Cranberry-Pistazien-Biscotti

Geschrieben am 15 Dezember 2010 | 32 Kommentare

In letzter Zeit backe ich fast jeden dritten Tag Biscotti. Nach den süßen, weihnachtlichen Elisenlebkuchen habe ich die Mandel-Anis Biscotti probiert und sie haben mir so gut geschmeckt, daß ich das Grundrezept in verschiedenen Varianten ausprobiert habe. Mit ganz viel kandiertem Ingwer zum Beispiel oder mit ganzen Mandeln, die ich wie bei Cantuccini vorher geröstet habe. Und nun wieder ein Originalrezept von C. Barcomi, diesmal mit Pistazien und Cranberries, die dank ihre rot-grünen Farbtupfer trotzdem al Weihnachsplätzchen durchgehen können. Ich hatte zwar vor, auch Mürbeteigplätzchen zu backen und habe den Kühlschrank voller Butter, aber irgendwie stehe ich momentan nur auf solche krossen, einfachen Biscotti. Was ich mit der ganzen Butter nun anstelle, weiß ich allerdings noch nicht :-)

Zutaten für 35 Biscotti

  • 350 g Mehl
  • 200 g Zucker
  • 1/2 TL Natron
  • 1/2 Backpulver
  • 1/4 TL Salz
  • Mark einer Vanilleschote
  • 3 Eier
  • 125 gr getrocknete Cranberreis, grob gehackt
  • 100 gr Pistazien, gehackt
  • abgeriebene Schale und Saft einer unbehandelten Orange

Mehl, Zucker, Natron, Backpulver, Salz und Vanillemark vermischen. Die Eier mit einem Holzlöffel in die Mehlmischung rühren und gut vermischen. Cranberries, Pistazien, Orangensaft und -schale unterrühren und den Teig so lange kneten, bis Pistazien und Cranberries gut im Teig verteilt sind.
Den Teig halbieren und mit den bemehlten Händen zwei Scheite à ca. 22 cm Länge und 6 cm Breite formen und auf ein Backblech mit Backpapier legen (nicht zu dicht aneinander, sie dehnen sich beim Backen aus). Im vorgeheizten Ofen bei 180°C ca. 25Minuten backen. Dann circa 20 Minuten auskühlen lassen.
Die Scheite auf einem Schneidebrett legen und mit einem Sägemesser diagonal in 1,5 cm dicke Scheiben schneiden. Die Scheiben auf das Backblech legen.
Bei 170°C weitere 7 Minuten backen, dann die Biscotti wenden und nochmals 6-8 Minuten golbraun backen. Auf einem Gitter auskühlen lassen, bevor sie in einer Dose aufbewahrt werden.

Quelle: Backen, I love baking, C. Barcomi

Kommentare

32 Responses to “Cranberry-Pistazien-Biscotti”
  1. mariluna sagt:

    Buongiorno, ancora spali?…questi deliziosi biscotti dai colori nataliazi ti daranno l’energia giusta…coraggio! :§

  2. Katia sagt:

    Mi piacciono perche‘ son bellissimi, Natalizi, le foto son stupende e ultimo ma non meno importante… non prevedono burro col quale ho un rapporto di amore e odio ;)

  3. artemisia sagt:

    non ho mai fatto dei bis – cotti. la cosa mi attira come fosse operazione misteriosa, alchemica. hai fatto anche i bis – cotti sottili sottili? tipo baicoli, per indenderci.

  4. Alex sagt:

    *Mariluna, oggi solo una spolverata, mi è andata bene. Ma prevedono neve per tutta la settimana. Meglio di una settimana di palestra

    *Katia, infatti sono piaciuti a me anche per questo. Gli altri, quelli alle mandorle ed anice invece prevedono una piccola quantità di burro fuso.

