualcosa di veramente spettacolare. Delle foto stupende. Ciao a presto da tuorlo ti metto nei miei link preferiti.

Lascia una risposta

  • Es war einmal

  • Archiv

  • Meine Fotos bei

  • Wohin am Wochenende?

    • Gartenterminkalender: hier

  • Deutsche Foodblogs

    Köstlich & Konsorten