Banana Bread

Scritto il 17 maggio 2010 | 63 Commenti

Sono pochi i libri di cucina di cui posso fidarmi ad occhi chiusi che le dosi sono quelle perfette. Le ricette di Cynthia Barcomi sono una garanzia, non sbagliano un grammo. Purtroppo i suoi libri per ora sono pubblicati solo in tedesco. Ma se andate a Berlino non mancate di andare a prendere un caffè e un pezzo di torta, un muffin o bagel in uno dei suoi locali. Avevo delle banane al limite del commestibile, ormai nerissima la buccia, ma un peccato buttarle. Perfette invece per questo Banana Bread. Vale la pena farlo anche solo per il profumo che si diffonde per la casa. Cynthia Barcomi propone nel suo libro diverse aggiunte. Io ho scelto l’uvetta e le noci, ma si possono aggiungere due-tre ingredienti tra i seguenti: 100 g di cioccolato tritato (bianco o fondente), 50 gr di farina di cocco tostata, 60 gr di noci Macadamia, 50 gr di ananas essiccato, 50 gr di zenzero candito. E sicuramente potete sbizzarrirvi con altra frutta secca. Insomma, un altro di quei cake versatili. Altre ricette di Cynthia Barcomi provate da me le trovate qui:

Scones ai mirtilli
Scones alle nocciole e al cioccolato

Irish soda bread scones

Cake di ciliegie e mandorle

Coffee cake

Challah

  • 125 gr di burro ammorbidito
  • 150 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 baccello di vaniglia
  • una punta di noce moscata in polvere
  • 4-5 banane molto mature, schiacciate (ca. 400 gr)
  • 300 gr di farina
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 60 gr di noci tritate
  • 50 gr di uvetta

Mischiare lo zucchero ed il burro e montare a lungo con la frusta elettrica fino ad ottnenere un composto spumoso. Aggiungere le uova e i semini estratti dal baccello di vaniglia. Lavorare per altri due minuti. Aggiungere quindi le banane schiacciate e mischiare. Incorporare la farina setacciata, il bicarbonato e il sale senza lavorare eccessivamente il composto. Unire la cannella, la noce moscata, le noci e l’uvetta. Versare il composto in uno stampo da cake imburrato e cuocere nel forno preriscaldato a 185 °C per circa 60 minuti. Fare la prova dello stecchino. Se non rimane attaccato dell’impasto sullo stecchino, il cake è pronto. Lasciar riposare per 10 minuti, togliere quindi il banana bread dallo stampo e lasciarlo raffreddare su una griglia.

Fonte: Backen – I love baking, Cynthia Barcomi, Mosaik bei Goldmann

Commenti

63 Responses to “Banana Bread”
  1. Luvi scrive:

    http://ilmondodiluvi.blogspot.com/2011/10/banana-bread.html
    Grazie al Blog di Aurelia ho conosciuto la tua ricetta! Che bontà. :)

  2. Paola scrive:

    Ciao Alex, ieri sera ho fatto per la terza volta questo banana bread, e mi è venuto benissimo, bello e molto buono. Grazie per le ricette, ogni volta è un successo! Ciao, Paola

  3. Alessandra scrive:

    Ciao Alex, mi sono finalmente decisa a cominciare a giocare alla food blogger :) ormai una delle mie ricette preferite è il tuo banana bread e oggi ho postato questa tua ricetta sul mio blog. Ti ho citato e ho messo il link al tuo di blog. Spero non ti dispiacia. se ti va vieni a visitarmi, ma sii clemente perché sono veramente agli inizi (anche e soprattutto come fotografa) e non sono molto “smanettona” del computer :) accetto molto volentieri suggerimenti e consigli che vorrai darmi. Buona serata e grazie.

Lascia una risposta

  • Un post a caso

  • Archivio

  • Le mie foto su

  • Prossimi eventi

    • Fiere e mostre di giardinaggio in tutta Italia QUI

  • Foodblog tedeschi

    Köstlich & Konsorten