    *Artemisia, no, quelli sottili sottili non li ho mai fatti. Non conoscevo i baicoli, ma ricordo che da bambina mia nonna comprava sempre dei biscotti simili, non dolci. Li mangiavo come crostini e li amavo. Devo documentarmi :-)

  5. silvia sagt:

    hanno colori bellissimi, esattamente come la scatola in cui li conservi. cosa faccio fotografo la scatola e tu mi dici che ingredienti mettere nei miei cantucci? foto bellissime. ma mi ripeto.

  6. Diletta sagt:

    Buon giorno!
    Anche io adoro i biscotti perchè adoro tutto quello che è croccante e poi sono semplici da fare e si prestano a molteplici variazioni!
    Con i cranberry non li ho mai provati….e me li segno.

    Un bis-sorriso,
    D.

    PS. Commento i baci di neve qui……post assolutamente fantastico!!

  7. Genny sagt:

    Il burro facciali ifreezer per tempi meno magri…questi sono splendidi….ma in generale anche io che non amo i biscotti, non disdegno i tozzetti et similia:)
    Un bacione

  8. sarah sagt:

    Più natalizi di così si muore, al Diavolo il burro! :D

  9. FrancescaV sagt:

    veramente belli da vedere con questi colori natalizi. Dovrò provare i bis-cotti, io questo Natale sono rimasta delusa dai biscotti allo zenzero, che volevo tanto fare ma che invece non mi sono riusciti per niente. E‘ bello quando si trova la ricetta perfetta come questa della Barcomi che hai trovato tu.

  10. Alex sagt:

    *Silvia, sarebbe un’idea. I biscotti coordinati alla scatola :-)

    *Diletta, grazie. Sono proprio semplici e si preparano in pochi minuti. I cranberries sono belli aciduli, ci stanno bene

    *Genny, infatti schiafferò tutto il burro in freezer. Per ora zero voglia di preparazioni burrose

    *Sarah, il burro è il diavolo :-))

    *Francesca, peccato per i tuoi biscotti. Hai usato zenzero in polvere o candito?

  11. Gloria sagt:

    Bellissimi i colori di questi bis-cotti… Amo i biscotti di questo tipo, secchi ed adatti ad essere pucciati nel tè! Mi attira molto la mancanza di burro (anche se ultimamente tendo ad usarlo spesso!). Ti auguro una buona giornata

  12. nina sagt:

    perfetti e dai colori, è vero, fantastici!

  13. saretta sagt:

    Sforni un biscotto più buono dell’altro..quest’anno mi sa che non combinerò nulla nemmeno dopo Natale, visto come sono messe le festività!Sigh!Intanto mi godo quello che produci tu, delizieeeeeeeee!Baciotti

  14. Nepitella sagt:

    I bicotti cotti due volte sono i miei preferiti se poi li inzuppiamo vogliamo mettere??? Un bacione

  15. Oxana sagt:

    Proprio ieri pensavo di cercare qualche ricetta di biscotti con i cranberries! Mi hai sentito forse. Ma non ho i pistacchi. Secondo te con cosa posso sostituirli?
    La foto è bellissima! Da noi è secco secco, nessun fiocco per il futuro:(
    Bacione

  16. simo sagt:

    Non ho mai fatto i bis-cotti, ho sempre paura che mi vengano troppo duri.
    I tuoi sono meravigliosi…….

  17. MarinaV sagt:

    Anch’io ho una grande passione per i bis-cotti, e questi qui hanno dei bellissimi colori natalizi.
    Per quanto riguarda il burro, ti suggerisco i meltaway (limone, lime o arancio – vedi mio blog) ed anche i chiffeletti. Di questi ho appena provato una ricetta fantastica della bisnonna di un amico del forum di Coquinaria, con quintali di burro e niente uova. La pubblico presto.

  18. Ciao! ma son deliziosi e coloratissimi questi biscottini! ed i cramberries con i pistacchi fanno proprio un bell’effetto!
    da provare!
    baci baci

  19. Reb sagt:

    Alex, ho provato a tenere il conto di quante uova e quanti mt di carta forno io abbia consumato nelle ultime settimane…follia!!!!
    Ora, mi tocca fare anche questi :)

  20. Daisy sagt:

    questi biscotti mi fanno impazzire..li feci un’annetto fa e mi ricordo che ne ero rimasta estasiata!buona scorpacciata,de

  21. Son belli, e sai perché? hanno i colori del Natale, il verde e il rosso. Io penso che Santa Claus sarebbe felicissimo di trovarli accanto alla tazza di latte che i bimbi lasciano fuori la sera della vigilia (e anche io!)

  22. Simona sagt:

    Anche a me piace molto il colore dei tuoi biscotti. Non sapevo che si trovassero i cranberries in Europa.

  23. Elga sagt:

    Quando sono stata alla Lindt, ho creato la mia tavoletta con cioccolato bianco, pistacchi e e cranberries, chiamandola Bianco natale…dici niente???

  24. twostella sagt:

    Ma che bellezza di bis-cotti! Con i colori natalizi sono un’idea super per i regalini, magari confezionati in una bella scatola rossa :-)
    Copierò sicuramente
    Baci

  25. lise.charmel sagt:

    puoi farci la pasta sfoglia (e congelarla), oppure il pandoro :)
    a me piace l’idea di produrre questi biscotti che si mantengono a lungo, così li puoi preparare con un po‘ di anticipo senza finire l’ultimo w-e a infornare come una disperata!

  26. Lilli sagt:

    Fatti…semplicemente fantastici, adesso però il mio piano di regalarli per natale è saltato, li voglio tenere tutti per me!!

  27. twostella sagt:

    Copiati! Sono veramente ottimi e con i cranberries hanno un’aspettata consistenza rispetto ai cantucci :-) E ti dirò anche i „casuali“ ritagli prima della biscottatura avevano un sapore irresistibile
    Sei sempre grande fonte di ispirazione per le nuove ricette!
    Baci

  28. Agnese sagt:

    Bella ricetta, come tutte le altre.
    E bellissime foto, anche in questo caso come tutte le altre!!
    Seguo il tuo blog da un po‘, anche se non amo molto commentare. Ma ho invece fatto molte delle tue ricette, ovviamente personalizzandole sempre un po’…se no che originalità c’è!!!
    Lavoro davanti al pc e quando ho bisogno di staccare un minuto e di ricaricarmi con di qualcosa di bello, 9 volte su 10 vengo sul tuo blog. Come ho fatto oggi!
    Grazie!!!
    Per quanto riguarda il burro, se non l’hai ancora usato, io ci farei un curd!!
    Non credo che ti servano idee, ma sul blog della mia amica terry (http://crumpetsandco.wordpress.com/) ci sono un sacco di proposte diverse… è una delle sue passioni!!
    E poi i curd con i biscotti secchi non ci stanno niente male!!

  29. Victoria sagt:

    great pictires!!! My favourite cookies!!!

  30. Houdini sagt:

    Bin nur Brotbäcker, backe weder Kekse noch Kuchen, aber diese Biscotti hier haben es mir angetan, wäre ich zuhause, würde ich sie nachbacken, erste Weihnachts-Guetzli seit der Kindheit.

    • vitamina sagt:

      Ho visto questa ricettina solo ora e…subito copiata! Sono colorati, senza burro e ricchi di frutta secca proprio come piacciono a me. Perfetti! E grazie ancora per averla postata.
      V.

  31. Silvia sagt:

    Alex, è da quando hai pubblicato la ricetta che muoio dal desiderio di copiarteli! Ebbene, oggi finalmente avevo tutti gli ingredienti e il tempo a disposizione, ma quando ho finito l’impasto era veramente molliccio e ho dovuto aggiungere un bel po‘ di farina… ora fremo per vedere il risultato, temo che non sarà mai bello come il tuo. :\
    Sarà stata colpa di uova troppo grandi? Farina troppo debole? Arancia troppo succosa?
    La prossima volta voglio le indicazioni con il peso ;)

Lascia una risposta

  • Es war einmal

  • Archiv

  • Meine Fotos bei

  • Deutsche Foodblogs

    Köstlich & Konsorten